Mamma...questo è per te!!!

03 settembre 2008 ore 22:20 segnala

Come si dice..."la mamma è sempre la mamma" e "son tutte belle le mamme del mondo", però il loro amore non viene mai premiato a dovere!

Questo post è per tutte le mamme del mondo, scusate se non scrivo da molto tempo ma le ferie sono finite e adesso è appena riniziata la solita routine, però mi è stato chiesto di scrivere da una persona troppo importante per il mio essere. E' mamma anche lei ed è la mia mamma che vive lontano, che purtroppo non posso baciare ed abbracciare come vorrei, pertanto questo post è, anche e soprattutto, per lei.

Si forte mamma perchè noi figli tuoi abbiamo estremamente bisogno di te!

Mamma la mia passione più bella sei tu perchè sei tu la vita!

 

        MAMMA SHANTI...TI ADORO!!!

 

 

Anche questo è AMORE!

I tesori di "CATANIA"! (IV parte)

20 agosto 2008 ore 18:52 segnala

La quarta ed ultima parte de "i tesori di Catania" è dedicata alla mia squadra del cuore, non poteva mancare il grande ...

               "CALCIO CATANIA"

 

La data di fondazione risale al "1946" ma le radici della società ci portano, in realtà, nel lontano 8 novembre 1908. I colori della maglia vengono dal gonfalone cittadino: il "fuoco dell' Etna e l' Azzurro del cielo e del mare".

Magari starete pensando che Catania è violenta, soprattutto, per i recenti fatti in cui perse la vita un' ispettore di polizia. In realtà vi assicuro che vengono mostrati solo gli aspetti negativi della città. Quel 2 febbraio pareva di vivere la Seconda Guerra Mondiale, mal gestita dalle forze dell' ordine poichè l' ispettore Raciti non perse la vita per un colpo ricevuto dal lancio di oggetti, ma bensì, perchè si scontro con lo sportello del fuoristrada della polizia. Nonostante ciò rimane da punire severamente l' idiozia di quei delinquenti...si, perchè non erano tifosi.

Il vero tifoso è colui che la domenica si reca allo stadio per sostenere con orgoglio i propri beniamini, per tifare fino allo stremo delle forze e intonare cori per il proprio amore fin quando si metton in gioco anche le corde vocali. Insomma, il vero tifoso è colui che ama lo sport!

Alcuni ignoranti ritengono che la colpa della violenza negli stadi sia dovuta al calcio, in verità vi dico che in tutto ciò c' è sempre lo zampino dell' uomo. Io mi impegnerò a combattere anche quest' altra dura battaglia, affinchè lo sport venga sfruttato come unico strumento di legalità, diligenza, sportività e socialità. Per tutto il resto non è permesso punire un' intera città solo perchè siam meridionali, pur essendo orgogliosi. Tali eventi succedono ovunque, per esempio, tantissima gente è stata accoltellata a roma capitale in occasione di manifestazioni sportive, o ancora, chiunque si ricorda lo scooter scaraventato dagli spalti del Meazza di Milano, o gli infiniti scontri di Genova, Verona e Firenze. Ma, purtroppo, anche nel resto del mondo lo sport viene utilizzato per manifestare la propria agressività.

Tirando le somme, la conclusione è solo una...laq madre degl' idioti è sempre incinta!

Facciam in modo che ogni domenica ascoltiamo cronache di puro sport senza trasformarlo in cronaca nera!

Per quanto riguarda la mia città, oggi Catania, a livello sportivo sta vivendo magici momenti poichè dopo lunghi anni abbiam risalito la china, dall' eccellenza fino alla serie maggiore, sembra un sogno!

Il mio profondo orgoglio è quello di aver seguito la mia squadra da sempre, dai campi di Milazzo a Cava de' Tirreni; da Astrea a Taranto; da Mantova a Bergamo; arrivando finalmente su grandi campi come Torino, Milano, Roma, ecc.

A Catania non si vive solo di calcio, ma anche: di rugby, con l' Amatori CT che purtroppo è retrocessa in serie A; di pallanuoto, con la fantastica Orizzonte Geymonat CT, vincitrice di ben 16 scudetti, quasi consecutivi, e di 7 champions league; di pallavolo, con l' SP TTTLINES CT che ha disputato un gran campionato in A2 centrando per poco la promozione; ecc.

Penso che abbiate inteso perfettamente l' amore e il rispetto che provo verso la mia città, i miei colori, le mie origini, la mia terra, pertanto concludo dicendo...

