Alcool

09 marzo 2010 ore 08:40 segnala
dom 07 mar 2010 21:44:28 CET

Sono qua sul letto , la testa ancora che picchia , da fastidio , di quelli leggeri ma persistenti , come un rumorino di sottofondo quando cerchi di prendere sonno la sera.
ieri sera ho esagerato con il bere , ne avevo bisogno lo cercavo , che cosa stupida.
Di solito bevo in compagnia ma quasi mai sino a stare male riesco arrivare a un punto dove mi fermo dove dentro di me dico "ok basta se vado oltre rischio di stare male e vomitare" , st li per me il segreto , bere con moderazione , quel tanto che basta a mantenerti sobrio ma non ubriaco da stare male.
Ieri sera non ho capito il mio limite , mi sono ritrovato la "botta" tutto di un colpo , nessun campanello di allarme che facesse presagire tutta la nausea che mi sarei portato dopo.
La cosa pi sbalorditiva che vorrei riuscire a essere come sono da ubriaco senza bere.
Ricordo appena arrivati nei pressi nella discoteca entriamo in un barretto piccolo , l dentro ci sono gi delle ragazze pi grandi di noi , saranno state sopra i 30 gi belle che andate , ballavano erano tutte sguaiate ma animavano quel piccolo bar dove in tutto saremo stati in 15 tra persone dentro e nel poco spazio che offriva fuori per sedersi.
Vabb fatto st che queste ragazze cercano di coinvolgere il mio amico nel loro divertimento , ridono , scherzano... io avevo solo freddo , eravamo con i miei amici senza giacca x nn pagare il guardaroba e fuori c'era un freddo siberiano, io avevo solo quello: FREDDO , mani conserte e la voglia che gli altri 2 compari si sbrigassero a bere per entrare al caldo della discoteca.
Guardo il mio amico , cerca di entrare in sintonia con quelle ragazze , mi abbraccia perch vuole la spalla , mi sorride come per dire "dai su andiamo a divertirci anche noi con loro" ed io facevo finta di non aver capito il suo sguardo di invito , me ne stavo li in disparte .... arrobbato.
Poi entraimo in discoteca inizia l'alcool , bevevo e mi sentivo allegro ma non da stare male per ero come desideravo essere.
Andavo in giro da solo e non era un problema non mi vergognavo , dopo un p incontravo sempre qualcuno che conoscevo quella sera c'erano parecchi conoscenti in quel posto , ed ero a mio agio non mi facevo paranoie , riuscivo a ridere a divertirmi a socializzare insomma .
Se volevo andare in bagno andavo da solo non avevo bisogno della spalla perch poi mi perdevo che ero da solo e sarei dovuto andare in giro come uno scemo a cercare gli altri , non me ne fregava nulla.
Poi si presentato il prezzo della serata tutto di un botto ed io non ero preparato quindi si pu immaginare la scena che ne consegue con vomito e giramenti di testa assurdi.
Quello che mi d pi da pensare che sarei stato contento di aver mantenuto l'equilibrio senza stare male , cio tradotto in parole povere , mi da pensare il fatto che sono arrivato alla conclusione che "senza bere non mi diverto"
ed brutta come cosa , a un certo punto non ho pi il muso duro con la smorfia ma ho il sorriso stampato sono solare sono come vorrei essere.
Me ne sono accorto gi prima dicevo "cazzo se ero cos dentro quel baretto con quelle ragazze l ma quanto mi sarei divertito?" gli avrei chiesto il numero gli avrei chiesto se andavano spesso li e se il prossimo sabato ci si poteva divertire tutti insieme e invece mi evitavano dapprima loro , mi evitavano perch avveo la faccia da scazzato e non si avvicinavano a me , avevo il muso storto le mani incrociate e il broncio , non ispiravo di certo simpatia.
Non capisco davvero che mi manca per essere come vorrei essere , quando sono li in mezzo penso che vorrei essere enorme vorrei avere un sacco di muscoli per usarli come scudo , per nascondermi dietro di loro per non essere timido.
Che poi timidissimo non lo sono ma se vai in discoteca , beh la discoteca non concepita per fare 2 discorsi devi essere solare e socievole se vuoi divertirti devi avere una buona gestualit e saperci fare nei modi attrarre simpatia solo dai movimenti visto che con tutta la musica che c' non si pu parlare , un linguaggio fatto a gesti , di abbracci con amici di sorrisi , e io senza bere non ci riesco ed .... triste.
Non sono nenache pentito di aver bevuto tornassi indietro lo rifarei , di meno ma avrei bevuto lo stesso , ho strafatto , quello che mi pesa ora come mi sento , se giro la testa da una parte all'altra di scatto mi gira il mondo intorno anche solo se alzo lo sguardo per vedere l'ora sull'orologio di fronte a me accuso il giramento di testa , ecco di quello sono scazzato ma nn del fatto ke ho bevuto , i postumi mi fanno girare le scatole.
Come cosa per me vorrei riuscire a divertirmi riuscendo a bere solo 2 colpi e nulla di pi , esagerare brutto e alle volte lo reputo pure necessario per stare in mezzo alla gente , mi f schifo l'idea di abbassarmi a cos tanto , vorrei capire quale parte del mio carattere f scattare questa cosa , cosa che non v in me per portarmi a ridurmi come ieri sera.
Il bere tanto non un divertirsi , il bere tanto non un divertirsi !
11465978
dom 07 mar 2010 21:44:28 CET Sono qua sul letto , la testa ancora che picchia , da fastidio , di quelli leggeri ma persistenti , come un rumorino di sottofondo quando cerchi di prendere sonno la sera.ieri sera ho esagerato con il bere , ne avevo bisogno lo cercavo , che cosa stupida.Di solito bevo...
Post
09/03/2010 08:40:59
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.