…..NON E’ MAI COLPA DEGLI ALTRI…

15 dicembre 2013 ore 14:35 segnala


Il nostro comportamento ha un impatto su quello degli altri.
In qualsiasi circostanza, noi possiamo scegliere come rispondere e come agire. Attraverso le nostre reazioni siamo la causa delle nostre esperienze. Quando accettiamo questa responsabilità ed evitiamo di dare la colpa all’altra parte del fallimento della relazione, abbiamo fatto il primo passo per modificare in positivo la situazione.
La comunicazione e le relazioni entrano troppo spesso in una spirale quando le cose non vanno per il verso giusto, perché noi, con le nostre azioni e reazioni negative, influenziamo le azioni e reazioni negative degli altri.





609cdc5b-6bd0-419f-b2ea-d4a30428dcd9
« immagine » Il nostro comportamento ha un impatto su quello degli altri. In qualsiasi circostanza, noi possiamo scegliere come rispondere e come agire. Attraverso le nostre reazioni siamo la causa delle nostre esperienze. Quando accettiamo questa responsabilità ed evitiamo di dare la colpa all’...
Post
15/12/2013 14:35:10
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    4
  • commenti
    comment
    Comment
    14

TUTTO TI SARA' CENTUPLICATO

12 dicembre 2013 ore 14:36 segnala
Quando darai agli altri amore e comprensione, tutto ti sarà centuplicato.




Anche quando riverserai critiche, esse ti saranno rese centuplicate.
Ciò che è racchiuso nel profondo di te si rifletterà nella tua vita esteriore. Non puoi celare insoddisfazione, dispiacere o infelicità, poiché prima o poi tutto ciò irromperà all'esterno come un ascesso, che sarà necessario incidere.
Il modo migliore e più rapido è quello di cambiare l'intero tuo atteggiamento: sostituisci i pensieri negativi, critici, con pensieri del più puro amore, di armonia e comprensione.




E' possibile farlo molto in fretta.
Non devi crogiolarti nell'infelicità e nella depressione.
Non devi sprecare del tempo prezioso a compiangerti: quando vuoi cambiare la tua situazione, puoi farlo immediatamente.
Il cambiamento può avvenire in un batter d'occhio.




c50ead8a-05c9-43af-86d0-9603e8d8c307
Quando darai agli altri amore e comprensione, tutto ti sarà centuplicato. « immagine » Anche quando riverserai critiche, esse ti saranno rese centuplicate. Ciò che è racchiuso nel profondo di te si rifletterà nella tua vita esteriore. Non puoi celare insoddisfazione, dispiacere o infelicità,...
Post
12/12/2013 14:36:20
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    8
  • commenti
    comment
    Comment
    12

CI SONO GIORNI…..

08 dicembre 2013 ore 12:41 segnala


Nella vita ci sono giorni pieni di vento e pieni di rabbia, ci sono giorni pieni di pioggia e pieni di dolore, ci sono giorni pieni di lacrime; ma poi ci sono giorni pieni d'amore che ci danno il coraggio di andare avanti per tutti gli altri giorni.
Romano Battaglia




3f32c181-b550-4338-8ee6-77b4e1b11b98
« immagine » Nella vita ci sono giorni pieni di vento e pieni di rabbia, ci sono giorni pieni di pioggia e pieni di dolore, ci sono giorni pieni di lacrime; ma poi ci sono giorni pieni d'amore che ci danno il coraggio di andare avanti per tutti gli altri giorni. Romano Battaglia « immagine » ...
Post
08/12/2013 12:41:50
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    7
  • commenti
    comment
    Comment
    23

L’AMORE IN CRISI……

20 maggio 2013 ore 19:02 segnala


Ci sono storie che durano anni e in questi anni magari ci s'innamora e disamora, Alcuni smettono di amarsi, ma rimangono comunque insieme. Altri decidono di lasciarsi, ma per farlo hanno bisogno di tempo.



Prima cercano di capire se sono veramente sicuri, o è solo una crisi passeggera. Se poi alla fine si convincono che è veramente finita, devono comunque trovare il modo di farlo, trovare le giuste parole per lenire il dolore.



