stelle

11 settembre 2013 ore 17:16 segnala


Ma guarda quante stelle questa sera
fino alla linea curva d' orizzonte,
ellissi cieca e sorda del mistero là dietro al monte:
si fingono animali favolosi,
pescatori che lanciano le reti,
re barbari o cavalli corridori lungo i pianeti

e sembrano invitarci da lontano
per svelarci il mistero delle cose
o spiegarci che sempre camminiamo fra morte e rose
o confonderci tutto e ricordarci che
siamo poco o che non siamo niente
e che è solo un pulsare illimitato,
ma indifferente.

Ma guarda quante stelle su nel cielo
sparse in incalcolabile cammino:
tu credi che disegnino la traccia del destino?
E che la nostra vita resti appesa a un nastro tenue di costellazioni
per stringerci in un laccio e regalarci sogni e visioni,

tutto sia scritto in chiavi misteriose,
effemeridi che guidano ogni azione,
lasciandoci soltanto il vano filtro dell' illusione
e che l' ambiguo segno dei Gemelli governi il corso della mia stagione
scontrandosi e incontrandosi nel cielo dello Scorpione ?

Ma guarda quante stelle incastonate:
che senso avranno mai, che senso abbiamo?
Sembrano dirci in questa fine estate: siamo e non siamo
e che corriamo come il Sagittario tirando frecce a simboli bastardi,
antiche bestie, errore visionario, segni bugiardi.

C'erano ancora prima del respiro,
ci saranno alla nostra dipartita,
forse fanno ballare appesa a un filo la nostra vita
e in tutto quel chiarore sterminato,
dove ogni lontananza si disperde,
guardando quel silenzio smisurato
l' uomo...
si perde...

(Francesco Guccini)

b73c3785-f913-426a-8b2e-d9d654f26820
« immagine » Ma guarda quante stelle questa sera fino alla linea curva d' orizzonte, ellissi cieca e sorda del mistero là dietro al monte: si fingono animali favolosi, pescatori che lanciano le reti, re barbari o cavalli corridori lungo i pianeti e sembrano invitarci da lontano per svelar...
Post
11/09/2013 17:16:56
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    5
  • commenti
    comment
    Comment
    3

ma le stelle quante sono?

11 settembre 2013 ore 16:38 segnala
"... E mi ritrovo ancora qui,
a parlare al cielo.
Ha le braccia grandi
e il sorriso che sa di scintille.
È vestito di tutto punto,
è vestito di stelle.
Fa paura questo gigante
che mi accarezza la testa,
che mi guarda vivere e non dice niente.
E vorrei contarle le sue stelle,
per conoscerlo meglio,
per scoprirlo amico.
Ma le stelle quante sono?"

(Giulia Carcasi-dal libro-Ma le stelle quante sono)

856d43e5-4c33-4cef-9b53-381b483a4807
"... E mi ritrovo ancora qui, a parlare al cielo. Ha le braccia grandi e il sorriso che sa di scintille. È vestito di tutto punto, è vestito di stelle. Fa paura questo gigante che mi accarezza la testa, che mi guarda vivere e non dice niente. E vorrei contarle le sue stelle, per conoscerlo...
Post
11/09/2013 16:38:16
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    5
  • commenti
    comment
    Comment
    3

un chilo,un litro...

11 settembre 2013 ore 16:00 segnala
"Sai dire quanto amore hai dentro? Un chilo? Un litro?
Non lo sai eh?
E allora lascia perdere la matematica.
Inventa quello che non c'è.
Perchè quello che c'è è di tutti.
Ma se riesci a trovare quello che non c'è,
bè, allora hai qualcosa di solo tuo.
E se qualcun altro vede quello che vedi tu,
bè, allora ha trovato qualcuno che ti vive.
Non lasciarlo sfuggire.
Fermalo! Vivilo! Scrivilo!

(Giulia Carcasi - dal libro-Ma le stelle quante sono)

6e8dff56-19b1-482e-87e2-387c4db66948
"Sai dire quanto amore hai dentro? Un chilo? Un litro? Non lo sai eh? E allora lascia perdere la matematica. Inventa quello che non c'è. Perchè quello che c'è è di tutti. Ma se riesci a trovare quello che non c'è, bè, allora hai qualcosa di solo tuo. E se qualcun altro vede quello che vedi tu,...
Post
11/09/2013 16:00:41
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    4
  • commenti
    comment
    Comment
    3

amore , amicizia...

