SPERANZA......

27 agosto 2009 ore 23:05 segnala
Le parole possono ferire,
Possono trasformarsi in macigni,
Che lentamente cadono giù,
Ti colpiscono...
Ti distruggono...
È un terreno troppo fragile quello della vita,
Troppo pericolante per farti sentire sicuro.
Ti aggrappi ad ogni speranza,
Ma sai che tutto può crollare da un momento all'altro.
Cerci di scalare quella montagna che tutti chiamiamo vita,
Ma sai che non è così semplice,
Richiede sudore e fatica,
Richiede determinazione....
Ma devi andare avanti, non puoi fermarti.
Anche se hai paura...
Anche se ti senti solo nei tuoi passi.
Ogni giorno è un passo nuovo,
Non importa quanti passi indietro dovrai fare,
l'importante è non fermarsi mai...

STATISTICHE....

19 agosto 2009 ore 12:38 segnala
Egregio dr Berlusconi...
in quanto amante delle statistiche e statisticamente, designatosi come capo del governo mi permetto di sottoporre alla sua attenzione alcuni dati per una breve riflessione...
abitanti in italia: 53.000.000
abitanti con più di 65 anni: 11.750.000
abitanti con meno di 18 anni: 14. 120.000
donne prodruttrici di reddito: 17.315.000
universitari compresi i fuori corso: 275.000
restano per lavorare: 8.540.000
funzionari di pubbliche amministrazioni: 2.020.000
parastatali e assimilati: 1.810.000
disoccupati, battifiacca, sindacalisti: 1.380.000
restano per lavorare: 3.330.000
militari e assimilati: 780.000
ospedalizzati, vagabondi, presentatori TV,
frequentatori di ippodromi, casinò e tiri a volo: 1.310.000
restano per lavorare: 1.240.000
analfabeti, giudici di premi letterari: 720.000
asceti, filosofi, artisti e assimilati: 400.000
restano per lavorare: 120.000
scrocconi, ministri, deputati e senatori: 119.998
restano per lavorare: 2
e chi sono questi due? io e lei caro amico, questa tragica realtà deve essere per noi un segnale d'allarme, una lezione di virilità di energie.. dovremmo lavorare di più, sopratutto lei, perchè io mi sono rotto i coglioni di dover mandare avanti il paese tutto da solo...