Ci sono persone che su tutto questo punto possono anche perdere mesi, a volte addirittura anni. C'è anche chi ha perso una vita e quel passo non l'ha mai fatto. Molti non riescono a lasciare, semplicemente perché non sanno dove andare, oppure perché non riescono a sopportare l'idea di essere i responsabili del dolore dell'altro.

Fabio Volo





052bf074-189c-4b04-b48c-9a9cc7972a4f
« immagine » Ci sono storie che durano anni e in questi anni magari ci s'innamora e disamora, Alcuni smettono di amarsi, ma rimangono comunque insieme. Altri decidono di lasciarsi, ma per farlo hanno bisogno di tempo. « immagine » Prima cercano di capire se sono veramente sicuri, o è solo un...
Post
20/05/2013 19:02:48
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    8
  • commenti
    comment
    Comment
    17

NON TORNERO’…..

17 maggio 2013 ore 22:21 segnala


Cari amici,
parto, vado via. Torno in Sicilia, qui la vita è troppo cara e con una misera pensione non riesco a far fronte alle spese della vita quotidiana, soprattutto ai farmaci non mutuabili e che io ho necessità di prendere. Poi ci sono le bollette della casa di proprietà che hanno un costo. In poche parole non ce l’ho fatta, Faccio marcia indietro e torno da dove son partita per raggiungere Milano con tanta gioia nel cuore e tanta speranza. Non sono riuscita a farmi perdonare




da chi ha dato un senso alla mia vita, e che è il senso della mia vita. Non sono stata umile, ho preteso, ottenendo pertanto l’effetto contrario. Ho fallito, e sono amareggiata.



Tuttavia, l’aver affrontato un mare di difficoltà, mi ha reso forte e mi ha fatto crescere in autonomia. “Non sempre si può vincere, bisogna saper perdere”. E così finisce la mia avventura in questa grande metropoli, tanto amata e che lascio senza rimpianti per non farvi più ritorno.
Così come vi ho comunicato la gioia del mio arrivo, era doveroso mettervi al corrente della mia dipartita.
Partirò a fine Maggio e per qualche giorno sarà impossibile connettermi. Poi riprenderò a scrivere come sempre. Mi mancherete tanto, non immaginate quanto….




6ba3df6f-d975-47a5-b1b4-68e8a9002de7
« immagine » Cari amici, parto, vado via. Torno in Sicilia, qui la vita è troppo cara e con una misera pensione non riesco a far fronte alle spese della vita quotidiana, soprattutto ai farmaci non mutuabili e che io ho necessità di prendere. Poi ci sono le bollette della casa di proprietà che han...
Post
17/05/2013 22:21:42
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    7
  • commenti
    comment
    Comment
    28

“AMAMI COME SEI”

06 maggio 2013 ore 21:13 segnala



Non ricordiamoci di Dio
solo quando siamo di fronte
a difficoltà più grandi di noi,
quando la salute ci sta abbandonando,
quando il marito ci sta lasciando,
quando nostro figlio è diventato irrecuperabile,
quando i nostri genitori anziani e malati
assorbono la nostra vita e ci svuotano dentro.
Non ricordiamoci di Dio solo quando
perdiamo il lavoro e vorremmo farla finita,
quando veniamo abbandonati, delusi, traditi,
quando il mondo ci gira le spalle,
quando la solitudine, la tristezza e la malinconia
di vivere sono le uniche compagne della nostra vita.
Dio non si dimentica mai di noi ma noi di Lui si.
Perché smettiamo di cercarlo? Perché tutti i
giorni appena svegli, non lo ringraziamo di essere
vivi? Perché non gli confidiamo i nostri più intimi
segreti, perché non chiediamo a Lui l’aiuto che
nessun altro può darci? Perché tutte le notti non
gli chiediamo di dormire accanto a noi?
Dio è pace e serenità, non ha bisogno di ascoltare
le nostre sofferenze perché le conosce, così come
conosce i nostri peccati e ci dice “ AMAMI COME SEI”.
Chiunque si rivolge a Lui con fede e amore non rimarrà
deluso, perché ci farà dono della grazie richiesta.




