Il dono immenso dell'amore gratuito

12 febbraio 2009 ore 20:29 segnala
A una cena di raccolta fondi per una scuola che serve i disabili
mentali, il padre di uno degli studenti fece un discorso che  nessuno di
coloro che partecipavano avrebbe mai dimenticato.

 

Dopo aver lodato la scuola e il personale dedito, fece una domanda:
"Quando influenze esterne non interferiscono dall'esterno, la natura di
tutti è perfetta.
Mio figlio Shay, tuttavia, non può imparare le cose che imparano gli altri.

 

Non può capire le cose come gli altri.
Dov'è l'ordine naturale delle cose, in mio figlio?"

Il pubblico fu zittito dalla domanda.

 

Il padre continuò. "Io ritengo che, quando un bambino come Shay, fisicamente e mentalmente handicappato viene al mondo, si presenta un'opportunità di realizzare la vera natura umana, ed essa si presenta nel modo in cui le altre persone trattano quel bambino".

 

Poi raccontò la storia che segue:
Shay e suo padre stavano camminando vicino a un parco, dove c'erano alcuni ragazzi che Shay conosceva che giocavano a baseball.

 

Shay chiese: "Credi che mi lascerebbero giocare?"
Il padre di Shay sapeva che la maggior parte dei ragazzi non volevano un ragazzo come lui nella squadra, ma comprendeva anche che se al figlio fosse stato permesso giocare, la cosa gli avrebbe dato un senso di appartenenza di cui aveva molto bisogno, e un po' di fiducia nell'essere accettato dagli altri, nonostante i suoi handicap.

 

Il padre di Shay si  avvicinò a uno dei ragazzi sul campo e chiese se Shay poteva giocare, non aspettandosi un  granché in riposta.

 

Il ragazzo si guardò attorno, in cerca di consiglio e disse: "Siamo sotto di sei e il gioco è all'ottavo inning. Immagino che possa stare con noi e noi cercheremo di farlo battere all'ultimo inning".

 

Shay si avvicinò faticosamente alla panchina della squadra, indossò una maglietta della squadra con un ampio sorriso e suo padre si sentì le lacrime negli occhi e una sensazione di tepore al cuore.

 

Il ragazzo vide la gioia di suo padre per essere stato accettato.

 

In fondo all'ottavo inning, la squadra di Shay ottenne un paio di basi, ma
era ancora indietro di tre.

 

Al culmine del nono e ultimo inning, Shay si mise il guantone e giocò nel campo giusto.

 

Anche se dalla sua parte non arrivarono dei lanci, era ovviamente in estasi solo per essere nel gioco e in campo, con un sorriso che gli arrivava da un orecchio all'altro, mentre suo padre lo salutava dalle gradinate.

 

Alla fine del nono inning, la squadra di Shay segnò ancora.

 

Ora, con due fuori e le basi occupate, avevano l'opportunità di segnare la battuta vincente e Shay era il prossimo, al turno di battuta.

 

A questo punto, avrebbero lasciato battere Shay e perso  l'opportunità di far vincere la squadra?

 

Sorprendentemente, a Shay fu assegnato il turno di battuta.

 

Tutti sapevano che gli era impossibile colpire la palla, perché Shay non
sapeva neppure tenere bene la mazza, per non dire cogliere la palla.

 

Comunque, mentre Shay andava alla battuta, il lanciatore,
capendo che l'altra squadra stava mettendo da parte la vincita per far sì
che Shay avesse questo momento, nella sua vita, si spostò di alcuni passi per lanciare la palla morbidamente, così che Shay potesse almeno riuscire a toccarla con la mazza.

 

Arrivò il primo lancio e Shay girò la mazza a vuoto.

 

Il lanciatore fece ancora un paio di passi avanti e gettò di nuovo
lentamente la palla verso Shay.

 

Mentre la palla era in arrivo, Shay girò goffamente la mazza, la colpì e la
spedì lentamente sul terreno, dritta verso il lanciatore.

