ostacoli di vita

23 febbraio 2008 ore 10:47 segnala
 

“Vorrei rinascere come pensieri soavi

Traffigendo cuori sinceri

Spensierato tu bambino giocavi a pallone

Ricordi quei giorni ti alzassi le mattine

Chiedendoti come sarebbe stato essere

Guardasti lontano non presto ormai quei fiori

Sbocciando crescevano

Chiedendoti se dal freddo appassire non può

Ostacoli su ostacoli affrontando

Sul mio esistere si riflettono

Come cambi di stagioni per esso

Nella speranza trovai la forza

E quel fiore sempre più bello mi appare

Mi rifugiai nella benevolenza

Persone a te accanto vicine

Cosi questo cammino difficile non è

Ancora non so cosa mia aspetta

Il mio angelo da la su mi disse

Continua cosi paura non avrai”

 

Come sono entrato sono uscito, anzi forse addirittura migliore.

Mai nella mia vita avrei pensato di affrontare quel mondo, appena entrai mi fu cambiata la mia identità, da quel giorno il mio nome era 3086.

Era davvero cosi difficile, la speranza era spenta in quei visi rinchiusi dietro quelle sbarre.

Ma eravamo un gruppo.

Ci trattavano come bestie, 70 persone in una cella, ma ognuno di noi poteva sempre trovare conforto nell’altro.

Ci facevano uscire due volte al giorno in quel freddo quadro, rinchiusi fra 4 mura.

Nessuno di loro pensava a se stesso, ciascuno di noi si chiedeva come stessero tutte le persone che ci vogliono bene, perché erano loro che stavano passando la vera galera.

Era uno stato mentale, ma loro soffrivano con il cuore.

In quel clima cosi pieno di tensione , tra stupratori e ladri, tra assassini e bastardi, trovai degli amici , dei veri uomini con dei cuori davvero grandi.

Tutte quelle sera passate a guardare quei telefilm messicani, tutte quelle mattine svegliati dal suono di quei bastoni sbattuti sui letti mi hanno fatto crescere.

Non tutte le persone che sono in galera sono peggiori di quelle fuori.

Quel lunedì 14 gennaio bussarono la porta di notte, salutai tutti i miei compagni.

Mi avviai verso quel lungo corridoio, ogni colonna rappresentava un ricordo per me.

Ma è stato solcando quell’ ultima porta che vissi il momento più bello della mia vita.

Tutto quel parcheggio pieno di sole persone per me, persone che mi volevano bene, vederli correre verso di me.

È di quel momento che vi parlo, e quello in cui mi dimenticai di tutte le fatiche passate la dentro, un solo abbraccio, e servito a farmi rinascere, e cosi ricominciarono a chiamarmi sabri.

abraccio

19 febbraio 2008 ore 10:55 segnala


lasciarsi ricordi rimorsi d'estati perchè
sentivo la gente parlare di te
guardarsi cercarsi nei cieli riflessi
l'amore dov' è
man nella mano volare lantano
sentirsi toccarsi speranza c'e
in un giorno speciale per me
una domenica un ora un minuto con te
un abbraccio un istante infinito
ti lascia dei segni piacere dolore non c'e
occhi negli occhi il tuo viso sul petto
tutto è diverso l'amore per te

