La Creazione Dell'Uomo

07 marzo 2008 ore 00:07 segnala
Come è stato creato l'uomo e il perchè della sua vita, così strana...   In principio: Dio creò l'asino e gli disse: Sarai asino, lavorerai instancabilmente dall'alba al tramonto, portando pesi sulla groppa. Mangerai, non avrai l'intelligenza e vivrai fino a 50 anni. Sarai ASINO. L'asino gli rispose: Sarò asino, però vivere fino a 50 anni è troppo. Dammi appena 2O anni. Il Signore glielo concesse. Dio creò il cane e gli disse: Difenderai la casa dell'uomo, sarai il suo migliore amico, mangerai quello che ti daranno e vivrai 25 anni. Sarai CANE. Il cane disse: Signore vivere 25 anni per me è troppo dammi 10 anni solamente. Il Signore lo accontentò. Dio creò la scimmia e le disse: Sarai scimmia, salterai di ramo in ramo facendo pagliacciate, divertirai e vivrai 20 anni. Sarai SCIMMIA. La scimmia rispose: Signore, vivere 20 anni è troppo. Dammi 10 anni Solamente. Il signore glielo concesse. Finalmente il signore creò l'uomo e gli disse: Sarai UOMO; l'unico essere razionale sulla faccia della Terra. Userai la tua intelligenza per sottomettere gli animali. Dominerai il mondo e vivrai 20 anni. Gli rispose l'uomo: Signore, sarò uomo, però vivere 20 anni è molto Poco; dammi i 30 anni che l'asino ha rifiutato, i 15 che il cane non ha voluto e i 10 che la scimmia ha respinto. Così fece il Signore e da allora l'uomo vive 20 anni da uomo, si sposa e passa 30 anni da asino, lavorando e portando tutto il peso sulle spalle. Poi, quando i figli se ne vanno, vive 15 anni da cane, badando alla casa e mangiando ciò che gli viene dato per poi arrivare ad essere vecchio, andare in pensione e vivere 10 anni da scimmia, saltando di casa in casa, di figlio in figlio, facendo pagliacciate per far divertire i nipotini.  

La Creazione Dell'Uomo

28 gennaio 2008 ore 23:08 segnala
Come è stato creato l'uomo e il perchè della sua vita, così strana... In principio: Dio creò l'asino e gli disse: Sarai asino, lavorerai instancabilmente dall'alba al tramonto, portando pesi sulla groppa. Mangerai, non avrai l'intelligenza e vivrai fino a 50 anni. Sarai ASINO. L'asino gli rispose: Sarò asino, però vivere fino a 50 anni è troppo. Dammi appena 2O anni. Il Signore glielo concesse. Dio creò il cane e gli disse: Difenderai la casa dell'uomo, sarai il suo migliore amico, mangerai quello che ti daranno e vivrai 25 anni. Sarai CANE. Il cane disse: Signore vivere 25 anni per me è troppo dammi 10 anni solamente. Il Signore lo accontentò. Dio creò la scimmia e le disse: Sarai scimmia, salterai di ramo in ramo facendo pagliacciate, divertirai e vivrai 20 anni. Sarai SCIMMIA. La scimmia rispose: Signore, vivere 20 anni è troppo. Dammi 10 anni Solamente. Il signore glielo concesse. Finalmente il signore creò l'uomo e gli disse: Sarai UOMO; l'unico essere razionale sulla faccia della Terra. Userai la tua intelligenza per sottomettere gli animali. Dominerai il mondo e vivrai 20 anni. Gli rispose l'uomo: Signore, sarò uomo, però vivere 20 anni è molto Poco; dammi i 30 anni che l'asino ha rifiutato, i 15 che il cane non ha voluto e i 10 che la scimmia ha respinto. Così fece il Signore e da allora l'uomo vive 20 anni da uomo, si sposa e passa 30 anni da asino, lavorando e portando tutto il peso sulle spalle. Poi, quando i figli se ne vanno, vive 15 anni da cane, badando alla casa e mangiando ciò che gli viene dato per poi arrivare ad essere vecchio, andare in pensione e vivere 10 anni da scimmia, saltando di casa in casa, di figlio in figlio, facendo pagliacciate per far divertire i nipotini.

CANE, UOMO E DONNA!