 

Il gioco avrebbe dovuto finire, a quel punto, ma il lanciatore raccolse la
palla e avrebbe potuto facilmente lanciarla al primo che copriva la base e squalificare il battitore.

Shay sarebbe stato fuori e questo avrebbe segnato la fine della partita.

Invece, il lanciatore raccolse la palla e la lanciò proprio al di là della
testa del primo in base, fuori dalla portata dei compagni di squadra.

Tutti quelli che si trovavano sugli spalti e i giocatori cominciarono a
gridare:
"Shay, corri in prima base! Corri in prima!"

Shay non aveva mai corso in vita sua così lontano, ma riuscì ad arrivare in prima base.

Corse lungo la linea, con gli occhi spalancati e pieno di meraviglia.

Tutti gli gridarono: "Corri alla seconda, alla seconda, ora!"
Trattenendo il fiato, Shay corse ancor più goffamente verso la seconda,
ansimando e sforzandosi di raggiungerla.

 

Quando Shay curvò verso la seconda base, la palla era fra le mani del
giocatore giusto, un piccoletto, che ora aveva la possibilità per la prima
volta di essere lui l'eroe della propria squadra.

Avrebbe potuto lanciarla alla seconda base per squalificare il battitore, ma comprese le intenzioni del lanciatore e anche lui gettò intenzionalmente la palla in alto, ben oltre la portata della terza base.

Shay corse verso la terza base in delirio, mentre gli altri si spostavano
per andare alla casa base.

Tutti gridavano: "Shay, Shay, Shay, vai Shay".

Shay raggiunse la terza base, quello opposto a lui corse per  aiutarlo e
voltarlo nella direzione giusta, e gridò:

"Shay, corri in terza! Corri in terza!"

Mentre Shy girava per la terza base, i ragazzi di entrambe le squadre e
quelli che guardavano erano tutti in piedi e strillavano:
"Shay, corri alla base! Corri alla base, sali sul piatto!"

Shay corse, salì sul piatto e fu acclamato come l'eroe che aveva segnato un
'grande slam' e fatto vincere la sua squadra.

Quel giorno, disse il padre a bassa voce e con le lacrime che ora gli
rigavano la faccia, i ragazzi di entrambe le squadre aiutarono a portare in questo mondo un pezzo di vero amore e umanità.

Shay non superò l'estate e morì in inverno, senza mai scordare di essere stato l'eroe e di aver reso suo padre così felice, e di essere tornato a casa fra il tenero abbraccio di sua madre per il piccolo eroe del giorno!

 

E ora, una piccola nota alla storia:
Noi tutti spediamo migliaia di barzellette per e-mail senza pensarci due
volte, ma quando si tratta di inviare un messaggio sulle scelte di vita, la
gente ci pensa due volte prima di condividerlo.
Nel cyberspazio circolano liberamente le oscenità, le volgarità e le scene crude, ma le discussioni pubbliche sulla decenza vengono troppo spesso soppresse nelle scuole e sui posti di lavoro.

Se state pensando di inoltrare questo messaggio, con ogni  probabilità state filtrando le persone sulla vostra lista dei contatti, distinguendo fra
quelle 'appropriate' e quelle no.

Bene, la persona che ve l'ha inviato ritiene che tutti possano fare la
differenza.

Noi tutti abbiamo ogni giorno mille opportunità di aiutare a realizzare
"l'ordine naturale delle cose".

Tutte le interazioni apparentemente futili fra due persone ci presentano
un'opportunità: passeremo questa piccola scintilla d'amore e umanità o
perderemo l'opportunità di illuminare la giornata di coloro che sono meno abili di noi, e lasciare il mondo più freddo, nel farlo?

 

Un saggio una volta disse che ogni società viene giudicata da come tratta i propri meno fortunati.