svegliarsi la mattina

19 febbraio 2008 ore 10:54 segnala

Svegliarsi la mattina significa avere ancora il sapore delle sue labbra addosso, significa cercare di dimenticare tutti quei gesti e quelli sguardi che allora ti rapivano, svegliarsi la mattina per me vuole dire lavarsi il viso e vedere il mondo con uno sguardo diverso, capire che non può essere che lei la donna che stavo cercando.
Parlo ad un cuore altrettanto confuso, parlo ad un cuore che ancora non riesce a liberare lo spazio per un grande amore, ormai si sente parlare solo di parole come odio, dolore, sofferenza, rancore, verso di te non riesco a sentire nulla di tutto questo, perché ho vissuto un ieri che spero si possa ripetere, continuo a vivere il mio futuro restando attaccato a questo passato, ad un vecchio ricordo ove oramai per me esiste solo quello.
Non posso fare finta che non sia successo nulla, perché eri lì davanti a me, spelendida come sai fare tu, con quelle mani delicate mi accompagnavi scorrendo il tempo, delle ore che nessuna altra mi potrà ridare indietro essendo tu hai miei occhi unica; eri lì con quel carattere forte ma allo stesso, davvero fragile e dolce come il miele; ero li che cercavo di catturare un tuo sorriso, i tuoi sguardi cosi profondi e intensi ma all'istante obsoleti e scuri allorquando tu soave signora fissavi un cielo, un immenso pieno di domande. Volevo essere io la risposta ad esse, avrei potuto fartele dentro di me ritrovar'.
Ci siamo conosciuto in maniera cosi casuale attraverso Lorenzo,è vero ieri ci abbiamo riso su, anche se dopo aver condiviso quel poco tempo con te,avevo capito che era destino, uno di quelli che ti lasciano segni incancellabili nel tuo cuore allorquando triste fuggii via.
Mi hanno fatto paura più le parole che hai detto, quando sentivo non voglio deluderti, dimenticami , ora devo andare.
Non riesco a pensare altro che a te, come puoi chiedermi di dimenticarti, non posso farlo.
Ho conosciuto la persona giusta al momento sbagliato, io per te aspetterei tutta una vita, se bastasse solo a ridarmi uno dei pochi attimi passati accanto a te.
Non mi sono illuso ne tanto meno deluso, però il fatto che tu mi manchi davvero cosi tanto mi preoccupa, è impossibile non posso essere innamorato di te, ma anche se solo per un semplice giorno mi sono affezionato molto.
Ti parlo con cuore, un cuore che ancora voglia di conoscerti e stare con te, come ti avevo detto speravo tanto che quel fiore rosa si trasformasse e diventasse rosso, forse non lo sarà mai perché quel fiore prima o poi morirà
Comunque io ho sempre scritto ma sei la seconda persona con la quale mi sia aperto cosi tanto, forse è per questo che ora stai leggendo tutto ciò..
Vorrei tanto che tutto continuasse, tu hai capito che puoi fidarti di me, ma non sapendo quello che vuoi non riesci a ripagare la mia fiducia. Puoi contare su di me su qualsiasi cosa sia per matematica sia come amico come fratello maggiore. Io per te ci sono e ci sarò sempre.
Però voglio solo che tu sia felice, non m'importa di me, se saremo vicini o lontani basta che tu continui a sorridere come quando eri con me

anima gemella

19 febbraio 2008 ore 10:48 segnala
so di amarti alla follia, anke se nn ti ho mai conosciuta. vorrei tanto sbagliare strada ed incontrarti.
nn so se anke tu 6 ferma in un balcone e scrivi
scrivi xke ti senti sola, scrivo xke nn riesco piu A RITROVARE ME stesso
senza di te io nn sono nessuno.
SONO UNA PERSONA CHA HA TANTO DA DARE TANTO A MORE DA REGALARE!!!
ORA SONO QUI KE GUARDO UN CIELO, è DAVVERO immenso , in cerca di qualcosa,
nn so se esisti davvero. ma ci voglio credere fino in fondo.
un cielo davvero immenso ke mi rende ancora + solo, ma una sola cosa mi consola parlargli di te di quanto sei speciale e solo allora l'immensità sei tu.
sto scrivendo su un foglio sperando di scrivere dnetro al tuo cuore.
è cosi difficle trovarti.
spero ke il cuore mi guidi da te.
vorrei tanto kiudere gli okki e poterti sfiorare con i miei pensieri, un pensiero ,una sola volta; ma allor quando io li riaprà ho sempre paura ke accanto a me nn ci sia piu nessuno!!!!!!!!!
nessuno ke mi ridia la forza di rikuiderli ankora!!!!
ho provato a dimenticarmi di te. a provare a divertirmi . ma dentro ho un vuoto ke solo tu potrai mai colmare.
mia nonna ha sempre detto una cosa anke se nn capivo, però sapevo ke era qualkosa di davvero speciale!!!!!!
diceva sempre "sabrino mio" mi abbracciava e mi baciava sulla fronte e diceva volgio essere viva per poterti fare da testimone alla tue nozze, mi diceva ke io ero un ragazzo specaile, e poi mi parlava ancora e ancora.....
ma la cosa ke mi colpì di + e quando disse ke per lei quando nasceva una persona nascevano due anime , due anime gemelle
divise tra terre e mari, divise da avversità e falsità di questo mondo crudele, ke continuavano a cercarsi, magari io ho smesso di cercare magari sei tu la persona
ke voglio incontrare, sei tu la donna ke cerco la donna ke mi sente dire queste parole faccio finta di crederci.
si dice che gli animali s'innamorano con il cambio di stagione, mentre noi ci innamoriamo di un niente
e prorio quel niente ke sto cercando
un niente difficile da trovare.
mi sento piqangere il cuore , mi sento che solo tu puoi asciugare queste lacrime.
ho bisogno di te
con il cuore, con il cuore x sempre con il cuore ti devo trovare.
con il cuore ti devo aspettare.
con il cuore sabri ke devi amare!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!