Voglio tornare a sperare...

09 gennaio 2012 ore 12:37 segnala
Voglio tornare a sperare...
Sono stata allevata con principi morali comuni: Quando ero bambina, madri, genitori, professori, nonni, zii, vicini erano persone degne di rispetto e considerazione.
Quanto più prossimi o più vecchi, ci diedero più affetto.
Era inimmaginabile rispondere maleducatamente ai più anziani,
a maestri o autorità: AVEVO RISPETTO
Ci fidavamo degli adulti perché tutti erano genitori, madri o familiari di tutti i ragazzi del gruppo, del quartiere, della città….
Avevamo paura appena dell’oscurità, dei topi o film del terrore…
Oggi ho una tristezza infinita per tutto quello che abbiamo perso.
Per tutto quello che i miei nipoti un giorno temeranno.
Per la paura nello sguardo dei bambini, giovani, vecchi ed adulti.
Diritti umani per criminali.. ?
Doveri illimitati per cittadini onesti.?
Pagare i debiti è essere tonto..?
Amnistia per gli imbroglioni…..
Gli onesti sono stupidi..?
Non prendere vantaggio è essere sciocchi.. ?
Che ci sta succedendo..?

Professori picchiati nelle aule,
commercianti minacciati dai trafficanti,
grate nelle nostre finestre e porte.
OGNUNO RINCHIUSO NEL SUO MONDO
Che valori sono questi…?
Auto che valgono più degli abbracci,
figli che vogliono regali per superare l’anno scolastico.
Cellulari negli zaini dei bambini appena usciti dai pannolini.

Che cosa vuoi in cambio di un abbraccio?
Vale di più un Armani che un diploma.
Vale di più un schermo gigante che una conversazione
Vale di più un costoso trucco che un gelato insieme.
Vale di più SEMBRARE CHE ESSERE

Quando è stato che tutto quello che avevamo sparì o diventò ridicolo…

Voglio tirare via le grate dalla mia finestra per metterci i fiori!!
Voglio sedermi sul sentiero ed avere la porta aperta nelle notti di estate...
Voglio l'onestà come motivo di orgoglio.
Voglio la rettitudine di carattere, il viso pulito e lo sguardo negli occhi.
Voglio la vergogna,
e la solidarietà.
Voglio la speranza, l'allegria, la fiducia, ....
Voglio tappare la bocca a chi dice:
“a livello di", parlando di una persona.

Evviva il ritorno della vera vita, semplice come la pioggia, pulita come il cielo di aprile, lieve come la brezza della mattina!
Abbasso “l’AVERE” evviva “l’ESSERE”
Adoro il mio mondo semplice e comune.
Avere l'amore, la carità, la solidarietà come base.
L'indignazione davanti alla mancanza di etica, di morale, di rispetto...

Torniamo ad essere "gente"
Costruire un mondo migliore, più giusto, dove le persone rispettino le persone.
Utopia??? Si??? No??? Chissà???
Facciamo il tentativo…
Il primo passo può essere leggere questo post e fermarsi a riflettere…
Sono sicura che potremo constatare che siamo molti a pensarla così.

I nostri figli lo meritano ed i nostri nipoti ci ringrazieranno per questo.

Un augurio a tutti che la SPERANZA non ci abbandoni mai… e ci dia sempre la forza per migliorarci…
0df47c87-0115-40cf-879f-a0bf8e3efff3
Voglio tornare a sperare... Sono stata allevata con principi morali comuni: Quando ero bambina, madri, genitori, professori, nonni, zii, vicini erano persone degne di rispetto e considerazione....
Post
09/01/2012 12:37:23
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    8