 

Cari  amici  … in questi giorni tanti interrogativi mi passano nella mente … mi chiedo spesso se questa società in cui viviamo è davvero così brava come dice di essere o semplicemente è una facciata? … bho … io x prima nn so cm sn …

 

In qst giorni in cui sn più preoccupata del solito mi kiedo spesso qual è il senso della vita … ebbene, in qst giorni nn so darmi una risposta.

 

Oggi sono terribilmente triste … oggi è morto un ragazzo di 22 anni … dall’età di sei anni combatteva cn un tumore al cervello … inoperabile … x tanti anni ha combattuto con chemioterapia e radioterapia … i quali hanno circoscritto il male ma hanno comunque leso organi vitali e terminazioni nervose … era un ragazzetto piccolo perché non cresceva più, con il braccio sinistro gonfio e atrofizzato e la gamba sinistra corta e bloccata, un ragazzo ke nn ha mai capito il motivo x il quale era diverso dagli altri, xkè nn poteva correre o giocare …nn era molto sviluppato mentalmente e tante volte sembrava davvero un bambino … veniva spesso a trovarmi in negozio, passavamo un po’ di tempo insieme … ora quel cucciolo di uomo dopo tanta lotta e sofferenza nn ce l’ha fatta … qst nn riesco a concepirlo … qst proprio nn lo trovo giusto … morire così … a 22 anni … senza sapere xkè … Salvatore, così si kiamava …  nn è mai stato l’eroe di qualke squadra sportiva … a molti faceva pena … ma nessun amiketto ha condiviso qualcosa cn lui … stava sempre cn i familiari e qualke volta, abitando vicino il mio negozio, veniva da me … mi kiamava principessa 

 

Scusate se a volte i miei post sn deprimenti … ma chatta x me è un diario e io ora volevo sfogarmi un po’ …

 

10561261
A una cena di raccolta fondi per una scuola che serve i disabili mentali, il padre di uno degli studenti fece un discorso che  nessuno di coloro che partecipavano avrebbe mai dimenticato.   Dopo aver lodato la scuola e il personale dedito, fece una domanda: "Quando influenze esterne non...
Post
12/02/2009 20:29:59
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote

Commenti

  1. 1nation1station 12 febbraio 2009 ore 20:42

    storia che racconti nella prima parte del post è molto bella e mostra come può essere bello dare amore e aiuto a persone meno fortunate di noi ;-)

    A volte una cosa che per noi sembra insignificante per altri può essere fondamentale...

    Bello il gesto di quei ragazzi che hanno reso felice un bambino meno fortunato degli altri :bataangel 

  2. 1nation1station 12 febbraio 2009 ore 20:46

    dispiace molto per la perdita del ragazzo di 22 anni di cui parli... In certi casi il destino è davvero crudele e non sappiamo darci una spiegazione confortante a quanto accade...

    Ti sono vicino... Non abbatterti... Se hai bisogno sai che ci sono... 

    Buona serata da Marco :staff :bye

  3. ari74 12 febbraio 2009 ore 20:52

    sempre presente e disponibile...

    ti ringrazio di cuore

    ora sto andando a letto ... la vita è un continuo dramma .. mannaggia!:-(

    ho voglia di piangere e di urlare ... ma passerà ... penso a sua mamma ... alla quale nn passerà mai ...

    scusami se sn pesante .. ma la vita a volte è proprio un macigno ..

    ti abbraccio caro ..:bacio

    grazie ancora.:rosa

  4. m.luisau62 12 febbraio 2009 ore 21:12

    La perdita di un ragazzo così giovane è una cosa terribile ,è difficile accettarla specialmente x un genitore

    ma se lottava da tempo con qst malattia ..ora ha smesso

    di soffrire ...cerca di rimetterti sù ary la vita tante volte è crudele ,devi fartene una ragione ,e continuare ...una serena notte bacio :angel

     

  5. mocciosa82 12 febbraio 2009 ore 22:48

    mia cara ari...

