amore.

25 novembre 2007 ore 21:53 segnala
Fuori fa troppo buio. Il freddo prende il sopravvento su di te. Domande irrequiete arrivano tremende e tremanti dentro di te. Sanno di quell'inverno perso, disperso forse, lontano che ogni giorno si scatena dentro di me soffocandomi.   Quelle domande mi trovano, ogni volta, anche se io veloce cerco di ripararmi sotto i miei più colti pensieri per riparmi. Mi ricornosco dietro ogni qualsiasi pensiero, mi riconoscono con qualsiasi volto, con qualsiasi emozione sia la più nuova dentro me.   Vorrei poterti parlare, amore, stringerti come nel mio ultimo sogno, o vero ricordo? Ormai sono due mondi fusi insieme che non si capisce bene qual'è la realtà. Confusa.   Vorrei poter credere ancora che riusciremo a essere noi due una cosa sola. Che riusciremo a non essere due diversi schieramenti, ma due cuori che nessuno più riuscirà a dividere.   Domani potremmo ballare insieme, soli. Mentre il resto del mondo non fa altro che svanire sotto i nostri occhi socchiusi da stanchezza. Lo giuro. Amore. Aiutami. Vorrei che tu ti ricordassi il mio sapore.   Amore che già una volta mi hai salvata, mi hai strappata da pensieri troppo pesanti, ma non poi permanenti. Mi salvi? Lascia tutto. O non lasciare niente. Lascia gli altri ballare, lascia la porta sotto casa aperta, lascia scappare quello che hai da dirmi. Salvami. Salva me. Amore.   Lascieresti la vita che ti sei creato qua per aiutarmi a colorare il mio disegno nuovo come farebbe un bambino? Lascieresti alle spalle qualcuno di importante epr assaggiare ancora il sapore delle mie labbra?   Riuscirò ancora a correre sotto la pioggia con al voglia di venire da te? Riusciremmo a cancellare il vuoto totale che abbimo dentro? L'amore mi ha rovesciata. Mi ha svuotata, sfinita.   Mi cercano ancora quelle interminabili domande. Da te non sono mai arrivate? Sei riuscito a dare risposte? O hai evitato tutto come me?   Noi due che siamo così uguali. Quasi stesso dolore, diverse lacrime. Tua. Cadono foglie di novembre da alberi spogli. stanchi anche loro.   Voglio le tue labbra. Assaggiarle ancora. Averle, usarle come meglio credo. Cosa ci ha fatto smettere di credere che tra noi potesse ancora accadere..? Tutto sta scivolando verso vecchi ricordi, tu partecipe, forse protagonista. Amore. Ovunque tu sia. Ti troverò. Amore.
8417949
Fuori fa troppo buio. Il freddo prende il sopravvento su di te. Domande irrequiete arrivano tremende e tremanti dentro di te. Sanno di quell'inverno perso, disperso forse, lontano che ogni giorno si scatena dentro di me soffocandomi.   Quelle domande mi trovano, ogni volta, anche se io veloce...
Post
25/11/2007 21:53:59
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.