15/2/09

17 febbraio 2009 ore 06:08 segnala
Con mani ferite di solitudine,
lavo la mancanza tra baci
e un brivido morde la bocca,

sento la leggerezza delle foglie d'autunno,
il calore della pioggia d'estate,
tutto il regalo dell'azzurro del cielo.
10576198
Con mani ferite di solitudine,lavo la mancanza tra bacie un brivido morde la bocca,sento la leggerezza delle foglie d'autunno,il calore della pioggia d'estate,tutto il regalo dell'azzurro del cielo.
Post
17/02/2009 06:08:59
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote

Commenti

  1. DELFINO 23 febbraio 2009 ore 00:12

    ogni tanto appare in qsto diario una bella poesia:

    ciao

  2. DELFINO 02 marzo 2009 ore 21:59

    sta musa dorme a lungo.

    ogni tanto spero di trovare un'altra bella poesia, ma invano.

    ciao

    :ok

  3. Alena78 27 marzo 2009 ore 00:42

    Belle parole...ma lo disse anke lui...

    "Le parole sono fonte di inganno" (Cratilo)

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.