ULTRAS

14 novembre 2008 ore 21:38 segnala

L'ultras non ha un nome x il mondo esterno,solo gli amici lo conoscono.

L'ultras non ha volto,spesso un cappuccio gli copre la testa,una sciarpa la bocca.

L'ultras non si veste in modo normale,non segue mode,boccia le novita'.

Quando sale su un treno,cammina su un marciapiede anche se non ha vessilli della propria squadra,lo riconosci.

L'ultras attacca se attaccato,aiuta nel bisogno.

L'ultras non smette di essere tale appena si toglie la sciarpetta o rientra a casa dopo una trasferta,continua a lottare 7 giorni su 7.

L'ultras veterano da l'esempio a quello giovane,e quello giovane rispetta il veterano.

L'ultras giovane e' fiero di stare al lato del veterano,di imparare dalle sue critiche e inorgoglirsi dai suoi complimenti.

Quando la gente guarda un ultras non lo capisce,e lui non vuole essere capito dalla gente,non da' spiegazioni sul suo modo di essere.

Ogni ultras e' diverso,c'e' quello che veste solo materiale ultras e della sua squadra e quello che non ha neanche una meglietta del suo gruppo.

C'e' quello che si muove solo col gruppo e quello che fa gruppo x se.

Gli ultras sono diversi ma li unisce l'amore x la propria squadra,la tenacia nel resistere oltre 90 minuti in piedi sotto la pioggia o al freddo,li unisce il riscaldarsi con un coro cantato a squarciagola,li unisce la sicurezza dell'amico che gli dorme accanto sul treno che ti riporta dalla trasferta,li unisce la passeggiata goliardica nella citta' avversaria,li unisce la gioia di partire x una trasferta e la stanchezza del ritorno,li unisce quel panino diviso in due dopo ore di digiuno,li unisce quella sigaretta offerta nello scompartimento e ridata in curva,li unisce quella litigata sull'esterno sinistro panchinaro fatta nella penombra di un treno notturno,li unisce quello sguardo dopo uno scontro,li unisce la mentalita'.

Le cose che ci uniscono,contemporaneamente ci dividono dal mondo esterno,ci allontanano da genitori preoccupati,da zii scandalizzati,da compagni di classe impauriti e da professori disgustati.

L'ultras e' l'eccezione alla regola,e' l'inaspettato che ti sorprende,e' la sorpresa che ti smorza il sorriso quando pensi di averla fatta franca.L'ultras e' anche il braccio che ti tira sul vagone prima che si chiudono le porte.

L'ultras non e' violenza gratuita,e' la difesa intransigente di uno stile di vita messo in pericolo da biglietti nominativi,dalle pay-tv,dall'imborghesimento delle nuove generazioni,dalla tv-spazzatura e,sopratutto dalla repressione.

L'ultras e' questo e molto altro,altri sentimenti non rinchiudibili in parole,incomprensibili alla gente comune che preferisce vivere dietro un vetro piuttosto che infrangerlo e entrare nella realta',fredda e piovosa.!!

.....e oggi mi ritrovo qui seduto davanti al mio pc a rimembrare tutta una vita passata a girare l'Italia in lungo e in largo a fianco dei miei amici ormai non più giovanissimi.

Ho appeso la sciarpa al chiodo, sono diventato un'altra persona, non dico più matura e serena, ma sicuramente più tranquilla.

La famiglia, altri interessi e altri problemi mi hanno distaccato fisicamente da quel mondo a cui appartenevo....l'ultras che c'era in me, oggi  è stato scavalcato da altri sentimenti...forse più umani...il fuoco si è ormai spento ma sono certo che la brace continua e continuerà a riscaldare quelle vecchie sensazioni quei lontani ricordi che mi hanno fatto crescere.

AVANTI ULTRAS......I COLORI CI DIVIDONO LA MENTALITA' CI UNISCE!!! 

 

10211713
L'ultras non ha un nome x il mondo esterno,solo gli amici lo conoscono. L'ultras non ha volto,spesso un cappuccio gli copre la testa,una sciarpa la bocca. L'ultras non si veste in modo normale,non segue mode,boccia le novita'. Quando sale su un treno,cammina su un marciapiede anche se non ha...
Post
14/11/2008 21:38:59
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote

Commenti

  1. Katarina72 16 dicembre 2008 ore 18:08
    tiffo per la Juve e poi per la Sparta Praga :furbo
  2. Katarina72 17 dicembre 2008 ore 19:00
    allora quando pensi di scrivere il nuovo il post??? :furbo
    spero che a piu presto possibile.... :-)

    buona serata :bye
  3. cjngo69 17 dicembre 2008 ore 21:57

    Ciao Kate...

    Ormai non mi sento più di far parte di questo fantastico mondo...affascinante, sincero e pieno di tacite regole non scritte.

    La gente cambia, cambiano le situazioni, certi valori prendono il sopravvento su altri.....si cresce (non sò se si migliora), ma se anche ormai ho "tradito" quei valori Ultras, in un angolo dl mio cuore conserverò per sempre i ricordi, giusti o sbagliati che siano...e la mia mentalità MAI potrà cambiare.

    Perchè ricorda sempre, che fino a quando uno crede ad una cosa resterà per sempre fedele ai suoi valori.... e nessuno mai lo potrà scardinare!!!;-)

  4. Katarina72 17 dicembre 2008 ore 22:06
    grazie per la risposta cosi bella e vera....sopratutto ultime parole.. :-)
  5. prontopizza 03 gennaio 2009 ore 19:09
    .....li manderei a lavorare nei campi, a spalare la neve ,la dove è necessario,in miniera,in poche parole  ....a  lavorare!!!!!!!!!!!!!!!!!
  6. cjngo69 03 gennaio 2009 ore 21:02

    Ciao prontopizza....

    Non ho capito chi manderesti a lavorare......gli ultras??:mmm

  7. hollyhobby 01 febbraio 2009 ore 14:12

    Un giorno l'amore disse all'amicizia: -Che ci fai tu qui se ci sono già io?? E l'amicizia rispose: -Io vengo qui per mettere un sorriso dove tu hai lasciato una lacrima... ::ola:ola:ola:ola

    Buona domenika Francy,,,

    PS:UNA CAREZZA AL TUO CAGNOLONE MAX

    SUPERMEGAKIKKA:rosa

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.