10 settembre 2013 ore 16:36 segnala
L'amore e l'amicizia
hanno tre cose in comune:
Nascono dallo stesso seme:
"La stima"
Crescono sotto la stessa luce:
"Il rispetto"
E per vivere hanno bisogno della stessa linfa:
"Esserci"

(G. Donadei)


005fdfa1-ffa5-4943-bda2-ad5cf6b897e8
L'amore e l'amicizia hanno tre cose in comune: Nascono dallo stesso seme: "La stima" Crescono sotto la stessa luce: "Il rispetto" E per vivere hanno bisogno della stessa linfa: "Esserci" (G. Donadei) « immagine »
Post
10/09/2013 16:36:40
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    8
  • commenti
    comment
    Comment
    4

FALSO

08 settembre 2013 ore 18:26 segnala


Diego,n'altro po' e non ce credo,
davanti so amici ma ce parlano dietro,
li smonto come lego,
l'impalo e li faccio allo spiedo,
li squaglio li piego,
non puo essere vero,
ti credo che sclero,
ti conosco da anni e mi chiedo,
se sei tu che sei stronzo o so io che so ceco,

donne no non ne hai mai avute
vai su youporn per vederle nude
le storie che racconti no non le hai mai vissute,
e io le tue cazzate no non le ho mai bevute,
copie di dischi non ne hai mai vendute,
tutti tristi alle tue battute,
le persone mentre canti restano sedute,
di..di..distanti e mute

io...salgo su una onda e quella che dura
macino chilometri e tu anche di più
nel momento del bisogno tu e la tua crue
avete toccato il fondo giù de più

perche ti rivedi i miei filmati su youtube
ti rodevi tutti i miei contatti su facebook
ormai sei robba morta come il tipo ben-hur
non va mai dove conta quando te ne vai tu

(poi gli altri) prima non li digerivo ma ammò non li cago
non si vendono gli amici c'ha ragione Cago
andavamo in bici ma te lo sei scordato
mi chiami fratello solo se vuoi che ti pago

bella agli amici veri come Chef Ragoo
come Macro Marco come la mia (?)
sorridi e dici bella bro'
ma mi tradisci quoque tu

sei falso come una moneta da tre euro
falso come il mio CD nel tuo stereo
come le cinture gucci prese nella metro
tu mi sorridi si ma mi pugnali dietro
sei falso,come gli orgasmi di una escort
come il politico che è onesto
come chi ha tradito e dice non ho fatto sesso
come il successo senza compromesso
falso come la chioma di silvo
come i bilanci di parmalat e cirio
quando dici che al tuo show c'era il delirio
come la morte di Pirelli per suicidio
falso come i blackblok finanzieri
falso come i tre scudetti bianco-neri
falso come le linee di Belen
che però rispetto a te si guardano più volentieri

bulbero schietto con le persone
però lo ammetto Brusco è il mio nome
Brusco è il mio nome
ma per chi amo lotto come un leone

se non ti rispetto ho un'altra opinione
sono indiretto e questo indispone
se questo è un difetto io ce l'ho e come
ma tu pungi dietro come un'iniezione

se vuoi parlami sai che sono qui
niente sotterfugi e stratagemmi inutili
forza chiamami dimmi quel che devi dirmi
ma mi parli dietro post insulti e non ti firmi
dai su cercami vieni ad un mio show
dimmi chiaramente se ti piace oppure no
basta ipocriti che sorridono
dicono cazzate tanto per parlare un po'

sei falso come una moneta da tre euro
falso come il mio CD nel tuo stereo
come le cinture gucci prese nella metro
tu mi sorridi si ma mi pugnali dietro
sei falso,come gli orgasmi di una escort
come il politico che è onesto
come chi ha tradito e dice non ho fatto sesso
come il successo senza compromesso
falso come la chioma di silvio
come i bilanci di parmalat e cirio
quando dici che al tuo show c'era il delirio

(brusco)

7e5bb801-5b89-4280-8a05-4fdaebec9d25
« immagine » Diego,n'altro po' e non ce credo, davanti so amici ma ce parlano dietro, li smonto come lego, l'impalo e li faccio allospiedo, li squaglio li piego, non puo essere vero, ti credo che sclero, ti conosco da anni e mi chiedo, se sei tu che sei stronzo o so io che so ceco, donn...
Post
08/09/2013 18:26:19
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    4
  • commenti
    comment
    Comment
    2

NON ARRENDERTI...DON'T GIVE UP

01 settembre 2013 ore 17:48 segnala
NON ARRENDERTI...




