VENEZIA..........................

12 dicembre 2011 ore 22:28 segnala


Forse è vero che quando ti avvicini ai cinquanta, ti fermi a riflettere su quella metà del tempo che hai trascorso calcando questa terra. Su quello che hai fatto e su quello che avresti voluto fare. E' come raccogliere pezzi di vetro dimenticati e lasciati lì per caso. Prima o poi, li raccoglierai. Frammenti di vita da ricostruire e farci un mosaico. Di ricordi, magari. E quel tempo è arrivato, sta iniziando a ricomporsi, piano piano facendo ordine nella mia testa matta. E la prima cosa che mi viene in mente, mentre sfoglio questo libro al contrario, è proprio quel periodo in cui, ero sempre con le valigie in mano. Una specie di farfalla che si posava di fiore in fiore, pronto a nutrirsene finchè ne aveva voglia, prima di spiccare ancora il volo e per chissà dove. Ed è di un luogo di cui ne porto ancora indenne il ricordo. Il posto che più di ogni altro al mondo sa di incanto e di magia. Qualcosa che se non lo vedi, non puoi neanche immaginare.



Quello che ti resta dentro di Venezia, è l'aria. E' acqua che scorre ovunque. Ed i suoi colori. Se la passeggi, senti sotto i piedi le sue vibrazioni. Se la navighi, senti sul viso tutte le sue carezze. E senti addosso gli occhi di quelle case sontuose che ti osservano da lontano, mentre tu la navighi. Sono iridi aperte al Cielo che fanno infiniti giochi di colori e di luce lungo i canali.

Venezia non la si ama per le sue bellezze. Venezia è la bellezza.




Ti sconvolge con il suo fascino da strega. Ti incanta con la sua dolcezza da fata. Ti ubriaca d'amore. E delle nostri notti a Venezia, ne ricordo ancora l'armonia ed i profumi. E quel colore verde intenso che tapezzava le pareti della nostra stanza d'albergo e vestiva con tendaggi sontuosi un letto a baldacchino. Ogni mattina ci svegliavamo avvinghiati e ci perdevamo l'uno dentro l'altro, mentre entrava curiosa la luce dell'alba e rischiarava la laguna che si apriva dinanzi a noi. Un tappeto di meraviglia e stupore, nello scoprirci nudi ma vestiti di tutto ciò di cui avevamo bisogno: "Noi".

Facevamo lunghissime passeggiate mano nella mano, lungo tutte le calle ed i canali, fino ad arrivare ad attraversare ponti, e scalinate, e giungere finalmente in piazza S. Marco.

Non c'era giorno. Non c'era notte. C'era il presente e mille sogni da accarezzare insieme.



Di Venezia ho il ricordo dei suoi occhi. Il sapore dei suoi baci. Il calore della sua pelle. E di tutto quel tempo che se n'è andato, e che non torna più.

Venezia me la ricordo bene, è una cartolina mai spedita, è una manciata di fotografie. E' un' istantanea di quello che ho vissuto: "un attimo fuggente in una città d'eterno incanto".


.
1b342a83-3385-4d82-8a49-e847f5a64ce2
« IMMAGINE: http://www.itravelitalia.com/files/Trieste-Venezia_484.jpg » Forse è vero che quando ti avvicini ai cinquanta, ti fermi a riflettere su quella metà del tempo che hai trascorso calcando ...
Post
12/12/2011 22:28:16
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment
    3

per non dimenticare..............

12 dicembre 2011 ore 21:44 segnala

perché non possiate dimenticare
di avermi incontrato
vi regalo una carezza,
un ciuffo di rosmarino, verde e profumato,
una foglia d'alloro strappata al vento,
su cui specchiare la brama di calore.
Vi regalo una foglia di faggio
ricamata di sogni,
un fiore appena nato di pianta senza nome,
che ruba lo sguardo.
Il profumo che sta dentro il mirto annoiato,
il frutto del ginepro impazzito..
Vi regalo il blu del mio cielo,
quando bisticcia col rosso
ed il porpora della sera.
Vi regalo le stelle, quelle più luminose
che trovate alzando lo sguardo.
Vi regalo il nido, sul ramo alto dell'ulivo,
dove covare le avventure migliori
del vostro pensiero.
Vi regalo il desiderio di parlare,
a voce alta ,con la sera, che ci ruba il tempo.
Vi regalo, con la brezza della sera,
un soffio di tenerezza.
Perché non possiate dimenticare
di avermi incontrato ,vi regalo, se volete,
la voglia di sfidare a viso aperto
il mistero delle cose che ci danno ansia
per scandire il passo, col sorriso,
che racconta vittoria.
Poche cose ho nel mio pugno chiuso.
Lo apro e ve le porgo. Prendetele, se vi va,
altrimenti, volano via: sono piccolissime cose,
leggerissime e fragilissime.
Sono battiti di ciglia, ali di farfalle,
bagliori improvvisi di luce argentata...
E vi regalo... una dolce melodia
che parte dal mio cuore
e che vibra nel cielo in cerca di un cuore...
che ha desiderio di ascoltare...
Un'ultima cosa...
non dimenticarti mai dei tuoi sogni
sono loro che colorano la tua vita d'essenza
e ti fanno sentire parte di uno spazio...
una luce brillante, tra le stelle...

