Emozioni sparse

11 dicembre 2008 ore 11:21 segnala

 

Per te che passi e che ti fermi a guardare

Anche per chi è distratto e che distrattamente si accorge

Per ogni qualunque che non vuol essere un chiunque

Per te che mi vedi e mi pensi ed immagini attraverso le mie parole

Per che te che senti la mia poesia e non mi chiami poeta, non ti soffermi all'esteta ma entri nel mio profondo
e lo senti un poco anche tuo

Sono mistero, e nel momento che mi svelo, sollevo un pò di nebbia e porto un pò di sole,
nel freddo dell'inverno grigio che lascia oggi un fondo di tristezza nostalgica che intenerisce il cuore

Sono nel silenzio di una voce che uscendo dal mio profondo accoglie la vita con un sorriso ed una speranza nel cuore

Nulla è mai scritto e nulla è mai detto.. Non credere mai che sia tutto così impossibile, che non si possano annullare le distanze, che si possa riaccendere un nuovo cammino uscendo da un buio

 

Per chi ha perduto qualcuno di importante e lo porta ancora con sè vivendo, e nell'istante che lo sente e lo rivive sorride, ed ha la sensazione di sentirsi eterno

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il Senso è nell'Energia del tuo Cuore

14 settembre 2008 ore 13:45 segnala
Se l'Amore avesse per me un pò di tempo,
avrei voglia  di sentirne tutta quanta la sua bellezza,
con l'Amore mi incamminerei per il suo giardino
e lungo il sentiero, arrivato ad una grande fontana
e ad un grande albero, gli domanderei
un grosso bacio..
...e vorrei non andasse più via !
Se l'Amore avesse per me un pò di tempo,
lo aprirei a tutto il mio Cuore,
e se volessi chiuderlo con le chiavi
so già che lo perderei..
Se l'Amore avesse per me un pò di tempo,
lo guarderei negli Occhi per non scordarlo mai più ..

Un Mondo... circa

14 settembre 2008 ore 13:16 segnala
Eccomi qui, disse la vita, allor che per la prima volta vidi la luce. E non so quanto tempo passò in me prima che lo stupore lasciasse posto alle sensazioni,  poi ai pensieri... Ed il primo mio esprimermi fu in me stimolato da un'esplosione di colori che non finivo di abbracciare con gli occhi, un correre per ringraziare di quel miracolo, come se uscendo da un tunnel di una vita perduta, ne ritrovassi un'altra. Venire alla luce è per me il segno che questo esistere
non dovrà mai perderne l'intensità e la gioia per tutto il passaggio della nostra esistenza.
Vivi ogni istante come se fosse l'ultimo, fai che ogni attimo lasci un'impronta, un'eco dei tuoi sorrisi.
Solo noi possiamo renderci eterni e comprendere il senso delle nostre esistenze in una dimensione di amore universale. Non omaggio, nè credo ad alcun Dio, ad alcuna figura Onnipresente e gerarchica, ma sento che la soluzione del mistero sia nell'abbandonarsi ad esso con una gran curiosità ed una grande consapevolezza.
Credere presuppone vi sia una verità, mentre io non credo ad alcuna verità, nè ho nessuna verità da darvi.
La nostra vita è un passaggio. Mi piace la didascalia finale: ...ha visitato questa terra dal.... al   ...