La storia della matita..........

08 dicembre 2008 ore 19:17 segnala
Il bambino guardava la nonna scrivere una lettera.

A un certo punto chiese:

 

“ Stai scrivendo una storia su di noi?

E per caso una storia su di me?”

 

La nonna smise di scrivere, sorrise, e disse al nipote:

 

“ In effetti, sto scrivendo di te.

Tuttavia più importante delle parole, è la matita che sto usando.

Mi piacerebbe che tu fossi come lei, quando sarai grande.”

 

Il bimbo osservò la matita, incuriosito, e non vide niente di speciale.

 

“ Ma è identica a tutte le altre matite che ho visto in vita mia!”

 

Disse il bambino.

La nonna rispose:

 

“ Tutto dipende dal modo in cui guardi le cose.

Ci sono cinque qualità in essa che, se tu riuscirai a mantenere, faranno sempre di te un uomo in pace con il mondo.”

 

Prima qualità:

tu puoi fare grandi cose, ma non devi mai dimenticare che esiste una Mano che guida i tuoi passi.

Questa Mano noi la chiamiamo DIO, e LUI ti dovrà sempre indirizzare verso la SUA volontà.

 

Seconda qualità:

di quando in quando io devo interrompere ciò che sto scrivendo, e usare il temperino.

Questo fa si che la matita soffra un poco, ma alla fine essa sarà più affilata.

Pertanto, sappi sopportare un po’ di dolore, perché ciò ti renderà una persona migliore.

 

Terza qualità:

la matita ci permette sempre di usare una gomma per cancellare gli sbagli.

Capisci che correggere qualcosa che abbiamo fatto non è necessariamente un male, ma qualcosa di fondamentale per mantenerci sulla retta via.

 

Quarta qualità:

ciò che è davvero importante nella matita non è il legno o la forma esteriore, ma la grafite che è all’interno.

Dunque, fai sempre attenzione a quello che succede dentro di te.

 

Infine la quinta qualità della matita:

essa lascia sempre un segno.

Ugualmente, sappi che tutto ciò che farai nella vita lascerà tracce, e cerca di essere conscio di ogni singola azione.”

 

Ci sono alcuni momenti nella nostra vita, nei quali sarebbe necessario ricordare le cinque qualità della matita…in esse troveremmo la risposta a molti nostri dubbi e quesiti..chissà, magari ci aiuterebbe a capire quali sono le cose che rendono una persona migliore ..per questo ho trascritto questa storia …ricordare le nostre priorità, in prossimità di questo Natale…non ci  può fare altro che bene..

 

Voi che ne pensate ?…

 

 

 

 

 

10311849
Il bambino guardava la nonna scrivere una lettera. A un certo punto chiese:   “ Stai scrivendo una storia su di noi? E per caso una storia su di me?”   La nonna smise di scrivere, sorrise, e disse al nipote:   “ In effetti, sto scrivendo di te. Tuttavia più importante delle parole, è...
Post
08/12/2008 19:17:59
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote

Commenti

  1. tipostrano70 08 dicembre 2008 ore 19:43

    lo penso anche io che se ci fermassimo un pò a riflettere su quelo che faccamo e quello che abbiamo fatto forse ci capiremmo di più

    io alle volte penso al perchè di certi miei comportamenti o modi di fare,ritornando indietro nel passato trovo sempre la soluzione.

    Bella la storia della matita.

    ciao buona serata  fra

  2. ilcaliffo80 08 dicembre 2008 ore 19:52

    ciao ari

    molto bella

    ti voglio dire una cosa tutto quello che si vuole nella vita si ottiene basta crederci fermamente

    sei troppo intelligente capirai queste mie parole

    grazie del tuo affetto

    buona serata

  3. acunamatatapatata 09 dicembre 2008 ore 00:06

    non ho parole:-) la porto con me notte ary:-*

  4. 1nation1station 09 dicembre 2008 ore 00:15

    è bene tenere presenti queste 5 regole ;-) Ci saranno sicuramente utili :-)

    Buonanotte da Marco :flower :ciao :micio

  5. Angelica107 09 dicembre 2008 ore 00:22
    ciao molto bello questo post della matita, io mi chiamo patrizia volevo ringraziarti x la visita la prossima volta se passi x il mio blog magari lascia un saluto grazie buonanotte by pat
  6. Stefania68 09 dicembre 2008 ore 00:40
    molto bella e saggia questa storia...:-) bella e da tenere in mente soprattutto la quinta regola ,e un utopia essere consapevoli in tutto cio che si fà altrimenti non esisterebbero gli errori ,l,importante e non perseverare in essi, ma migliorarsi e imparare sempre da loro..:-) notte ary:bacio
  7. xmarcoy 09 dicembre 2008 ore 22:59
    non sò se queste storie di vita che riporti ,sino un monito per te stessa , senza dubbio lo sono per la maggioranza delle persone ,il fatto è ,che in base a quello che hai scritto di te ,sembra che tu ti senta in qualche modo in errore nel tuo modo di agire se è così ti sbagli ,sei una donna sensibile e bella dentro anche se come tutti avrai bisogno di consigli sai sicuramente valutare da sola come muoverti ciao marco........

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.