abdc65a0-dcd8-4012-8491-c848be50cad1
« IMMAGINE: http://gallery.photo.net/photo/7051059-md.jpg » perché non possiate dimenticare di avermi incontrato vi regalo una carezza, un ciuffo di rosmarino, verde e profumato, una foglia d'al...
Post
12/12/2011 21:44:44
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment
    1

MANI BAGNATE..........

09 dicembre 2011 ore 09:29 segnala



Vieni baciami, fa scivolare la tua mano sotto i miei vestiti, come nessuno ha mai fatto,

guardami negli occhi per scoprire cosa penso, per un attimo il mio sguardo ti dirà fermati!

Non farlo!

Sentirai il tuo respiro agitato come l’orgasmo dipinto sul mio viso

mentre le tue mani tornano ad accarezzarmi, ora il sudore e la passione mi avvolgono,

non fermare le tue dita, toccami con follia,

perchè solo la follia può permettere al mio corpo di sciogliere la voglia tra le mie cosce.


59b48ae0-5abe-4561-b878-f10d590cd541
« IMMAGINE: http://www.spaghettifile.com/data/2010_09_19/www.spaghettifile.com_img_739929.jpg » Vieni baciami, fa scivolare la tua mano sotto i miei vestiti, come nessuno ha mai fatto, guardami...
Post
09/12/2011 09:29:06
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment
    4

AMORE.....PASSIONE... SENSUALITA'........................

07 dicembre 2011 ore 14:58 segnala

Era vero…era tutto vero…
tu sul cuscino la tua bocca sulla mia…
la pioggia che scrosciava…
Io socchiudevo gli occhi
zitta e stanca…
su lenzuola stropicciate
piene del tuo odore, del tuo profumo…
Era vero… eri lì
era vero… eri mio.
La voce…la follia…il desiderio…
la mano che scorreva…era vero…
mi cercavi…la mia gamba era contro la tua…
era reale…eri tu che volevi me…
ogni particolare di me per divorare il fuoco…
era vero…tu mi vedevi…mi leggevi…mi mangiavi…mi assaporavi…
ed era vero…più vero del vero…



eri tu…come ho sempre saputo che sei tu…
vero…reale…perfetto nelle tue imperfezioni…
parole…emozioni…magia…il vero del non vero…
tu carne e cibo della mia mente e della mia anima…
onda che nasceva mentre gridavo amore…
ed eri il mio mondo mentre entravi in me…
era tutto vero...


Il desiderio non è rosso…il desiderio è nero…
come un vestito di cuoio che mi segna la pelle
e si salda col sudore a me..
il desiderio mi segna e sotto ad esso
gli odori che adesso emano sono piccole
gemme liquide che la tua mano mi esplode
dentro e solo tu…
quando mi leverai il nero vestito di dosso
troverai quanto nero abissale e sporco
sia questo desiderio…
il desiderio è la tua mano che sfiora l’aria
sul mio viso
che mi perviene come una visione divina
e incendia il fiato…
annuso il profumo dolceamaro delle rose
nere e arse…sono tue…




Per un attimo i nostri sguardi si sono incrociati…
per un attimo…il mondo si è fermato e siamo rimasti soli…
in quell’attimo ho capito che ti avrei amato per sempre…
in quell’attimo ho capito che ti avrei perduto.
mio atroce meraviglioso tormento
amarti è l’unica cosa che mi fa sentire viva…
mio atroce meraviglioso tormento…
mi consumo nelle fiamme dell’amore
per poi rinascere ancora…



