ESISTERE O VIVERE IL LIBRO DELLA TUA VITA

03 novembre 2012 ore 20:41 segnala



Nemmeno la vita, spesso poco materna o tenera con noi, riuscira' a togliermi i momenti di gioia vissuti, il ricordo di una carezza, il pensiero di un abbraccio, il suono dolce di una parola giusta al momento giusto, l'amore dato e ricevuto, un bel paio d'ali per volare al di sopra di noi stessi, dei nostri dolori e guardare dall'alto quanto di bello abbiamo ricevuto e la fortuna di poter dare.
Un'emozione! Vivere o esistere?
VIVERE!!!!!!!!
Un oggetto, esiste, perche' c'e'... e' li' ...
Magari RESISTENDO ma mai esistere... VIVERE.
Molto bello "il tuo lato giovane".
La giovinezza non è un periodo della vita, essa è uno stato dello spirito. Un effetto della volontà una qualità dell'immaginazione, un'intensità emotiva una vittoria del coraggio sulla timidezza. Non si diventa vecchi perchè ci è piovuto addosso un certo numero di anni, si diventa vecchi perchè si sono abbandonati i propri ideali.
Gli anni solcano la pelle, rinunciare ai propri ideali solca l'anima. Le preoccupazioni, i dolori, i timori e le disperazioni sono i nemici che lentamente ci consumano e ci fanno diventare polvere prima della morte.
Giovane è colui che è capare di stupore e meraviglia.

Conserva il tuo animo di ragazzo e continua a riporre in un cassettino del tuo cuore le tue emozioni... ogni tanto, quando ti andra' di farlo, vai a rivedere cosa c'e' dentro...
Ti accorgerai un giorno di non provare piu' dolore ma solo una grande tenerezza, nel leggere le pagine che hanno composto il libro della tua vita.
bffbb60c-1d50-4955-b386-aac4a263116c
« immagine » Nemmeno la vita, spesso poco materna o tenera con noi, riuscira' a togliermi i momenti di gioia vissuti, il ricordo di una carezza, il pensiero di un abbraccio, il suono dolce di una parola giusta al momento giusto, l'amore dato e ricevuto, un bel paio d'ali per volare al di sopra d...
Post
03/11/2012 20:41:49
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    4