28 gennaio 2008 ore 23:05 segnala
PERCHE' I CANI SONO COME GLI UOMINI:  
  • prendono troppo spazio nel letto
  • apprezzano i giochi di lotta
  • guardano con sospetto il postino ed il lattaio
  • hanno una paura irrazionale delle pulizie con l'aspirapolvere
  • segnano il proprio territorio
  • non ti dicono mai cosa gli passa per la testa
  • più sono piccoli più tendono ad essere nervosi
  • hanno una particolare avversione per le pattine
  • non lavano i piatti. C'è qualche eccezione, qualche uomo usa la lavastoviglie!
  • non notano mai quando ti tagli i capelli
  • non capiscono che cosa ci trovi nei gatti.
  • scoreggiano sfacciatamente
PERCHE' I CANI SONO MEGLIO DEGLI UOMINI:  
  • non hanno problemi a mostrare i loro sentimenti in pubblico
  • non mentono quando ti baciano
  • sentono la tua mancanza quando sei partita
  • si sentono in colpa quando hanno fatto qualcosa di sbagliato
  • ammettono di essere gelosi
  • sono molto espliciti nel chiedere di uscire
  • non giocano con te criticandoti e ridendo su come lanci la palla
  • possono essere addestrati
  • sono facili da comprare
  • la malattia peggiore che ti possono attaccare sono le pulci (beh, in realtà la peggiore e' la rabbia, ma c'è anche un vaccino ed è sempre possibile sopprimere il cane che te l'ha attaccata)
  • capiscono cosa significa la parola NO

PERCHE' I CANI SONO MEGLIO DELLE DONNE:

  • Il padre di un cane non verrà mai a cercarti
  • apprezzano che tu lasci i vestiti sul pavimento
  • limitano il tempo in bagno ad una veloce bevutina
  • non si aspettano che gli telefoni
  • non impazziscono se ti dimentichi del loro compleanno
  • non si preoccupano dei cani che hai avuto in precedenza
  • non si aspettano mai fiori, forse ossa o roba da mangiare
  • se fai tardi, ti attendono con ansia e sono felici di vederti
  • soprattutto non fanno shopping
  • la donna e il mondo della rete

    24 gennaio 2008 ore 20:39 segnala

    Donna INTERNET: donna di difficile accesso.
    Donna SERVER: sempre occupata quando devi usarla.
    Donna WINDOWS: tutti sanno che non funziona ma nessuno può viverne senza.
    Donna POWERPOINT: solo Bill Gates ha la pazienza di utilizzarla per più di mezz'ora.
    Donna EXCEL: dicono che serve per tante cose ma si utilizza solo per le quattro operazioni di base.
    Donna WORD: ha sempre una sorpresa riservata per voi ma non esiste nessuno al mondo che la comprenda del tutto.
    Donna D.O.S.: tutti l'hanno utilizzata almeno una volta ma nessuno la vuole più.
    Donna BACKUP: avete sempre creduto che avesse tutto quello che potesse servire ma al momento della verità manca sempre qualcosa.
    Donna VIRUS: anche conosciuta come "moglie", quando meno te lo aspetti arriva, si installa e si impossessa di tutte le risorse. Se provi a disinstallarla perderai qualcosa, se non ci provi... perderai tutto!
    Donna SCANDISK: si sa che è buona e che vuole solo aiutarti, ma in fondo nessuno sa che cosa stia realmente facendo...
    Donna SCREENSAVER: non serve a niente ma è divertente!
    Donna PAINTBRUSH: serve solo per i suoi figli.
    Donna RAM: dimentica tutto quello che ha fatto appena si disconnette.
    Donna HARD-DISK: si ricorda di tutto, PER SEMPRE.
    Donna MOUSE: funziona solo se maltrattata e sbattuta.
    Donna MULTIMEDIA: fa sembrare tutto molto bello.
    Donna MICROSOFT: vuole avere il dominio su tutti gli uomini che incontra e tenta di convincerli che lei è la cosa migliore per loro. Fa di tutto per metterti contro le altre donne e promette che avrai tutto ciò che vorrai se solo gli consegni l'agenda con i numeri di telefono delle tue amiche. Prima che tu te ne accorga diventerà l'unica nella tua vita. Arriverà il giorno in cui per aprire il frigorifero o per prendere le chiavi della macchina avrai bisogno del suo permesso.
    Donna PASSWORD: credi di essere l'unico che la conosce ma la conosce mezzo mondo...
    Donna MP3: tutti vogliono scaricarla.
    Donna UTENTE: Sbaglia tutto quello che fa e chiede sempre di più di quello di cui ha bisogno.
    Donna CPU: Da fuori sembra che abbia tutto, ma dentro è vuota.
    Donna MONITOR: Ti fa vedere la vita con colori più brillanti.
    Donna LETTORE CD: è sempre più veloce.
    Donna DATAWAREHOUSING: ti tiene al corrente di tutto tranne di quello che realmente ti interessa.
    Donna E-MAIL: ogni dieci cose che ti dice, otto sono cavolate.