"Don't Give Up"

in this proud land we grew up strong
we were wanted all along
I was taught to fight, taught to win
I never thought I could fail

no fight left or so it seems
I am a man whose dreams have all deserted
I've changed my face, I've changed my name
but no one wants you when you lose

don't give up
'cos you have friends
don't give up
you're not beaten yet
don't give up
I know you can make it good

though I saw it all around
never thought I could be affected
thought that we'd be the last to go
it is so strange the way things turn

drove the night toward my home
the place that I was born, on the lakeside
as daylight broke, I saw the earth
the trees had burned down to the ground

don't give up
you still have us
don't give up
we don't need much of anything
don't give up
'cause somewhere there's a place
where we belong

rest your head
you worry too much
it's going to be alright
when times get rough
you can fall back on us
don't give up
please don't give up

'got to walk out of here
I can't take anymore
going to stand on that bridge
keep my eyes down below
whatever may come
and whatever may go
that river's flowing
that river's flowing

moved on to another town
tried hard to settle down
for every job, so many men
so many men no-one needs

don't give up
'cause you have friends
don't give up
you're not the only one
don't give up
no reason to be ashamed
don't give up
you still have us
don't give up now
we're proud of who you are
don't give up
you know it's never been easy
don't give up
'cause I believe there's a place
there's a place where we belong
d4745ddc-f193-4dac-96d9-86c91dd10312
NON ARRENDERTI... « video » "Don't Give Up" in this proud land we grew up strong we were wanted all along I was taught to fight, taught to win I never thought I could fail no fight left or so it seems I am a man whose dreams have all deserted I've changed my face, I've changed my name but no...
Post
01/09/2013 17:48:50
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    4
  • commenti
    comment
    Comment

un regalo

30 agosto 2013 ore 16:50 segnala
Oggi ho pensato a te e
ti ho pensato così tanto che
mi è venuta voglia di farti un regalo.
Anzi non uno, ma tanti.
Ho pensato che doveva essere una cosa che ti piacesse e
che tu potessi usare ovunque.
Così sono andata a cercare…
ho comprato sole, pioggia, vento, sorriso e
appena 50 grammi di lacrime perché non ce n’erano piu’.
Il commesso mi ha detto che erano esaurite
in quanto i clienti ne compravano tante.
Ho comprato un pacchetto di ragione
perché tu la mescolassi con il sorriso.
Ho comprato sincerità perché tu la usassi sempre.
Nel negozio c’era un vaso enorme di comprensione
perché non c’era molta richiesta.
E così ho deciso di comprarla tutta.
Ho comprato delle bottigliette di romanticismo e gentilezza
perché tu possa usarle con le persone che ami.
Sai amico,
lì nel negozio c’era un grande vaso di orgoglio, tanto richiesto, ma
non l’ ho comprato perché non lo usassi.
Ho comperato una confezione di amore, pace e speranza
perché tu la possa usare quando tutto sembra perduto.
C’era pure qualcosa di molto triste:
ho visto molte persone comperare solitudine
che era arrivata perfino a mancare, talmente era la richiesta.
Ho comperato anche confezioni di amicizia e solidarietà,
tanto necessaria per vivere da fratelli.
Infine ho comperato un cuore
perché tu vi possa conservare tutti questi doni.
Tutto questo te lo regalo
perché tu possa avere una vita serena e gioiosa,
ma non dimenticare mai di aprire
il pacchetto del sorriso...

(dal web)

6fd8464a-27e0-4a01-8f78-cf74d4971583
Oggi ho pensato a te e ti ho pensato così tanto che mi è venuta voglia di farti un regalo. Anzi non uno, ma tanti. Ho pensato che doveva essere una cosa che ti piacesse e che tu potessi usare ovunque. Così sono andata a cercare… ho comprato sole, pioggia, vento, sorriso e appena 50 grammi di...
Post
30/08/2013 16:50:33
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    5
  • commenti
    comment
    Comment
    2

si scrive

27 agosto 2013 ore 05:02 segnala
"C’è una sola cosa che si scrive solo per se stesso,
ed è la lista della spesa.
Serve a ricordarti che cosa devi comperare, e
quando hai comperato puoi distruggerla
perché non serve a nessun altro.
Ogni altra cosa che scrivi,
la scrivi per dire qualcosa a qualcuno..."