Commenti

  1. Kris.1962 04 novembre 2012 ore 08:16
    ciò che hai scritto è meraviglioso. in effetti la vita vissuta, che sembra scorrere lungo un nastro (ultimamente in maniera maledettamente veloce), in tutti noi esseri umani si compone di vicissitudini variegate che possono aver regalato momenti di felicità e momenti di tristezza. tuttavia sta a noi, alla nostra forza d'animo, unita alla voglia di vivere e guardare avanti, a volerla continuare in maniera il più possibile serena, cercando di non forzare i ritmi o alzare i toni. nel rileggere attentamente la tua riflessione, trovo, tra l'altro, molto bello quando nella parte finale affermi ......"conserva il tuo animo di ragazzo e continua a riporre in un cassettino del tuo cuore le emozioni.....................". si coglie, in modo straordinario, il fatto che l'età è relegata meramente ad un fattore anagrafico ed il libro della vita, che continua ed essere sfogliato sino al suo termine, può regalare ancora emozioni tutte ancora da assaporare. il grande filosofo seneca mel suo "brevitate vitae" afferma, tra l'altro, "..........nella vita ciò che conta non è la sua quantità ma la sua qualità".
    Kris.1962
  2. p0ladani 15 novembre 2012 ore 07:49
    Molto bello quello che hai scritto...veritiero..ma ho bisogno di tempo per dire il mio pensiero...per ora ti lascio un veloce saluto,devo andare al lavoro:batacar mi riprometto di ripassare per dare il giusto spazio a questo bel post...a questa tua riflessione anche se devo dire che noi due di questo ne abbiamo parlato sia al telefono sia con i nostri quasi quotidiani messaggi!
    un sorriso:smile buona giornata:bye
    Paola
  3. p0ladani 15 novembre 2012 ore 11:04
    ESISTERE E VIVERE sono due "chiavi" importanti nel viaggio di VITA...esistere inteso come "sentirsi" tirar fuori l'essenza di se' e non l'APPARENZA perche' in tal caso non si vivrebbe in modo sano ed appieno la vita ...esistere e quindi farsi rispettare ed avere pieno rispetto di se'...VIVERE ogni emozione ogni evento che la vita ci porta cercando di trovare sempre la strada che ci faccia star merglio e che ci insegni,ci arricchisca...la vita ha i suoi alti e bassi ma se non ci fossero i "bassi" come faremmo ad apprezzare al meglio i momenti SI i momenti positivi e belli! MAI voler apparire per quel che non si è...vivere e godere di quel che si ha e che abbiamo imparato perche' la vita è una grande scuola!...mai abbattersi completamente perche' dopo il temporale c'e' e sempre l' "arcobaleno"...dietro le nubi c'e' il sole:smile percio' ti dico VIVERE il meglio di se' VIVERE APPIENO LA VITA donare il meglio di se'..."ESSERE" e NON APPARIRE prprio per dare un SENSO al nostro ESISTERE!...guardare le "foto" del nostro viaggio perche' sono in ogni caso nostre e mettere il piu' lontano possibile il negativo...questo dovra' servire solo per comprendere quanto la sofferenza ci ha rinforzato e fatto fare tanta STRADA SINO AD ARRIVARE AL NOSTRO OGGI..invecchiare al meglio tenendo il "bimbo" che c'e' in noi e apprezzare la grandezza delle piccole cose perche' hanno il profumo piu' intenso
    un abbraccio:straff
    un sorrisdo:smile
    Paola
  4. RossoLampone 21 novembre 2012 ore 20:19
    Molto efficace la contrapposizione tra l'esistere ed il vivere, effettivamente sono cose diversissime e lo sottolinei con precisione.
    Trovo molto interessante la definizione di giovinezza, che non puo' essere considerata soltanto un semplice lasso di tempo, lo stato d'animo lo trovo perfetto.
    Mi piace molto e la trovo molto più completa e coinvolgente.
    Ecco perché seguo il tuo blog.
    Buona serata
    Rosso
  5. p0ladani 13 dicembre 2012 ore 08:18
    VIVERE la vita al meglio e appieno per "sentire" che SI ESISTE! mantenere l'ENTUSIASMO nel vivere,nell'assaporare ogni emozione,mantenendo sempre "sveglia" la curiosita'...mantenere il cervello "elastico" ,aperto per poter invecchiare al meglio...per diventare dei bei "giovani" vecchietti!:smile...finalmente ho il PC((:urlo):many ed eccomi qui per augurarti una splendida giornata:smile ricca di belle emozioni e sorrisi!:smile
    Paola
  6. p0ladani 13 dicembre 2012 ore 11:29
    Nella vita ci sono cose che ti cerchi e altre che ti vengono a cercare.
    Non le hai scelte e nemmeno le vorresti, ma arrivano e dopo non sei più uguale.
    A quel punto le soluzioni sono due: o scappi cercando di lasciartele alle spalle o ti fermi e le affronti.
    Qualsiasi soluzione tu scelga ti cambia, e tu hai solo la possibilità di scegliere se in bene o in male.
    Paolo Coelho
    VIVERE la vita affrontando cio' che ci porta perche' e' solo vivendola appieno che ci si "SENTE" parte fondamentale della PROPRIA ESISTENZA e l'esistenza e'! VITA!...solo chi sceglie di "apparire" scondo me ha molte fragilita' e paure che non sa o non vuole affrontare!
    han detto che oggi a Milano nevichera'!:wow sarebbe fantastico!:wow la neve..tutti quei bianchi e soffici fiocchi mi fanno diventare e "sentire" piu' romantica:shy tutto e' ovattato e ha il sapore di pace,di serenita' di gioia di entusiasmo ...i problemi sembran lontani,inesistenti quasi! tutto sembra pu' leggero e bello,da vivere!:smile
    Paola
  7. p0ladani 13 dicembre 2012 ore 12:42
    Un giorno un professore volle dare ai suoi allievi una ” lezione straordinaria”… Giunse in aula con un capiente contenitore cilindrico trasparente e con un sorta di vari “ingredienti”… Sotto lo sguardo attonito dei suo studenti, il professore iniziò il suo esperimento riempendo il grande cilindro trasparente di palline da tennis, gialle splendenti come il sole… Appena lo ebbe riempito di palline da tennis, il professore chiese agli allievi: “Vi sembra pieno questo contenitore?”… Gli allievi, così parve loro, risposero…”si!”… Il professore allora prese delle biglie di vetro e continuò a riempire il contenitore anche di quelle… Appena le biglie non entrarono più nel contenitore… il professore rivolse ancora una volta ai suoi studenti la solita domanda: “Ora, vi sembra pieno questo contenitore?”… Beh, a questo punto la domanda sembrava retorica e gli studenti, senza rispondere continuarono a fissare il loro insegnate… che a questo punto prese un piccolo sacco di sabbia con la quale continuò a riempire ancora i pochi spazi rimasti vuoti del cilindro trasparente…