GRAZIE A DIO SON CATANESE!

 

Anche questo è AMORE!!!

I tesori di "CATANIA"! (III parte)

19 agosto 2008 ore 17:47 segnala

Altro inestimabile tesoro che la mia meravigliosa terra offre è il "gigante buono" o la "madre" di noi catanesi.

L' ETNA, chiamato anche Mongibello, è il vulcano attivo più alto d' Europa e uno dei maggiori al mondo e si eleva per ben 3.340 mt. sul livello del mare e si estende sul territorio per 50 km circa, ma la sua crescita è in continuo sviluppo.

Come si può non amarla! E' maestosa per le sue notevoli dimensioni, incantevole perchè non riesco a staccarLe gli occhi da dosso, spettacolare perchè ci regala momenti fantastici talvolta anche romantici. Noi vulcanici non abbiam per nulla paura, anzi, quando s' incazza ci avviciniamo ancor di più a Lei. E' una meraviglia della natura e si resta a bocca aperta quando butta fuori il rossissimo sangue con estrema violenza...quanta energia!

Qualsiasi catanese non può vivere senza, basta allontanarsi un pò che ti chiama riportandoti indietro. Sono un grande osservatore del mio vulcano e mi piace conoscerLa in ogni angolo. Sono talmente emozionato e orgoglioso di esser uno dei suoi figli che la miro ovunque mi trovo, sia di giorno che di notte, figuriamoci in inverno, quando si trucca e si veste di immensa bellezza indossando quel luccicante e candido mantello bianco, come se mi invitasse a nozze.

Mi ricordo quando son partito, una volta in puglia un' altra a praga, mi sentivo affannato, come se mi mancasse l' aria, solo perchè girandomi intorno non riuscivo a trovarLa, bei giorni ma malinconici. Poi di ritorno si intravedeva  fumante e il mio cuore fu nuovamente pieno di gioia e non solo, tutti i passeggeri intonavano l' inno dedicato alla nostra terra, sentì subito il calore di casa mia. Che dire ancora, oltre allo spettacolo, offre vita per la fauna e la flora. Simbolico albero che nasce e cresce ai suoi piedi è la "ginestra dell' ETNA" che emana un incantevole e delicatissimo profumo. Sul versante ovest, precisamente in territorio brontese, grazie alla suoi piedi lavica ci regala un particolare frutto di alta qualità, "l' oro verde" ovvero il "pistacchio", per non parlar della grande quantità di vini che si producono in questa zona. Non esistono altri commenti, bisogna vivere la mia terra.

   Orgoglioso di essere stirpe vulcanica!

 

Anche questo è AMORE!!!

 

I tesori di "CATANIA"! (II parte)

19 agosto 2008 ore 12:03 segnala

Catania è una delle poche città in Italia ad offrire paesaggi tanto diversi concentrati in un solo sito. Sorge sulla costa orientale dell' isola, ai piedi del maestoso vulcano Etna, che rende il territorio montuoso a nord e pianeggiante a sud, come se fosse un' immensa valle. La città è anche attraversata da un fiume sotterraneo, l' Amenano.

Catania fu, in origine, un insediamento siculo, rifondato nel 729 a. C. da coloni greci calcidesi. Nel 263 a. C. fu conquistata dai romani e alla caduta dell' Impero fu terra di conquista degli ostrogoti, arabi, normanni, svevi, angioini e aragonesi. Divenne anche capitale del Regno di Sicilia nel 1402. Poi fu ancora dominata, nella fattispecie, da spagnoli, piemontesi e borbonici e nel 1860 entrò a far parte del regno d' Italia. Pertanto, la città dona un' immensa ricchezza. Grazie: allo sbarco di numerosi coloni Catania vanta opere, musei, teatri, ecc, di grande manifattura; ai tanti poeti, fenomeni, geni e musicisti di grande livello, ha notevole riconoscenza dal mondo culturale.

Il simbolo della città è il LIOTRU, che raffigura un elefante costruito in pietra lavica dai romani. Il nome deriva probabilmente dalla storpiatura del nome di Eliodoro. L' elefante sormonta un obelisco egittizzante di cronologia incerta con figure puramente decorative.

Ma Catania non finisce quì! E' una città dalle mille risorse e dove non si smette mai di vivere poichè da un tuffo al mare della scogliera vulcanica ci si può trovar in alta montagna, a respirar aria sana ed emozionarsi restando incantati dai possenti ruggiti della nostra madre Etna, quando s' incazza con noi catanesi, che in inverno indossa un candido mantello bianco.