La luna è già alta e io…

tra poco verrò a te vestita

di sola passione e…

ti guarderò negli occhi di verde speranza cercandomi ancora…

questa notte…

inginocchiandomi ti chiederà di possederti…

stendimi sopra un letto i petali rosso porpora e vivi del mio peccato

accarezzami piano e penetra la mia mente…trafiggimi con il tuo sguardo

affondalo nella mia carne…

divora la mia anima con un tuo bacio e…sfamati i me…

divorami…assopisci i miei istinti…

il mio desiderio è di vibrare tra le tue braccia e sentirmi come senza pelle e senza anima…

voglio restar vestita solo con le tue mani…

mentre la vita scorre languida

deliziati di ogni stilla d’amore che

verserò nel tuo maledetto calice…

il sapore dell’inverno…di mistero…

il gusto dolce amaro di donna…

il sapore di me…

lascia che il tuo nome esploda dalla

mia bocca fino a risuonare nell’intimo segreto della notte che incombe e sugli occhi scende…

sei come l’eco irrisolto del mio fardello…sei il frusciare delle lenzuola…sei la mia maledizione

la mia passione…

fammi tua fino al cuore…

fino all’anima…

fammi la tua sposa della tua notte eterna…




Stringimi di più…
il silenzio porta il pensiero nella profondità dell’anima…
dove si adagia dolcemente lasciando al risveglio un impronta di te
della tua dolcezza infinita…
cercherò nella tua pelle l’anima quella che mi può dare aria…
vieni anche tu con me nel sogno….
chiuderò per te tutte le porte della mente e dormirò con te…
voglio che da qui niente dai miei sogni ora vada più via…
qualcosa in più quello che ora c’è…
questa notte ci sei tu….
tu…nel mio sogno…entra con me ora ma senza parlare…
stringimi…stringimi di più..
lega l’anima al tuo petto stringila più che puoi…
sentimi respirare sul tuo collo…
senti il soffio della mia passione insinuarsi nel tuo orecchio…
raccogli le mie mani su di te…

30d353cb-eb24-426b-8169-ee5fc8e6f2c0
« IMMAGINE: http://i56.tinypic.com/v2sh85.jpg » Era vero…era tutto vero… tu sul cuscino la tua bocca sulla mia… la pioggia che scrosciava… Io socchiudevo gli occhi zitta e stanca… su lenzuola strop...
Post
07/12/2011 14:58:23
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment
    3

sogno..............

05 dicembre 2011 ore 20:45 segnala



Non so se succederà quello che desidero... non lo so quello che succederà.. so solo una cosa... che mi piaci


749934c4-24db-4b00-b981-bc4d971f367b
« IMMAGINE: http://digilander.libero.it/alidifarfalla1976/801185lk8.jpg » Non so se succederà quello che desidero... non lo so quello che succederà.. so solo una cosa... che mi piaci « IMMAGINE...
Post
05/12/2011 20:45:41
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment
    2

ho bisogno di te!!!

05 dicembre 2011 ore 20:42 segnala


Come è bello scoprire l'anima gemella in un mondo

dove ci sono milioni di persone che corrono veloci

e pensano ai loro guai incuranti del fatto che

esiste un mondo fatto d'amore,parole e pensieri

travolgenti che si trasmettono con un solo filo

nonostante gli stessi si trovino in punti diversi

del mondo......quel filo non si spezzerà maiii!!!!



Entrami nel cuore…

05 dicembre 2011 ore 15:07 segnala


Entrami nel cuore…

E lascia che io possa amarti

Con anima ..corpo…e cuore…

Love



sei... dentro ogni mio pensiero....
sei... il mio più intimo desiderio ad occhi chiusi....
sei... la mano che conduce la mia....
pensando a te... rivivo splendide emozioni...
so di esser parte di te...
tanto... quanto tu sei parte di me...
artefici delle tue e delle mie fantasie...
tu AMORE sei mia... ed io tuo...