(Umberto Eco)

53080847-3c5b-40ac-b871-48869b05f57f
"C’è una sola cosa che si scrive solo per se stesso, ed è la lista della spesa. Serve a ricordarti che cosa devi comperare, e quando hai comperato puoi distruggerla perché non serve a nessun altro. Ogni altra cosa che scrivi, la scrivi per dire qualcosa a qualcuno..." (Umberto Eco) «...
Post
27/08/2013 05:02:21
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    6
  • commenti
    comment
    Comment
    1

guarda le stelle e ridi...

25 agosto 2013 ore 18:49 segnala
"Quando tu guarderai il cielo, la notte,
visto che io abiterò in una di esse,
visto che io riderò in una di esse,
allora sarà per te come se tutte le stelle ridessero.
Tu avrai, tu solo, delle stelle che saranno ridere!"
E rise ancora.
"E quando ti sarai consolato (ci si consola sempre),
sarai contento di avermi conosciuto.
Sarai sempre il mio amico.
Avrai voglia di ridere con me.
E aprirai a volte la finestra, così, per piacere...
e i tuoi amici saranno stupiti di vederti ridere guardando il cielo.
Allora tu dirai" Sì, le stelle mi fanno ridere!
"E ti crederanno pazzo. T'avrò fatto un brutto scherzo..."
e rise ancora.
"Sarà come se t'avessi dato, invece delle stelle,
mucchi di sonagli che sanno ridere..."

("Il piccolo principe" di Antoine de Saint-Exupéry)



Garda le stelle

guarda le stelle
sembrano rose gialle
le annuso con il naso in su
stelle fiorite
nell'immenso prato blu

guarda le stelle
sembrano fontanelle
che sprizzano felicita'
stelle bagnate
ne daro' un bicchiere a te

stella in una lacrima per quando mi manchi
stella in un sorriso perche' so che ci sei
stella in una mano da soffiare lontano
da regalare a te

guarda le stelle
come tintinnano
fanno la musica che tu
mi hai regalato
io la sento da quaggiu'

guarda le stelle
che adesso ridono
ridono come ridi tu
stelle risate
ma che bel solletico!

stella in una lacrima per quando mi manchi...

guarda le stelle
sembrano desideri
che prima o poi si avverano
stelle cadenti
ti riporteranno qui.

(SULUTUMANa)
7a9e0e51-87bb-4d8a-8746-7028b659d36a
"Quando tu guarderai il cielo, la notte, visto che io abiterò in una di esse, visto che io riderò in una di esse, allora sarà per te come se tutte le stelle ridessero. Tu avrai, tu solo, delle stelle che saranno ridere!" E rise ancora. "E quando ti sarai consolato (ci si consola sempre), sarai...
Post
25/08/2013 18:49:34
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3
  • commenti
    comment
    Comment
    1

...attraversa la tempesta...

24 agosto 2013 ore 10:13 segnala
" E naturalmente dovrai attraversarla, quella violenta tempesta di sabbia.
È una tempesta metafisica e simbolica.
Ma per quanto metafisica e simbolica, lacera la carne come mille rasoi.
Molte persone verseranno il loro sangue, e anche tu forse verserai il tuo.
Sangue caldo e rosso. Che ti macchierà le mani.
È il tuo sangue, e anche il sangue di altri.
Poi, quando la tempesta sarà finita,
probabilmente non saprai neanche tu come hai fatto ad attraversarla e a uscirne vivo. Anzi, non sarai neanche sicuro se sia finita per davvero.
Ma su un punto non c’è dubbio.
Ed è che tu, uscito da quel vento,
non sarai lo stesso che vi era entrato.
Sì, questo è il significato di quella tempesta di sabbia.

(da Kafka sulla spiaggia di Haruki murakami)

6c472568-a3de-4130-8e12-e564d1175c7d
" E naturalmente dovrai attraversarla, quella violenta tempesta di sabbia. È una tempesta metafisica e simbolica. Ma per quanto metafisica e simbolica, lacera la carne come mille rasoi. Molte persone verseranno il loro sangue, e anche tu forse verserai il tuo. Sangue caldo e rosso. Che ti...
Post
24/08/2013 10:13:23
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    5
  • commenti
    comment
    Comment