P-P-F...

06 giugno 2008 ore 23:28 segnala

Bisogna sempre guardare avanti...

...ma qualche volta occorre voltarsi indietro.

Rivivremo fatti, emozioni ed esperienze che ci hanno portato ad essere quello che siamo ora ma soprattutto troveremo persone: volti dimenticati e volti sempre presenti nella memoria.

Torniamo al presente e spesso ci accorgiamo di non avere affianco chi avremmo voluto.

Proseguiamo il cammino e vediamo luoghi... si ripresentano eventi... una canzone già cantata... un profumo già sentito... un sapore conosciuto (e ricordiamo persone rivviamo momenti...).

Il passato torna sempre.

9469250
Bisogna sempre guardare avanti... ...ma qualche volta occorre voltarsi indietro. Rivivremo fatti, emozioni ed esperienze che ci hanno portato ad essere quello che siamo ora ma soprattutto...
Post
06/06/2008 23:28:59
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment
    1

nuit

25 maggio 2007 ore 23:05 segnala
Nuit

Le ciel d'étain au ciel de cuivre
Succède. La nuit fait un pas.
Les choses de l'ombre vont vivre.
Les arbres se parlent tout bas.

Le vent, soufflant des empyrées,
Fait frissonner dans l'onde, où luit
Le drap d'or des claires soirées,
Les sombres moires de la nuit.

Puis la nuit fait un pas encore.
Tout à l'heure, tout écoutait.
Maintenant nul bruit n'ose éclore ;
Tout s'enfuit, se cache et se tait.

out ce qui vit, existe ou pense,
Regarde avec anxiété
S'avancer ce sombre silence
Dans cette sombre immensité.

C'est l'heure où toute créature
Sent distinctement dans les cieux,
Dans la grande étendue obscure,
Le grand Être mystérieux...

Shakespeare In Love...

20 marzo 2007 ore 07:05 segnala
Amore non è amore se muta quando scopre un mutamento o tende a svanire quando l'altro s'allontana. Oh no! Amore è un faro sempre fisso che sovrasta la tempesta e non vacilla mai; Amore non muta in poche ore o settimane, ma impavido resiste al giorno estremo del giudizio; se questo è errore e mi sarà provato, io non ho mai scritto, e nessuno ha mai amato.

Va tutto male

23 gennaio 2007 ore 20:53 segnala
Triste, triste, triste, triste.....tristissima. E un pò incaxxata.

Una canzone x un ricordo

09 gennaio 2007 ore 21:07 segnala
"T'innamorerai" - Marco Masini - T'innamorerai forse non di me starai ferma lì e succederà da sé ... da sé Della libertà degli amici tuoi te ne fregherai quando t'innamorerai ... vedrai Sarà bello da guardare come un poster di James Dean sarà dolce la paura sganciandosi i blue jeans Sarà grande come il mare sarà forte come un Dio sarà il primo vero amore quello che non sono io T'innamorerai di un bastardo che ti dirà bugie per portarti via da me ... Chi ti difenderà dal buio della notte da questa vita che non dà quel che promette T'innamorerai lo so certo non di me in profondità che non sai di avere in te ... in te Sarai sola contro tutti perché io non ci sarò quando piangi e lavi i piatti e la vita dice no Un ritardo di sei giorni che non sai se dirlo a lui avrai voglia di pensarmi tu che adesso non mi vuoi T'innamorerai ... di me ma non sarò io ... con te T'innamorerai quando sarà tardi ormai E il cielo piangerà gli mancherà una stella vai con la tua felicità sei troppo bella T'innamorerai T'innamorerai T'innamorerai non di me ma t'innamorerai.

Il 2006. Ogni esperienza insegna

05 gennaio 2007 ore 12:03 segnala
:batashyf Tante volte nella vita m è già capitato d rimanere perplessa davanti al comportamento d qualcuno. Atteggiamenti ke nn condividevo, frasi o azioni ke m hanno portato a pensare "Ma questo/a ke fine ha fatto fare al suo cervello?" o ancora "Ma con ke parte del corpo ragiona?"... Insomma, a ki nn è mai capitato. E' ovvio ke, essendo persone diverse spesso c capita d nn capire, nn condividere o anke fraintendere ciò ke pensano, fanno o dicono gli altri. Ma una cosa del genere è veramente "troppo", in tutti i sensi. Io ogni volta ke c penso rimango senza parole. Sn sbalordita e proprio nn riesco a capire. Ok, si, si possono incontrare persone d ogni tipo a questo mondo. Ma è possibile ke in una sola siano concentrate tanta falsità e ipocrisia??? Cm è possibile? Insomma, io ke devo pensare? Bugie su bugie su bugie su bugie. E x concludere ancora bugie... M kiedo ke gusto si possa provare a cercare d far credere a una persona tante caxxate ogni volta... M spiace, nn sn tanto scema cm ki forse questo qualcuno è abituato a frequentare. Sn abbastanza sveglia x mia fortuna e fin dall'inizio ho sempre dubitato d una marea d cose. Però, ingenuamente, ho anke creduto ke col passare del tempo, con l'instaurarsi d un rapporto se nn altro d affetto e stima reciproca le cose potessero cambiare e passasse la voglia d sparare caxxate a raffica. Passino pure le bugie su ki sei, su ke fai, da dove vieni, ki frequenti e dove vivi. Ma le bugie ke nn si possono perdonare sn quelle d ki mente sui propri sentimenti, d ki cerca in tutti i modi d convincerti riguardo ciò ke prova... mentre tu capisci ke nn potrebbe mai essere vero a quel punto d una conoscenza, troppo limitata... E' brutto essere ingannati e illusi, in generale. Ma lo è ancora d più se il muso te lo fa sbattere qualcuno su cui tu pensavi d poter contare, su una persona in cui tu avevi riposto la tua fiducia malgrado 1000 motivi x cui nn avresti dovuto farlo. Una persona ke credevi potesse darti davvero qualcosa e a cui avresti voluto concedere a poco a poco il tuo cuore. Questa è stata la mia grande illusione/delusione del 2006, durata proprio fino agli ultimi giorni dell'anno e ke m aveva fatto pensare x tanto tempo a un 2007 felice e nn da sola, pieno d aspettative. Ho avuto il mio regalo d Natale ke solo ora credo d essere riuscita a interpretare nel modo giusto: l'ennesima (ma stavolta ultima) presa x il c**o dell'anno. Si si... contaci... E' da qui ke si vedono le persone importanti, guarda cosa tutto nn fanno x te... Si distinguono, sn loro ke t fanno sentire importante. Sn gli amici ke nn t asciugano le lacrime ma evitano d fartele versare... Poi arriva il 2007 e... ah, ora si ke hai capito! Volevo solo dirti "arrivederci e grazie"... m sn divertito abbastanza... Cerkiamo qualcun'altra ke sia più disponibile a stare al mio gioco... Sul grazie sn d'accordo. Sull' "arrivederci" c rifletterei un pokino...