9eef1280-c4c9-462d-bbcd-20c24ccb057b
« immagine » Non ricordiamoci di Dio solo quando siamo di fronte a difficoltà più grandi di noi, quando la salute ci sta abbandonando, quando il marito ci sta lasciando, quando nostro figlio è diventato irrecuperabile, quando i nostri genitori anziani e malati assorbono la nostra vita e ci svuot...
Post
06/05/2013 21:13:25
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    14
  • commenti
    comment
    Comment
    33

COME LIBELLULA…

29 aprile 2013 ore 23:59 segnala


Come libellula
dalle ali spiegate
in cielo volavo
e mai mi posavo.




Da una finestra senza grata,
la mano della nonna
la merenda mi dava.




Quella mano liscia e bianca…..
quanto la nonna
ancora mi manca!




Mano bianca come margherita
sempre all’opera, piena di vita.
Poi su un ramo m’adagiavo
e gli occhi di una lucertola fissavo




Con gioia
come bambina in gita
correva senza tregua la piccola Rita.
Con le foglie
facevo corone
che alla regina in testa depone.




Alla regina di una favola rosa
ad un principe azzurro promessa sposa.
Quel cortile non esiste più
è volato con la mia gioventù.






ce97ad3e-ff3e-4018-9de0-7dc6acc5f25f
« immagine » Come libellula dalle ali spiegate in cielo volavo e mai mi posavo. « immagine » Da una finestra senza grata, la mano della nonna la merenda mi dava. « immagine » Quella mano liscia e bianca….. quanto la nonna ancora mi manca! « immagine » Mano bianca come margherita sempr...
Post
29/04/2013 23:59:01
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    12
  • commenti
    comment
    Comment
    35

PAROLE SILENZIOSE.......

26 aprile 2013 ore 09:23 segnala


C’è momento particolare
che tutti viviamo
per situazioni particolari;
si chiama silenzio.
Non sempre però gli
altri lo comprendono




Il silenzio
non è mancanza di aiuto,
né trascuratezza
nei riguardi di chi vive
una condizione di tristezza,




il silenzio è amore, dolore
verso chi vive
una situazione di impotenza
nel risalire la china
e in questi casi
è necessaria una presenza
discreta, silenziosa
ma sempre presente
così presente che la persona
che vuole vivere i propri momenti
da sola deve essere consapevole
che su di lei vegliano
gli amici più cari.




Vivere soli con se stessi
è un momento di riflessione,
di elaborazione
del proprio star male
ed è utile capire, guardando
nella profondità del proprio io.





Quindi, noi che amiamo
queste persone,
dobbiamo aleggiare
attorno a loro,
far sentire
che il loro dolore
è condiviso
e che al loro risveglio
saremo tutti lì
ad aspettarli con un sorriso
e con grande disponibilità umana







981e1a7f-4665-4a68-a82e-79b4170db828
« immagine » C’è momento particolare che tutti viviamo per situazioni particolari; si chiama silenzio. Non sempre però gli altri lo comprendono « immagine » Il silenzio non è mancanza di aiuto, né trascuratezza nei riguardi di chi vive una condizione di tristezza, « immagine » il silenzio...
Post
26/04/2013 09:23:38
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    6
  • commenti
    comment
    Comment
    14

REGOLE O CENSURA?