    Alla persona che mi è + cara

    19 gennaio 2008 ore 20:30 segnala

    Scende la sera e il mio cuore non fa che parlarmi di te.

    La luna dal cielo illumina il mio pensiero, esaltando quella briciola infuocata che ho di te nel cuore.

    Nel cielo le stelle si accendono, lasciando nei miei occhi il tuo dolcissimo sapore.

    Mi sento come una foglia scagliata nel vento tra le ombre della sera.

    Dovrei avere paura, sentirmi perso, ma no, non è così, tu sei con me, e mi illumini.

    La notte si avvicina come una ladra, cercando di ricoprire il mio cuore da un manto di riposo, ma non voglio chiudere gli occhi.

    E poi non vorrei più svegliarmi, perché sento che sto già sognando il sogno che ho sempre amato.

    Continua nel silenzio, il vento dei miei pensieri, a vagabondare tra i chiari e gli scuri dei miei desideri.

    Da quando sei entrata qui, l'oscurità non ha mai avuto così tanta luce.

    Guardina degli innamorati, guardiana del nostro amore.

    Dio mio, quanta neve cadde quella notte, amore mio!

    E il pensiero di te, bionda pannocchia matura,

    mi dava brividi di felicità.

    Sentivo il vento ululare

    e pensavo che sotto al mio piumone

    ci sarebbe stato un posto caldo per due..

    Ascoltare quel vento, circondarti con le mie braccia

    e riposare in te.

    Così sia....

    COME SCOPRIRE SE TUO FIGLIO SI FALE CANNE

    19 gennaio 2008 ore 20:21 segnala

    Carissimo genitore interessato per gli affari di tuo figlio, eccoti un ottimo metodo scientifico per determiare l'utilizzo di sostanze stupefacenti (dette "droghe leggere") da parte dei tuoi figli. Sintomi per i quali preoccuparsi: Vostro figlio mostra un improvviso attacco di pacifismo, spesso legato all'abuso di reggae, di cappellini con la visiera e delle seguenti espressioni linguistiche: sto traumato, sto crepato, sto rovinato, sto da buttà. Vostro figlio rivela una inspiegabile fiammata ecologica, che si manifesta sotto forma di amore per i parchi, i funghi, l'erba e le colture batteriche sui propri vestiti. Nei soggetti più gravi è possibile riscontrare la nascita di piante con foglie a cinque punte nei vasi del balcone. Vostro figlio torna a casa e senza togliersi la giacca, corre in cucina e si prepara una baguette con Nutella, speck e provola affumicata. Vostro figlio inizia una collezione di pipette. Vostro figlio si fa spedire a casa materiale informativo dal Ministero del Turismo Jamaicano e vi da la buonanotte dicendo: "Bellaaaaaa!". Ogni tessera nel portafoglio di vostro figlio perde irrimediabilmente centimetri quadrati. I biglietti del tram ed i vostri biglietti da visita sono sempre strappati in striscioline di egual misura ed arrotolati. Vostro figlio vi presta un accendino, voi l'accendete e la fiamma annerisce il soffitto. Vostro figlio cerca di convincervi, indossando una maglietta crivellata, a votare Pannella alle prossime elezioni, pronunciando un monologo delirante infestato dai "calcola" e concluso con "In finale è così". Vostro figlio si sveglia nel cuore della notte convinto di aver visto Berlusconi entrare dalla finestra per riprendersi l'euroconvertitore. Durante i mondiali di calcio scoprite che vostro figlio intona fra i denti l'inno nazionale olandese e progetta segretamente un viaggio in camper verso Amsterdam con almeno due amici dotati di soprannomi incomprensibili. Vostro figlio scoppia improvvisamente a ridere fino alle lacrime seduto sul divano, di fronte alla televisione spenta. Vostro figlio lascia ad essiccare al sole filamenti di banana. (questa la provo domani NdB) Vostro figlio si dichiara nell'ordine: buddista, bonghista, anarchico, zapatista, rastaman, filo-palestinese, post punk, no global, recordman di Winning Eleven e a metà della lista si dimentica di cosa diavolo sta parlando. Ma il modo più infallibile per determinare l'uso di queste sostanze consiste nel provare a sussurrare nel bel mezzo di un pranzo: "Chi mi fa un filtro?"e controllare le reazioni del soggetto.