    nn sono deprimenti i tuoi post..affatto..raccontano esperienze di vita vera...e inducono alla riflessione!...

    sono molto sensibile a qst tematiche...

    nn potrebbe essere diversamente...

    la mia migliore amica...si kiamava ilaria...frequentavamo lo stesso corso di ginnastica artistica...avevamo 6 anni...lei bionda..pelle bianca...occhi grandi...timida..unpò come me...ci guardammo strette in quella tutina rosa...e scoppiammo a ridere...ci scegliemmo...fu subito amicizia!.....iniziammo il liceo..insieme...animate dalla stessa passione..poi...un pomeriggio come tanti...passeggiavamo per le strade della città...e mi disse qst parole..."chicca...fra qlc giorno..smetto la scuola...devo ricoverarmi..ho la leucemia!"...rimasi senza parole impietrita ..nn c credevo..la cosa ke + mi colpì fu il suo sguardo...era serena!..in quel momento..mi ricordo la rabbia ke mi soffocava...e unaparola mi ossessionava:perkè?...qnd la malattia prese il sopravvento...e la morte disegnava i suoi contorni sul suo viso...proprio mentre ci stavamo salutando...mi disse parole d speranza...parole di vita...ke porto nel mio cuore...in un angolo ke appartiene solo a lei ...mi ha insegnato molto...

    ed è x qst ke  nn ho mai accettato ki vuole farsi del male.ki si butta via!.nn ci sono seconde possibilità...la carta da giocare è una e una sola...giochiamola bene!(...vome dice il mio francesco!)

  6. ilcaliffo80 13 febbraio 2009 ore 10:41
    Ciao Ari...

    I tuoi post fanno riflettere molto

    Spero che stai un po meglio

    Grazie dei bei commenti

    Piccolo pensiero

    Se una cosa la desideri non devi limitarti a volerla ma devi anche riuscire a meritarla

    Buona giornata

  7. ari74 13 febbraio 2009 ore 13:43
    grazie dolce amica … hai ragione, la vita a volte è veramente crudele …è vero adesso lui ha smesso di soffrire ma mi kiedo il motivo x il quale nn abbia mai dovuto gioire …le risposte agli interrogativi sn allucinanti …un ragazzo muore senza capire xkè … è terribile e ingiusto .

    ti abbraccio forte … :bacio

     

  8. ari74 13 febbraio 2009 ore 13:44
     

    Il tuo Francesco ha ragione … la vita cn tutte le sue contraddizioni e problematike resta cmq meravigliosa … e in momenti cm questi io mi vergogno di me e di cm tratto la mia vita … ma a volte situazioni più grandi di me mi fanno arrendere qnd in realtà dovrei lottare.

     la vita è strana e molte volte ingiusta … ma ci insegna anke tante cose … dovremmo essere bravi a coglierne i messaggi ke ci da … all’inizio sembra ke comprendiamo tutto ,ma nn so x quale motivo … ogni volta ke la vita ci mette alla prova, ci coglie impreparati … troppo occupati a rincorrere cose effimere perdiamo di vista o ci dimentikiamo del tutto dei suoi insegnamenti … invece se ci ricordassimo e tenessimo sempre a mente di ciò ke lei  ci da e di ciò ke ci toglie … forse apprezzeremmo ogni momento cn la giusta consapevolezza.

    Mi dispiace della tua amica Ilaria … qui nn ci sn xkè ke tengano … sai, io ho perso il mio papà cn un tumore … e qnd sento amici cattolici cm me ke x consolarmi dicono ke DIO aveva bisogno di un angelo, mi arrabbio ancora di più!

    Io amo DIO e credo in lui ma nn è un giusto insegnamento … andassero a raccontare alla mamma di quel ragazzo o alla mamma  della tua amica ke DIO aveva bisogno proprio di quegli angeli … penserebbero ke è un DIO egoista se toglie dei figli ai suoi genitori x un suo gusto personale …,io credo, pur amandolo ke DIO nn centri nulla … ma cmq nn trovo un xkè e qst mi fa imbestialire.