Commenti

  1. v.oglioridere 09 gennaio 2012 ore 12:57
    il cambiamento inizia da noi ...... :rosa
  2. animabella64 09 gennaio 2012 ore 13:02
    è vero v.oglioridere ... ognuno di noi può dare il suo contributo...
    Buona giornata
    Tiziana :rosa
  3. Evelin64 09 gennaio 2012 ore 13:03
    Gran bel post! :-))
    Fra le tante parole da te usate, me ne manca una, una solamente, ma che certamente è compresa nel tuo testo, solo che non viene evidenziata...mi manca la parola "pudore". Il pudore a mio avviso è la causa dei freni inibitori, posti nella mente da valori etici, certo, pero' è forse proprio la perdita del pudore comune, che oggi ci fa' essere tutti cosi' superficiali. Penso che non si ha piu' il pudore di vergognarsi se si manca di rispetto agli anziani, penso che non si ha il pudore di pensare a cio' che ci insegnano i genitori, poichè il menefreghismo vuole che bisogna arrangiarsi da se'! Ma davvero significa non ascoltare piu' i "grandi"? Davvero significa fare della propria vita cio' che se ne vuole? Senza rispettare piu' neanche l'educazione, l'onore e l'onestà delle persone? Io sono convinta che il declino sia avvenuto nel momento in cui è mancato il rispetto stesso di ogni cosa, pensando ormai solo all'apparire e non all'essere, come dici tu, ed è successo perchè siamo cresciuti economicamente, ma nel frattempo abbiamo perso i valori piu' importanti, piu' grandi e piu' veri!
    Potrei continuare ancora a scrivere amica mia, pero' lascio spazio e pensieri a chi verrà dopo di me, riservandomi pero' la possibilità di tornare ed intervenire ancora. Grazie cara... :rosa
    Buona giornata...Evelin :bye
  4. v.oglioridere 09 gennaio 2012 ore 13:04
    buona giornata a te ...gio' :bacio
  5. animabella64 09 gennaio 2012 ore 13:18
    grazie del tuo intervento Evelin cara... hai ragione...
    la mancanza di pudore e l'abitudine a mettere in piazza ogni cosa di noi... per moda... per ricerca di successo (vedi i reality vari...) ... fanno si che si perdano quei valori importantissmi che sono alla base del rispetto... innanzi tutto per se stessi... il rispetto per gli altri viene di conseguenza...
    Un abbraccio e un bacio...
    Tiziana... :rosa
  6. fedor63 09 gennaio 2012 ore 18:20
    Bellissimo questo post! Era da parecchio che non leggevo ma ne è valsa la pena, eccome! Non solo leggo e mi fermo a riflettere...ma ho sentito immediatamente la necessità di farlo leggere a chiunque! Grazie Tiziana! Se me ne darai il permesso lo farò girare agli amici, in forma anonima o con il copyright del tuo nick, come preferisci. Buona serata :-)
  7. modna50 10 gennaio 2012 ore 01:38
    Condivido il tuo post totalmente, e dovremmo impegnarci tutti per dare un domani migliore a chi verra dopo di noi!! dolce notte :rosa
  8. Lucrezya57 11 gennaio 2012 ore 14:58
    Un sorriso e un abbraccio ciao!!!!! :rosa :bacio
  9. gandalf3 11 gennaio 2012 ore 15:06
    Le tue parole non fanno solo meditare ma,evidenziano un solco ben profondo fra quello che è la vita,la vita che abbiamo vissuto nel rispetto delle regole,nell'ascolto dei più vecchi per far delle loro parole una luce che illuminasse il nostro futuro percorso.Noi siamo al di qua di quel solco e cerchiamo di ripianare ,di chiudere con azioni consigli volontà quell'enorme fossato che è stato volutamente scavato da qualcuno.Ormai non c'è più dialogo,rispetto,se rispetti sei un debole,e questa concezione della debolezza
    crea una forza distruttrice di sentimenti e rapporti umani.Questa forza che si basa esclusivamente sulla debolezza dei sentimenti,crea crea nuovi mostri che continueranno come vampiri a reclutare altre forze in questo esercito del nulla.