E non solo...quì non si perde tempo dormendo perchè la notte è vita!

Le mie parole sono nulla in confronto, vivi...

                    ...CATANIA!

 

Anche questo è AMORE!!!

I tesori di "CATANIA"! (I parte)

18 agosto 2008 ore 11:07 segnala
Salve a tutti...

come avevo previsto, ieri è stato un altro giorno a dir poco fantastico.

Pur essendo distrutto dai giorni precedenti, ieri mattino, come da copione, sono andato al mare con il grande Eric, Marilù, Angela e sua sorella, Gabriella, Valentina e Federica, però mancava Luca...che delusione! Poi di ritorno a casa all' ora di pranzo, mi si è accesa la lampadina cosicchè una brillante idea mi ha nuovamente portato al mare, ma da tutt' altra parte, con altri amici e mio fratello. Devo riconoscere che è stato abbastanza produttivo perchè ci siam rilassati molto, ma soprattutto perchè abbiam aperto un discorso con mio fratello servito per rafforzare ancor di più il rapporto. Avevo bisogno di dialogare con lui poichè doveva sapere molte cose estremamente importanti su di me, pertanto riconosco che il tempo speso ha avuto i suoi frutti.

Nonostante tutto, chiedo perdono per non esser stato presente ad una importantissima manifestazione di gioia, folclore, ma soprattutto di grande fede.

Questo post, infatti, è dedicato a ciò che ogni catanese non vuole toccato più di ogni altra cosa al mondo e non può farne a meno perchè vitale per i nostri caldi cuori...la nostra Santa Patrona.

Eh si...Catania non è solo mafia, criminalità, gente cattiva come pensano in molti, ma è una città protetta dalla tanto amatissima S.AGATA, la quale ha una incredibile forza e capacità di riunire tutta la popolazione intorno a Lei per farsi accompagnare per le vie...si, perchè S.AGATA non desidera altro che l' amore della sua città e noi popolo catanese, ricambiando tale amore, attendiamo con ansia il momento per tenere sulle spalle la nostra Regina per portarla sul trono di Catania.

C' è chi lo fa perchè ha ricevuto una grazia, chi per devozione e fede e chi, come me, perchè è innamorato pazzo di Lei. Nessuno può privarci del nostro tesoro, pertanto il 17 Agosto di ogni anno, per rispetto alla nostra Santa Madre, si commemora il rientro delle Sacre reliquie nella città, che risale al 1126, poichè dapprima furono trafugate a Costantinopoli nel 1040 dal generale bizantino Giorgio Maniace e poi rapite, per consegnarle al Vescovo Maurizio nel Castello di Aci, da due soldati (forse francesi) Gilberto e Gioselino nello stesso 1126.

Concludo recitando una delle tante simboliche frasi donate dai catanesi a S.AGATA...

 

        “avi du occhi ca parunu stiddi…

              na ucca ca pari na rosa…

                 pi nuatri si na sposa!

     Semu tutti devoti tutti? Cettu cettu!”

 

 

Anche questo è AMORE!!!

Ferragosto '08

16 agosto 2008 ore 16:29 segnala
Ciao ragazzi...

Sono tornato a casa ma per poco. Questo è stato il ferragosto più bello della mia vita. Sembrava come tutti gli altri perchè ho lavorato fino alle 8 del 14, però ho pensato..."ora vado dai miei amici"!

Per strada il caos ma ne è valsa la pena. Arrivo e subito si cena, poi abbiam sistemato le tende in spiaggia e quando tutto fu pronto...tutti in acqua. Sembrava già finita la serata e invece...discoteca fino alle 4 del mattino ed io e un amico ci siam distaccati dal gruppo e abbiam fatto strage...wow! Poi tutti a nanna??? Ma chi ha dormito! Sulla spiaggia ci sentivamo solo io, Veronica, Ludovica, Luca e Nicola perchè tutti gli altri poi son crollati. Dopo esserci emozionati per le innumerevoli stelle cadenti, finalmente arriva la tanto attesa alba...e invece crollano pure loro, ma io non ho mollato perchè non attendevo altro, pertanto, munito di fotocamera digitale ho immortalato qualche immagine da sfondo, come la foto quì sopra, che ritrae il mare, la mia meravigliosa città e la madre di noi catanesi...l' Etna. Favoloso!!! Poi si va a fare colazione tutti insieme abbastanza distrutti, di ritorno in spiaggia già alle 9, crollo dal sonno ma dopo neanche 10 minuti, soffocavo dal caldo e son entrato in acqua e sono uscito alle 14 circa solo perchè bisognava pranzare. Ma non è ancora finita quì perchè nel pomeriggio c'è stato il secondo round.