    Ti abbraccio …:bacio

     

     

  9. ari74 13 febbraio 2009 ore 13:46

    grazie ...:rosa

    hai ragione nn sempre ciò ke vogliamo lo meritiamo .. forse xkè nn facciamo grandi sforzi x combattere e riuscire ad ottenerlo .

    buon pranzo ...:ok

  10. 1nation1station 13 febbraio 2009 ore 14:56

    va oggi? Spero un pò meglio rispetto ad ieri ;-)

    Non sei pesante, esprimi i tuoi sentimenti e ciò che senti...

    Buon pomeriggio e buon fine settimana da Marco :cuore :bacio

  11. Delirio38 13 febbraio 2009 ore 15:38

    Ciao Ari..!! dolcissima amica, i tuoi post dimostrano quanto amore ai, sei bella dentro e la tua sensibilità ti fà onore.

    Non essere triste, Salvatore adesso a liberato la sua anima dalla prigione di una terribile malattia, ora lassù potrà correre e giocare con gli angeli e nessun'altra mostruosità potrà impedirgli di essere infelice.

     

    Buona giornata Ari cara, ti mando un bacio. :bacio

     

  12. m.luisau62 13 febbraio 2009 ore 15:39
    un dolce : sereno buon pomeriggio.:batarosa ...abbracci :kissy ..bacioni..tvb :tvb
  13. gabim41 13 febbraio 2009 ore 16:11
    __________@_______@ @_____Auguri per domani _____________@@__@_@@@_____ _____________@__@@_____@_____Ciao ____________@@_@__@_____@_____ ___________@@@_____@@___@@@@@_ __________@@@@______@@_@____@@__con___ _________@@@@_______@@______@_@_____la persona _________@@@@_______@_______@_____che tu ami. __________@@@@@____@______@_____ ___________@@@@@@@______@_____ __@@@_________@@@@@_@_____. @@@@@@@________@@_____ _@@@@@@@_______@_____ __@@@@@@_______@@_____ ___@@_____@_____@_____ ____@______@____@_____@_@@_____ _______@@@@_@__@@_@_@@@@@_____ _____@@@@@@_@_@@__@@@@@@@____auguri per domani
    _ ____@@@@@@@__@@______@@@@@_____ ____@@@@@_____@_________@@@_____ ____@@_________@__________@_____ di san valentino _____@_________@_____ _______________@_____ ____________@_@_____gabim :rosa :rosa :rosa :rosa _____________@@_@_____ franco  

  14. S0NQUI 13 febbraio 2009 ore 17:21

    e leggendola mi sono venute le lacrime agli occhi , cambiare la natura delle cose , forse tutti siamo propensi a farlo ma poi all atto pratico mettiamo piu limiti di quanto ce ne possano essere . La vita è cattiva , la maggior parte delle volte per capire i disagi che ci sono dovremmo passarli un po tutti , Il diverso è solo colui che è piu speciale ,,,,,,,

    Che dio ci perdoni tutti per la cecità che avvolge le nostre anime ....

     

    grande donna :rosa

    bello ritrovarti nel mio pezzo di mondo :-*

  15. ricciolo59 13 febbraio 2009 ore 19:19

    per prima cosa i tuoi post non sono deprimenti, poi hai fatto capire quanto dobbiamo imparare dai raggazzi, loro hanno piu' senzo dell'amicizia, e lo dimostrano molto spesso, sul resto non voglio dire altro basta quello che haiscritto te, ti auguro un buon weekend,