    Ma noi nella nostra immensa debolezza,sappiamo che siamo e saremo sempre più forti con la nostra arma che loro non conoscono...l'AMORE...
  10. animabella64 12 gennaio 2012 ore 08:00
    Fedor... è mio il piacere nel leggere il tuo commento... e sono felice del fatto che tu voglia fare girare questo post... più persone lo leggeranno... e più riflessioni verranno fatte in merito...
    sono io che ringrazio te... :-) ... Buona giornata!!
    Tiziana :rosa
  11. animabella64 12 gennaio 2012 ore 08:01
    E' vero modna50... l'impegno comune potrebbe davvero portare qualche risultato...
    Grazie...
    Tiziana :rosa
  12. animabella64 12 gennaio 2012 ore 08:06
    ciao Lucrezya... sarò presto da te... :-)
    grazie per la tua costante e discreta presenza...
    Un abbraccio...
    Tiziana :rosa
  13. animabella64 12 gennaio 2012 ore 08:26
    Gandalf... le tue parole non potevano essere più adeguate... il RISPETTO è il fondamento di ogni rapporto... e quando viene a mancare... i sentimenti scemano e perdono il loro valore...
    Grazie... e buona giornata!!!
    Tiziana :rosa
  14. Lucrezya57 12 gennaio 2012 ore 10:33
    buongiorno e buona giornata spero che il 2012 sia iniziato alla grande intanto ti lascio un piccolo pensierino ciao tesorino Lulù :rosa
  15. cosillo 12 gennaio 2012 ore 12:54
    Se è per questo manca anche la parola ipocrisia.
    Oggi è un 'valore' soprattutto lì(e quindi qui)dove le parle la fanno da padrone.
    Che è successo?
    E' successo che nel rimuovere l'eccesso di autoritarismo precedente agli anni '60 non ci si è più fermati, tutto qui.
    :rosa
  16. animabella64 12 gennaio 2012 ore 13:10
    grazie cosillo... hai ragione... i limiti non esistono più... e personalmente penso che la dose maggiore di ipocrisia provenga proprio da quegli ambienti in cui, prima degli anni '60, si eccedeva in autoritarismo...
    buona giornata.
    Tiziana :rosa
  17. tecerco 17 gennaio 2012 ore 02:49
    Ho fatto una lunga esperienza lavorativa che mi ha messo in contatto con migliaia di persone...giovani soprattutto, ed anche qui dentro mi sono potuto rendere conto del valore, o meglio del peso specifico di tante persone. Parto da me stesso, tutti i giorni. Scelgo le mie mosse, tutti i giorni. Cerco di crescere, tutti i giorni. E con me, i miei figli soprattutto. Per il resto, osservo anche io sbigottito...Una cosa è certa. Non mi arrendo. E già il battersi per il rispetto gli uni degli altri,è un modo per imporre le giuste regole. Quelle nostre. Nessuna pietà per chi abusa degli altri. Nessuna comprensione con chi sopporta pavido tali abusi.Spazio e forza a chi reagisce con determinazione e senso di giustizia.
    Buona giornata.
  18. animabella64 17 gennaio 2012 ore 08:37
    Buongiorno tecerco carissimo... ritengo il "partire ogni giorno da sé stessi" ... come dici tu... un segno di grande intelligenza..
    non è semplice ogni giorno esaminarsi e "mettersi in gioco" soprattutto quando a spingerci ci sono onestà... senso di giustizia... e rispetto di valori e regole... perchè troppo spesso... al di fuori di noi stessi... troviamo ambienti e situazioni che esulano da tutto questo...
    ... Tutti dovrebbero "partire da sé stessi" ... ogni giorno... soprattutto per i loro figli... e per tutti quei giovani che stanno ora approcciando in questo mondo... che un domani sarà il loro...
    Grazie per il tuo commento... Un abbraccio affettuoso ad un caro e sincero amico... tecerco...
    Tiziana :rosa

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.