ti amo

Kiss



In ogni piccola parte di te…

Ci sono io…

Ogni battito del mio cuore

Ti appartiene…

Ogni mia piccola emozione

È solo per te…

Ti amo

Love

QUANDO QUALCUNO NON HA ALTRO DA FARE

04 dicembre 2011 ore 21:09 segnala



A volte è necessario dire quello che il silenzio non riesce a fare capire. Ci sono persone che oltre a non sapere ascoltare il silenzio, non comprendono nemmeno le parole che gli vengono dette e la pazienza con la quale gli vengono dette, tanto sono presi dal loro egoismo, tanto sono incastrati in quel piccolo spazio del loro ombelico, intorno al quale, pensano che giri tutto il mondo. L'intelligenza non ristagna dentro un'opinione, non è seppellita sotto uno strato di critica e indignazione infantile, non è una lente sporca di impronte lasciate da un' ironia volgare. Ci sono persone intelligenti che rinnegano l'intelligenza pensando che quello che gli altri fanno sia stupido, cancellando dal loro vocabolario la parola comprensione con la gomma della disapprovazione camuffata da una conoscenza superiore. Ci sono persone che camminano in circolo dentro le loro idee ricalcando le proprie impronte con commenti ripetuti e nascondendosi in nick diversi, portando a spasso domande e auto-risposte senza alcun vero confronto. Chi vive così appassisce nel nulla abitando quel luogo che è la sua negazione, la prigione della sua intelligenza . Ho ritenuto necessario chiarire questo punto di vista, uscendo dal mio solito modo di scrivere, perché ritengo più corretto che se a qualcuno non piace questo luogo, così com'è gestito, può semplicemente evitare di frequentarlo.

Buon fine settimana a tutti.



104e341e-18b1-4039-ae6c-a7fcdf69301a
« IMMAGINE: http://i229.photobucket.com/albums/ee97/micahamied/b399e5949b7d764bc107982000888d5d_we.gif » A volte è necessario dire quello che il silenzio non riesce a fare capire. Ci sono persone ...
Post
04/12/2011 21:09:54
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3
  • commenti
    comment
    Comment
    1

LO SO COME FUNZIONA IL MONDO....................

04 dicembre 2011 ore 20:55 segnala


Lo so come funziona il mondo,so già come andrà,

niente e nessuno potrà fermare la sua corsa,

si....perchè la vita corre,anche se tu non ci sei,

anche se sei all'ultima fermata...Daiii!!decidiciti,o sali o resti giù...

Nessuno lo farà al posto tuo,vivere spetta solo a te,

a te che rimani sempre indietro,

a te che ti perdi strada facendo,

a te che non ne puoi più,a te che desideri ancora,

anche se non lo senti più nel cuore,

ma in fondo lo aspetti anche tu....

Dai....puoi farcela,tutto è andato ormai,

il passato è un dolore lontano,

tu che hai tanto calore dentro,

anche se il mondo che ti circonda è gelido,

scava nel tuo cuore,senti il tuo amore e respiralo

finchè non ti entra nei polmoni,

respira profondamente e riuscirai a sentire

ancora amore,quello vero,

quello che non hai mai sentito,quello che ti fa battere il cuore,

che ti fa ridere

e anche piangere,quello che in un attimo

rende giustizia a tutta la tua vita,

che ti fa credere di non vivere invano,

che sei viva e che la tua anima pulsa ancora...

Io so che ci sei,e che mi guardi,mi ascolti,

mi proteggi,ti prendi cura di me,

so di essere l'unica per te,come tu lo sei per me...

Sempre insieme,l'uno dentro l'altro,vita nella vita,

respiro nel tuo respiro,

rivivo nel tuo corpo,mi fondo nel tuo calore

e mi nutro di te...

Sono viva solo nei tuoi spazi infiniti,la tua mente,

un unico pensiero col mio,

Tu ed Io

solo un Noi

Quando arriverai,ti prego,

portami via con te...


Cercandoti

04 dicembre 2011 ore 00:33 segnala


Cercandoti al di là del fiato brinato
sui colli che si specchiano
nel lago dei miei occhi.
Cercandoti sulle sponde
del fiume dei ricordi
accartocciando il tempo
che indossò per noi le ali
e ci allontanò nel tremore d'un bacio rubato



Vesto il tuo sguardo

Nuda di paure
vesto solo del tuo sguardo,
soffice nivea brezza d'alito
impreziosita
dai tuoi respiri che m'avvolgono la pelle
spogliando pudicamente ogni mia tristezza
lieta oggi di poter abbracciare il nostro domani.

efa183a7-70a5-4ba9-8277-eaffb75f502b
« IMMAGINE: http://digiphotostatic.libero.it/anima_on_line2/med/e61b117a73_5608651_med.jpg » Cercandoti al di là del fiato brinato sui colli che si specchiano nel lago dei miei occhi. Cercandoti su...
Post
04/12/2011 00:33:51
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment
    1