Pare che abbia fatto qualcosa di normale, ma vivere quei magici momenti è stato fenomenale.

Adesso finalmente sono a casa...a pezzi, ma stasera si ricomincia perchè ci aspetta una fantastica passeggiata in montagna e forse domani si ritorna al mare e in serata si commemora il ritorno delle Sacre reliquie della nostra Santa patrona...S. Agata, pertanto festa grande in città.

Devo dire che non si finisce mai di vivere e ringrazio Dio che ha trasformato questo ferragosto in un momento veramente indimenticabile. Desideravo da morire puro e sano divertimanto, però è anche giusto ricordare tutti coloro che magari non possono trascorrere momenti simili per vari motivi.

Io vivo ma non dimentico nulla e prego perchè persone più bisognose di me possano vivere momenti emozionanti come quelli che ho appena vissuto.

Non ho parole...

13 agosto 2008 ore 22:15 segnala

Farei meglio a non leggere più i giornali, un' altra notizia mi ha completamente sconvolto.

Dopo 2 anni, per puro caso, viene scoperto un omicidio, in America, in cui una madre uccide il proprio piccolo di 21 mesi, facendolo morire di fame, solo perchè alla fine di ogni pasto non pronunciava la parola "AMEN". Il piccolo, appena deceduto, venne attorniato dagli amici della madre, facenti parte di una setta, per farlo resuscitare.

Non so proprio come definire gli atteggiamenti dell' uomo...pazzo o psicopatico?

Continuo sempre a chiedermi: fino a che punto arriveremo? Non ho mai trovato risposta.

L' unico mio pensiero va a tutti coloro che perdono la vita senza sapere il perchè, ma, a prescindere da tutto, non esiste difesa alcuna che possa scagionare tali criminali.

Ditemi voi cosa ne pensate...

 

 

Nonostante ciò, oggi ho visto uno spiraglio di luce grazie ad una mia amica che mi ha reso noto il grande arrivo del suo primogenito. Anni di travagliata speranza, amore e devozione sono stati premiati, pertanto adesso è felicissima di esser in dolce attesa. Queste sono le notizie che vorrei ricevere ogni giorno e per il piccolo che, tra breve tempo, avrà la fortuna di ricevere un grande amore dalla sua meravigliosa mamma, porgo un immenso augurio, tanti baci ed infinite coccole.

       GRAZIE DEBORAH!!!

 

 

Ps. Chiedo scusa a tutti i blogger che mi visitano per i pesanti video che inserisco, ma è arrivato il momento di sapere come gira il mondo e ciò che realmente succede. Il video che ho scelto in questo post è altrettanto crudele, però continuo a dire che loro sono il nostro futuro e non è giusto farli soffrire in tal modo. Capisco che il mio blog è molto particolare poichè parla di tematiche molto complesse, però ho deciso di combattere, forse inutilmente,  questa dura e lunghissima battaglia e internet è un ottimo strumento per diffondere ogni mia sensazione.

Non chiedo a Dio di andarmene da questa terra come pensano alcuni, chiedo solamente che mi dia la forza per realizzare il mio più grande sogno, ma fino a quando non arriverò a tal punto sarò il nulla eterno!

Continuo a non comprendere la crudeltà dell' uomo!

13 agosto 2008 ore 13:21 segnala

Senza limiti la crudeltà dell'uomo. Interessi politici ed economici, o diversa religione, oppure opposte ideologie. Chissà quale sia il vero motivo, so solo che in qualunque caso bisogna condannare tali gesti.

A volte mi fermo a pensare e mi chiedo..."ma cosa passa per la testa alla gente?"

In qualsiasi circostanza la soluzione rimane sempre la stessa, in cui apparentemente tutti sembrano d' accordo e invece...inizia così una nuova guerra.

Non si può più vivere in questo mondo. Purtroppo non riesco a svincolare la mia mente come altri, che dicono: "è iniziata una nuova guerra...e allora?!?"

Non so perchè, per me tutto ha un peso, basti pensare a coloro che perdono la vita e quell' ormai enorme fardello nel mio cuore inesorabilmente cresce sempre più. Perchè mi carico di tali responsabilità, come se la colpa di tutto fosse mia. Tutto ciò porta ad una globale distruzione di noi stessi.

