Ad Anthony Orsani...

24 novembre 2009 ore 16:38 segnala

E' sempre presto per l'ultimo viaggio,

inpavido lo hai affrontato.

Noi non siamo migliori per essere rimasti,

ma solo incoscienti.

Possa la tua essenza librarsi libera nell'aria,

nei boschi, sui mari e nei celi rossastri.

Quando rugiada tornerai, o semplice soffio, vibra ancora un istante,

l'istante che racchiudera una nostra consapevolezza.

L'avorio velo, in adagio, non ha colpa.

Le gentili pieghe della stoffa sono proprie tue.

Il respiro non serve e... sei ancora.

La stessa luce che ti cerca non è piu luce,

i riflessi non riflettono e l'aria non capisce.

Donati ancora, riequilibra le leggi,

all'interno di quel mondo anche nostro che

solo per una manciata di probabilità

non conosciamo ancora...

Avresti compiuto 18 anni tra pochi giorni, il 2 Dicembre... Eri gia diventato "il campione italiano juniores", ed io come tutti gli altri ti ricordo e ti ricorderò, hai lasciato un segno dentro le nostre vite... Quegli anni passati insieme, tra i banchi di scuola rimarranno con me...

La tua morte è accaduta a causa di quel tuo sport che tanto amavi, e che da poco ti aveva permesso di realizare un tuo sogno... Il ciclismo...

Perchè la morte??

                                                                     Un bacio a te Anthony...

 

 

11268568
E' sempre presto per l'ultimo viaggio, inpavido lo hai affrontato. Noi non siamo migliori per essere rimasti, ma solo incoscienti. Possa la tua essenza librarsi libera nell'aria, nei boschi, sui mari e nei celi rossastri. Quando rugiada tornerai, o semplice soffio, vibra ancora un...
Post
24/11/2009 16:38:59
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.