IL TRENO CON I VAGONI TUTTI ROSA

14 ottobre 2010 ore 16:59 segnala
Passano i treni, passano le stazioni e l'amore non passa, senza ragioni. Sarą gioia o tormento sarą incanto o lamento? ti ho sognato stanotte, Nanina, ma era una ferita. Non mi volevi pił... Chissą... Dopo quasi una vita. Che strano, che vigliacca ma al dolore seguiva un acuto piacere, il lirico piacere, il non corrisposto amore, l'uomo che ama ma non č riamato, come ama la vita e ne viene trombato. Ma il sogno č spesso angoscia, gratuita angoscia mentitora e tu non te ne vai, lo so, signora devota e morbida, alquanto delicata, inflessibile e unghiata come ti ho sognata. Quello che conta č il treno che abbiamo preso, allora, un treno con un vagone rosa dal quale con tremore, con ansia sotterranea noi scenderemo insieme al capolinea.
(Maurizio Cucchi 

11779260
Passano i treni, passano le stazioni e l'amore non passa, senza ragioni. Sarą gioia o tormento sarą incanto o lamento? ti ho sognato stanotte, Nanina, ma era una ferita. Non mi volevi pił... Chissą... Dopo quasi una vita. Che strano, che vigliacca ma al dolore seguiva un acuto piacere, il...
Post
14/10/2010 16:59:59
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1

Commenti

  1. tecerco 01 novembre 2010 ore 13:33

    Hai un blog interessante. Ti aspetto da me per uno scambio simpatico e fruttuoso.

    Ciao.

    Tc:rosa

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.