Mi dispiace per la mia continua monotonia, ma il pensiero mi spinge verso tutte le anime innocenti che pagano per tali sorprusi. Sono sempre i bambini le prime vittime della guerra, la punta dell' iceberg di questi eventi degenerati. E il pensiero mi accompagna da coloro che si trovano ogni giorno a contatto con la morte e in quella tragedia nella tragedia che è costituita dalla presenza dei bambini. Ricordo con immenso fervore le meravigliose parole spese da Giovanni Paolo II quando nella Valle dei Templi, ad Agrigento, gridò a gran voce: "verrà un giorno il giudizio di DIO"...e con molta felicità non aspetto altro, così tutti pagheranno per le malefatte.

 

(in riferimento all' attuale guerra in Ossezia)

Sulla croce hai dato la vita anche per me...

09 agosto 2008 ore 17:08 segnala

A molti potrebbero dar fastidio le mie parole ma io, mio Signore, non finirò mai di lottare. Tutto ciò non è esibizionismo, voglio solo esprimere il mio amore verso il Tuo prezioso creato. La Tua crudele passione ha distrutto il mio cuore, ma ciò è nulla rispetto alla Tua immensa sofferenza per amore dell' umanità di cui anch' io faccio parte...e le lacrime scorrono inesorabili.

Perchè le nostre colpe sulle Tue Sante spalle? Il Tuo amore ha vinto il grande dolore! Perchè Padre? Noi non meritiamo le Tue opere. Sulla croce hai dato la vita anche per me grande peccatore, perchè mi perdoni?

Tu ci hai creato e noi per ringraziarTi Ti abbiamo condannato, ma il Tuo buon cuore non sa far altro che perdonare, mentre noi stiamo quì sulla terra continuando a rinnegarTi come se nulla fosse. Tu sei il nostro salvatore e io sono stato il primo ad abbandonarti. Ti prego, mio Signore, perdona l' uomo che non è degno di essere Tuo discepolo. Soprattutto prendi me, ne sarei onorato, per non portarTi più via anime innocenti vittime della nostra immensa crudeltà. Ti sogno sempre con tutti i bambini alla Tua destra, li vuoi tutti per Te e li ami più di me...lo so, ma non credi di aver fin troppi angioletti? Tu eri lì e lo sei ancora e io voglio venir da Te!

Ti prego Padre, fa che il mio più grande desiderio possa Tu realizzarlo. So che Tu nulla accetterai ma io ugualmente Ti donerò la mia vita creando ciò che Tu vorrai. Proteggi chi tanto amo più di me stesso e tutti i bambini del mondo; donale salute, pace e tantissimo amore e Ti renderò grazie nei secoli dei secoli.

   "TI AMO MIO DIO"

Vola amore mio...

08 agosto 2008 ore 14:55 segnala

Mio RANOCCHIETTO...non posso fare a meno di te, la mia mente non sa a cos' altro pensare, portala da me! Pregherò il Signore e tutti gli angioletti affinchè un giorno amerà il mio cuore.

Ogni notte ti guardo e brilli di immenso splendore, tu chiami e io subito ai tuoi piedi ad aspettare un tuo gesto d' amore. Ti prego salvami, portami via, dammi la leggerezza per volare da te perchè non riesco più a contenere questa pressione. L' amore è tutto ciò che posso regalare ma quì la gente non sa apprezzare, pertanto dammi la forza per reagire e donare la mia anima da lassù, affinchè io possa essere libero di spargere nei cuori quel grande fardello che tengo dentro.

Tommy...amore mio...non abbandonarci! Io ed Ale abbiamo un infinito bisogno della tua protezione perchè il nostro amore potrà essere sommerso dalle onde dell' odio, dipendiamo solo da te e dagli altri angioletti che volate negli azzurri cieli. Aspettiamo con ansia un vostro umile gesto per volare da voi, per cullarvi fra le nostre braccia, per donare pace e amore di cui la terra ha tanto bisogno, per continuare la nostra dura battaglia per voi anime innocenti e per gridare al mondo intero che i bambini devono essere toccati solo per ricevere carezze, coccole e tantissimo amore poichè s' illuminano di grande sacralità.

Il Signore misericordioso ascolterà le nostre parole...vi amo figli miei!

Questa poesia è per te mio angelo custode!

A. & A.