galera a vita

14 ottobre 2007 ore 21:17 segnala

cittadini italiani di lingua tedesca, seguaci di Hitler,  si sono fatti ritrarre in pose provocatorie nel lager in cui furono sterminati migliaia di ebrei e oppositori del regime. Hanno salutato romanamente davanti la lapide che ricorda il forno crematorio dove furono bruciati i corpi di 43 mila ebrei e deportati politici. Hanno inneggiato al fuoco purificatore davanti alla lapide che ricorda la sinagoga incendiata dalle camicie brune. A Dachau, davanti al monumento del forno crematorio hanno esibito le magliette con slogan neonazisti. Si sono messi "di guardia" accanto al limite oltre il quale le Ss aprivano il fuoco. E alla fine... hanno patteggiato condanne comprese tra i 12 e i 30 mesi di carcere. Come avrebbe detto in tempi non sospetti il noto allenatore Trapattoni, io lo ripeto qui chiamandoli..

S T R U N Z !!!
qui vi guardate lo... show

8228288
cittadini italiani di lingua tedesca, seguaci di Hitler,  si sono fatti ritrarre in pose provocatorie nel lager in cui furono sterminati migliaia di ebrei e oppositori del regime. Hanno salutato romanamente davanti la lapide che ricorda il forno crematorio dove furono bruciati i corpi di 43...
Post
14/10/2007 21:17:59
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.