Piegati.

03 settembre 2020 ore 17:51 segnala


Piegati, è un comando, non serve urlarlo,
basta un filo di voce, perché lei è attenta ad ogni più flebile sibilo,
perché lo brama, lo desidera, lo aspetta,
così prima mi guarda, ma solo per un battito di ciglia,
lo sa che non può posare i suoi occhi su di me per più di un attimo,
poi si abbassa sul tavolo sentendo la sua pelle nuda contro la superficie fredda,
i seni che premono ed i capezzoli che reagiscono all'istante diventando turgidi.
è snella e bella, bella da guardare, ma questo ora non conta,
perché ora è solo un dettaglio,
appoggio le mie mani sui suoi fianchi e sento la pelle, poi le chiedo " dove ? " ,
" dove vuoi tu mio signore " , e un brivido mi congela la pelle,
stringo la sua carne tra le mani e la sento gemere, poi lecco tre dita e la lubrifico,
" ho scelto ! "
Lei trema si rilassa, ha capito,
io entro.
329ba28e-dfdd-4b54-bef7-57204290fe6d
« immagine » Piegati, è un comando, non serve urlarlo, basta un filo di voce, perché lei è attenta ad ogni più flebile sibilo, perché lo brama, lo desidera, lo aspetta, così prima mi guarda, ma solo per un battito di ciglia, lo sa che non può posare i suoi occhi su di me per più di un attimo, poi...
Post
03/09/2020 17:51:46
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote

Commenti

  1. Giulia.be 04 settembre 2020 ore 04:02
    mmmmhhh.....
  2. cattivo1973 04 settembre 2020 ore 08:02
    Grazie per il tuo commento ricco di significati
  3. Giulia.be 04 settembre 2020 ore 16:21
    grazie a te....sono sensibile a certe ..situazioni
    un bacio

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.