    alberto

  16. Gianfry.1966 13 febbraio 2009 ore 19:34

    HO LETTO MA NON VOGLIO COMMENTARE:-x TVB :rosa

    BACI :fiore                          :bye

  17. martina65 13 febbraio 2009 ore 21:07
    ciao pikkola mascot hao scritto un post bellissimo dovvremmo preoccuparci un pò di + tutti x farsi si ke queste cose succedano + spesso guardare di + i ragazzi ke spesso si comportano meglio degli adulti e ci danno lezione di vita ti auguro una buona serata un bacio pikkola
  18. Stefania68 13 febbraio 2009 ore 21:09
    ti rendo merito di ciò che affermi ,sul fatto che spesso portiamo una maschera come corazza per difenderci ed evitare ulteriori portoni in faccia.... GRAZIE del tuo supporto ... dolce notte cara :bacio :rosa
  19. 25simona67 13 febbraio 2009 ore 22:46
    ti lascio semplicemente la mia dolce buonanotte..:batadorme
  20. sognoinfranto1 13 febbraio 2009 ore 23:03
    Hai fatto un post davvero........non ho parole per dire com'è...ma sicuramente rispecchia il tuo modo di essere...."SPECIALE":shy
    Nella vita sono queste esperienze che ti danno la forza di andare avanti,di non autocommiserarti e...di abbrezzare ciò che ci viene dato:shy
    Io ringrazio Dio di averti messo sulla mia strada e....ancora una volta concordo con te sul fatto che Dio prende gli angeli a sè.....:incazzato se fosse vero...che Dio d'amore è?:nono1
    Poi ho letto di tuo padre:-(e  mi dispiace...ci diciamo tutto e...sono stata davvero superficiale a non chiederti niente...scusami:inchino.
    Sai...anche Davide ha perso il suo papà e...quando ne parla lo vedo che s'incupisce:pianto
    Dolce amica mia....il tuo post sarà nei miei preferiti....sono convinta che un giorno.......lo stamperò per i miei ragazzi dell'oratorio....:ok
    Dolce notte dolce moschettiera :duello e...non essere triste perchè siamo "Una per tutte e tutte per una!"
    :TI VOGLIO BENE:tvb
  21. vienna2 13 febbraio 2009 ore 23:07
    .`·.¸(¨`·.·´¨) * . * . * . * ...*. *
    . * .*.. *`·.¸.·´*
    (¨`·.·´¨) * ....

    * .. *..
    (¨`·.·´¨). *`·.¸.·´* . * . * . ** .. *
    ..* ... *
    `·.¸.·´
    * *. * . * . * ... * . *..* ...
    * . * . * . . * . *.*. * . * . * .. * .* * . * . BUON

    ___00000___00000 *.*. * . * .. * . * .
    __0000000_0000000
    . * . * . * . * .* ..
    __000000000000000
    . * . * . * . * . * . SAN
    ___0000000000000
    * . * . * . * ... * .*
    ____00000000000
    * . *. * . * .* .. * . *
    ______0000000
    * . *. * . * . * .. * . * VALENTINO
    ________000
    * . *. * . * ... * . * .. * .
    _________0
    * . * .. ** .. * . *maria
  22. m.luisau62 13 febbraio 2009 ore 23:40

    dolcissima moschettiera :angel

     

     

  23. lunapiena13 13 febbraio 2009 ore 23:50
    MI DISPIACE PER IL TUO AMICO...A ME DI RECENTE è SUCCESSA LA STESSA COSA...HO PERSO UN AMICO...ORA PENSIAMO CHE STANNO  MEGLIO...TI MANDO UN KISS.....:bacio
  24. ari74 14 febbraio 2009 ore 00:29
    Grazie va molto meglio ..:rosa

    spero ke anke tu stia bene:bacio

    Ti auguro una dolce notte :ronf

     

  25. ari74 14 febbraio 2009 ore 00:30
    Sei molto gentile … ma sai a volte , essere sensibili nn basta … vorrei essere diversa e nn piangermi addosso … la vita ci insegna ke ci sn persone davvero sfortunate .. eppure qst mio egoismo prevale sempre!:-(