21 aprile 2013 ore 22:48 segnala
Uno spettro si aggira per Chatta... e non è quello che pensate voi!
Scherzi a parte, sta accadendo qualcosa, un giro di vite, un empito di redenzione, una catarsi di cui, però, appaiono oscuri i criteri.
Per gli utenti del sito resta solo da ipotizzare quali siano le ragioni di tale nuovo slancio etico, perché le suddette azioni di pulizia vengono messe in atto in nome del solito e antico regolamento. Ma perché ciò che prima, sotto l'egida delle stesse identiche regole, veniva accettato (anche l'inaccettabile!), ora viene rifiutato?
Su una pulizia dei contenuti siamo tutti concordi, sul rispetto della morale e sul rifiuto dell'oscenità pure, ma quel che manca è la comprensione di dove si situi il confine tra espressione rispettosa e oscenità. Perché questo confine non viene esplicitato e questo mette gli utenti alla mercé della libera interpretazione delle regole del moderatore (o della moderatrice) di turno.
Nella fattispecie appaiono strani gli oscuramenti (e recentemente persino il gesto estremamente prepotente della cancellazione di un intero post, scritto compreso, pur essendo incriminata solo l'immagine) di alcuni blogger di cui tutto si può dire, tranne che siano osceni.
In particolare è significativo il caso di una utente che, avendo pubblicato un post sulla visita a una mostra di Helmut Newton (noto fotografo di nudi!) ha illustrato il post con alcune opere del fotografo, e si è vista oscurare il blog.
Forse la proprietà dovrebbe modificare il regolamento inserendo dei criteri di valutazione e giudizio dei contenuti dei blog. E una volta stabiliti i criteri forse dovreste anche condividerli coi vostri collaboratori sottolineando la necessità di essere più elastici e di valutare caso per caso, senza arrivare a calpestare il diritto alla libera espressione in nome di una morale di facciata.
Perciò, giusto per essere chiari, sarebbe opportuno avere una chiara definizione di cosa si considera: osceno, offensivo, contrario alla morale.
Una definizione chiara e dettagliata, perché un nudo umano non può venire dichiarato osceno a prescindere, altrimenti c'è da chiedersi se ancora dovremmo mettere le mutande ai nudi della Cappella Sistina, o considerare incivili i popoli tribali di tante aree tropicali che non fanno uso di vestiti. Oppure, forse, dovremmo dare fuoco al quadro di Courbet "L'origine del mondo", del 1866. Un secolo e mezzo fa.
Misura e civiltà stanno nella cultura, non nei centimetri di pelle scoperta.

Questo post non vuole essere espressione di un pensiero individuale ma una vera e propria petizione, perciò invitiamo tutti i lettori di questo post che ne condividono i contenuti a non commentare ma a limitarsi a firmare col proprio nick .
Vi invitiamo inoltre a pubblicare (condividere) questo stesso post sul vostro blog.
9ee8f96f-5e92-432b-964b-470370c53e93
Uno spettro si aggira per Chatta... e non è quello che pensate voi! Scherzi a parte, sta accadendo qualcosa, un giro di vite, un empito di redenzione, una catarsi di cui, però, appaiono oscuri i criteri. Per gli utenti del sito resta solo da ipotizzare quali siano le ragioni di tale nuovo slancio...
Post
21/04/2013 22:48:24
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    7
  • commenti
    comment
    Comment
    19

SORRIDI ANCHE SE……

21 aprile 2013 ore 22:42 segnala




Sorridi, anche se il tuo cuore soffre
Sorridi, anche se si sta spezzando
Quando ci sono nuvole nel cielo,
"Non ci penserai"
Se sorridi.




Attraverso la tua paura ed il tuo dolore
Sorridi e forse domani
vedrai il sole levarsi e splendere
Per te.




Illumina il tuo volto con la gioia
Nascondi ogni traccia di tristezza.
Anche se una lacrima
potrebbe essere sempre così vicina
Questo è il tempo in cui devi continuare a tentare,
Sorridi, che senso ha piangere?




Scoprirai che vale ancora la pena di vivere
Se solo sorridi.




Charlie Chaplin

80265ca8-8631-4d5c-a48f-8a6190a8dc91
« immagine » « immagine » Sorridi, anche se il tuo cuore soffre Sorridi, anche se si sta spezzando Quando ci sono nuvole nel cielo, "Non ci penserai" Se sorridi. « immagine » Attraverso la tua paura ed il tuo dolore Sorridi e forse domani vedrai il sole levarsi e splendere Per te. « imma...
Post
21/04/2013 22:42:14
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    6
  • commenti
    comment
    Comment
    6