Sarà quel ke sarà...

27 dicembre 2006 ore 23:48 segnala
:batashym Ormai prima dell'una nn riesco più ad andare a nanna... E quindi ke fare? Almeno dessero qualcosa d carino alla TV... E invece nulla... Allora m piazzo davanti al pc e inizio a scrivere, qualsiasi cosa ke m passa x la testa. Eh già... xkè a me piace parlare. Parlare e ascoltare. E quando nn posso fare nè l'una nè l'altra cosa allora penso. Io penso sempre... e troppo forse. Penso e scrivo. Se nn posso usare il suono della mia voce x comunicare, allora, a mali estremi estremi rimedi, uso la tastiera del computer. Anke ora ovviamente ho tante cose x la testa. Sempre un sacco di dubbi e di domande ke nn sn capace di formulare, e le poke volte ke ci riesco le tengo x me xkè la voce nn collabora col cervello e col cuore in certi momenti. Così rimango zitta quando vorrei parlare. A volte x paura d ferire e soprattutto d essere fraintesa. Questa è soprattutto la difficoltà di dover parlare x telefono. Il cellulare è una gran bella comodità ma mette una barriera visiva ke impedisce di conoscere completamente quali sn le reazioni del tuo interlocutore a quello ke dici. Il suo sguardo, la sua espressione quando è lui a dirti qualcosa. E' inutile, x telefono nn si può valutare la sincerità nelle parole d ki sta parlando. Gli okki sn lo spekkio dell'anima e molti purtroppo si nascondono x nn mostrare ki sn realmente. E' questo ke m preoccupa e ke m fa essere così sospettosa, è kiaro. Cmq sia io sn stanca delle attese, sn stanca d improvvisi spruzzi d illusione da un giorno all'altro, ke arrivano cm fulmini e cm fulmini spariscono, lasciandoti sempre e solo tanta, troppa amarezza. E io credo d nn meritare questo. Sn sempre sincera e leale con tutti, in quello ke dico e faccio. M piacerebbe essere ripagata con la stessa moneta e invece nn è mai così. In più tante delusioni anke da parte d ki consideri amico e invece troppo spesso t fa star male. Spero sul serio ke il 2007 si riveli un anno migliore d questo 2006 da dimenticare. Ke arrivi qualke bella sorpresa anke x me. Buona notte a tutti quelli ke leggeranno! Un bacio... Ivy...

Buon Natale...

24 dicembre 2006 ore 22:13 segnala
Approfitto d questo spazio x augurare un felice Natale a tutti coloro ke leggeranno. E ricordatevi ke i regali nn sn solo quelli ke stanno dentro i pakketti, sotto l'albero. I più preziosi nn si possono incartare. Sn costituiti da un gesto, da una frase, da un sorriso. Danno gioia e emozioni speciali ke nessun altro regalo può dare. Quindi quest'anno regalate amore. Ai vostri genitori, fratelli e sorelle. Al vostro ragazzo/a e ai vostri amici/amiche (quelli/e veri/e intendo). X me sarà un Natale un pò triste... :batashyf A tutti voi tanti auguri! Baci dalla piccola Ivy...:batanatale :bataposta Speriamo...

La mia piccola riflessione...

19 dicembre 2006 ore 18:12 segnala
:batalettera :E' sorprendente come una piccola parte della vita sia costellata da momenti significativi ke spesso finiscono ancor prima d iniziare ma gettano uno spiraglio di luce sul tuo futuro. A volte si crede d aver trovato quel ke si voleva e si cerca in ogni modo d raggiungerlo. Poi c si accorge invece ke quel ke si desiderava lo si aveva a portata d mano ma senza ke c accorgessimo d ke cosa immensa sarebbe potuta essere x noi... :batananna La mia vita è costituita da soli 20 anni ma già ora d cose ne ho imparate parekkie. Una d queste è sicuramente ke nn bisogna costruirsi castelli d sabbia. Mai pensare d poter impostare la propria vita in base anke alle scelte d qualcun altro. Purtroppo bisogna poter contare solo sulle proprie forze e sulle proprie potenzialità, in ogni campo. Poi se si ha una persona vicino ke c ama veramente, ke c sostiene, ke c da sicurezza e forza... ben venga... Io x ora nn ho la fortuna d averla. Spero d rientrare prima o poi nella fascia delle fortunate :batashyf... Un bacio ... Ivy :bacio