    Cambierò? Ki lo sa!;-)

    Dolce notte:ronf

     

  26. ari74 14 febbraio 2009 ore 00:31
    Grazie  festeggerò cn la persona ke più amo … mia mamma ..:cuore

     

    Dolce notte :ronf

     

  27. ari74 14 febbraio 2009 ore 00:32
    grazie tesoro … ci eravamo un po’ perse … anke x me è bello ritrovarti in qst pezzo di mondo.:rosa

    Ti abbraccio :kissy

    dolce notte :batadorme

     

    objR('BID10563941');  
  28. ari74 14 febbraio 2009 ore 00:33
    grazie di cuore :cuore

    ti auguro una serena notte :ronf

    e un buon finesettimana :rosa

    :bacio

    objR('BID10564419');  
  29. ari74 14 febbraio 2009 ore 00:34
    A volte nn serve commentare …:-*

    Basta il pensiero ..:rosa

    Dolce notte …:ronf

     

  30. ari74 14 febbraio 2009 ore 00:36
    mi piacerebbe tanto ke qst lezioni di vita ci rimanessero spesso in mente a ricordarci di cm potrebbe essere semplice comportarci da esseri umani e far stare bene ki è più sfortunato di noi … io x prima …presa da me stessa nn faccio abbastanza ed è un vero peccato … purtroppo.:-(

     

    Ti abbraccio cara …:kissy

     

    dolce notte …:batadorme

  31. ari74 14 febbraio 2009 ore 00:38
    grazie … :rosa

     

    condividiamo lo stesso pensiero … :-*

     

     

    dolce notte :batadorme

     

  32. ari74 14 febbraio 2009 ore 00:39
    una dolce notte anke a te mia cara …:batadorme

     

     

    e buon fine settimana ..:bacio :rosa

     

  33. 1nation1station 14 febbraio 2009 ore 00:40

    notte e buon fine settimana da Marco :flower :rosa :flower

    Che farai per S.Valentino? :-)

    Ciao :bye :bacio

  34. ari74 14 febbraio 2009 ore 00:41
    A volte cn qst mie strane e assurde malinconie mi sembra di esagerare … ma chatta x me è diventato salutare … qui cerco di essere me stessa e così esce fuori molto spesso ciò ke normalmente reprimo nel cuore … sn felice di tante cose … ma nn posso fare a meno di esternare qst tristezza ke spesso mi colpisce a tradimento.:-(

     

    Dalla malattia di mio padre sn cambiata molto … sn meno spensierata … ma nn devi preoccuparti … siamo molto più vicine di qnt siano mai state le mie amike di qui … mi spiace x Davide … la morte di un genitore lascia un vuoto incolmabile … ma la vita va avanti! … x fortuna! Se no moriremmo di crepacuore … :cuore

     

    Sn triste ma anke tanto felice … xkè ora ci sei tu nella mia vita e le mie due moskettiere Luisa e Marti … e qst mi fa stare tanto bene %-)

     

    Una x tutte e tutte x una!:duello

     

    Dolce notte :batadorme

     

    ti voglio bene :batalove

     

  35. ari74 14 febbraio 2009 ore 00:42

    Cara Maria io nn ho niente da festeggiare …

    cioè nn ho un innamorato cn cui festeggiare ma sn innamorata della mia famiglia …

     x cui accetto i tuoi auguri e ti ricambio …:rosa

    dolce notte:batadorme

     

  36. ari74 14 febbraio 2009 ore 00:44
    cara Lu …

    posso immaginare cm ti senti …emotivamente fragile …io ti auguro di cuore ke possa trovare quella serenità ke speri ..:rosa :cuore :bacio

    tvb:tvb

    dolce notte :batadorme

     

  37. ari74 14 febbraio 2009 ore 00:46

    la morte è sempre tragica purtroppo ... ma nn possiamo evitarla ...:-(

    un bacio a te :bacio

    e a presto!:ok

     

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.