    Quando ormai di sabbia non ne entrò proprio più neppure un granello, il professore chiese ancora ai suoi ragazzi: “Ed ora, ora che ne dite?… E’ pieno questo cilindro ?… Gli studenti a questo punto in coro… risposero: “Si, è proprio pieno!”… “Eh, no… ancora no”… rispose l’insegnante, che a questo punto prese due tazzine piene di buon caffè e le versò nel contenitore… “Adesso sì… adesso sì che che il contenitore è proprio pieno :-) ! “… disse sorridendo il professore ai suoi giovani studenti… ed aggiunse… “Cari ragazzi miei, questo contenitore… è come la vita… all’inizio è vuota… e man mano si riempie di tante cose… di affetti, di tempo per noi stessi, di lavoro, di tempo per gli altri… di hobbies… ed è fontamentale per riuscire a vivere e non solo ad esistere, dare giuste priorità alle cose della nostra vita… L’ordine con cui abbiamo riempito il nostro contenitore, ossia la vita, è ben preciso… Abbiamo messo prima di tutto le palline da tennis, esse rappresentano il tempo per noi, la nostra salute, il tempo per le persone e le cose che amiamo… Poi abbiamo aggiunto le biglie di vetro, esse rappresentano invece, il nostro lavoro… le nostre ambizioni, la carriera. Ancora dopo abbiamo aggiunto la sabbia… che vuole simboleggiare tutto il resto… ciò che gira attorno al nostro vivere quotidiano… E… badate bene… è stato molto importante l’ordine in cui abbiamo riempito il cilindro… la nostra vita… Se avessimo cominciato con il riempirlo di sabbia… o di biglie… non ci sarebbe stato neppure un posticino per le palle da tennis… Gli studenti allora…”sì, è tutto chiaro adesso professore… ma una domanda… scusi… ma lei ha ancora aggiunto dopo, due tazzine di caffè… e queste…?”…”Beh, ragazzi… nonostante il nostro contenitore sembrasse bello pieno… ovvero nonostante la nostra vita sembri piena piena… alla fine, sappitate, resta sempre il posto per un buon caffè con un amico ! :-) !!!”…:many
  8. p0ladani 16 dicembre 2012 ore 20:47

    Hai fatto l'albero? chissa' come sara' incuriosita la piccola Giulia!:smile
    a domani:bye
    Paola
  9. p0ladani 18 dicembre 2012 ore 09:00

    Buongiorrrrrrno!:bye Natale e' ormai alle "porte":smile..sempre SE la previsione dei Maya non sia giusta perche' altrimenti non lo festeggeremo nemmeno il Natale! ma io credo che intendessero che e' la FINE di un'ERA e ne INIZI una nuova speriamo migliore:ok
    un abbraccio:staff ed un sorriso:smile
    Paola
  10. cleocleo53 18 dicembre 2012 ore 09:45
    SIMPATICISSIMA L'IMMAGINE,BUON GIORNO UN BACIONE
  11. iopensierino50 28 dicembre 2012 ore 13:15
    :rosa Ti auguro di gioire delle cose belle e farne la tua forza,
    ma sopra ogni cosa...ti auguro un amore sincero accanto a te
    che sappia comprenderti e guardarti negli occhi con amore
    per cio’ che sei. :rosa Buon 2013. :rosa
  12. p0ladani 16 gennaio 2013 ore 14:11
    Quando scriverai un altro dei tuoi bei post??!!??:nono1...intanto ti abbraccio forte forte:staff e ti lascio un sorriso:smile spero di sentirti uno di questi giorni ho voglia! di fare quattro delle nostre sane e belle risate:many:many
    Paola
  13. p0ladani 25 febbraio 2013 ore 17:13
    Non scrivi piu'????:nono1 dai metti uno dei tuoi interessanti post!:ok....
    piove qui a Milano:-( ieri e l'altro ieri e' invece scesa la neve:smile
    ti abbraccio forte forte:staff e ti mando un sorriso:smile
    Paola
  14. antioco1 25 marzo 2013 ore 13:47
    complimenti per il suo blog scritto bene, e bene arredato , mi scuso se mi sono permesso di vedere il suo profilo buona vita ciao

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.