LE GOLOSE

07 novembre 2011 ore 01:36 segnala
di Guido Gozzano



Io sono innamorato di tutte le signore
che mangiano le paste nelle confetterie.
Signore e signorine -
le dita senza guanto -
scelgon la pasta. Quanto
ritornano bambine!
Perché nïun le veda,
volgon le spalle, in fretta,
sollevan la veletta,
divorano la preda.
C'è quella che s'informa
pensosa della scelta;
quella che toglie svelta,
né cura tinta e forma.
L'una, pur mentre inghiotte,
già pensa al dopo, al poi;
e domina i vassoi
con le pupille ghiotte.
un'altra - il dolce crebbe -
muove le disperate
bianchissime al giulebbe
dita confetturate!
Un'altra, con bell'arte,
sugge la punta estrema:
invano! ché la crema
esce dall'altra parte!
L'una, senz'abbadare
a giovine che adocchi,
divora in pace. Gli occhi
altra solleva, e pare
sugga, in supremo annunzio,
non crema e cioccolatte,
ma superliquefatte
parole del D'Annunzio.
Fra questi aromi acuti,
strani, commisti troppo
di cedro, di sciroppo,
di creme, di velluti,
di essenze parigine,
di mammole, di chiome:
oh! le signore come
ritornano bambine!
Perché non m'è concesso -
o legge inopportuna! -
il farmivi da presso,
baciarvi ad una ad una,
o belle bocche intatte
di giovani signore,
baciarvi nel sapore
di crema e cioccolatte?
Io sono innamorato di tutte le signore
che mangiano le paste nelle confetterie
3167adee-ad8f-4122-b3c6-7efc006d85c7
di Guido Gozzano « immagine » Io sono innamorato di tutte le signore che mangiano le paste nelle confetterie. Signore e signorine - le dita senza guanto - scelgon la pasta. Quanto ritornano bambine! Perché nïun le veda, volgon le spalle, in fretta, sollevan la veletta, divorano la...
Post
07/11/2011 01:36:58
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    7

Commenti

  1. Antelao 07 novembre 2011 ore 18:07
    Che bello quando per "attizzarsi" bastava guardare una donna mangiare una pastina...Che sarebbe capitato al buon Gozzano se avesse visto un qualsiasi odierno programma preserale con gran spargimento di cosce e glutei?



    UdM
  2. DonnaDiClasse 07 novembre 2011 ore 18:30
    Bellaaaaaa non l'avevo mai letta, lui avrebbe voluto baciar tutte le labbra al sapore di ogni ben di Dio......labbra dolci, ghiotte e forse non solo di dolci :-)
    :rosa
  3. crenabog.2 07 novembre 2011 ore 20:02
    x Antelao, vero? temo che neanche il viaggio in India per riprendere la salute gli sarebbe bastato, dopo uno stravizio simile, povero Gozzano! eheheh
  4. crenabog.2 07 novembre 2011 ore 20:04
    x DonnaDiClasse, e così è niente, avresti dovuto vedere, tanti anni fa, il formidabile spettacolo "FARFALLE", portato in scena da Paolo Poli, sulle sue poesie, a sentirla declamare da lui c'era da morire dal ridere!
  5. parnassius2 25 febbraio 2012 ore 16:43
    mai letta.....è strepitosa!!....mentre la leggevo davanti ai miei occhi scorrevano le immagini. Troppo bella....
  6. crenabog.2 27 febbraio 2012 ore 11:50
    e questo è niente, avresti dovuto essere a teatro quando Paolo Poli recitò "FARFALLE" dedicato alla vita e alle opere di Gozzano, mio Dio, c'era da cascare in terra dalle risate, un mito assoluto. però a parte la audiocassetta doppia credo ci sia la vhs e il dvd, mi pare che ce le ho entrambe, ho quasi tutto quel che ha reso vendibile nella mia collezione oltre ad altre registrazioni live ehm ehm...ahahah!!! che non ha neanche lui...

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.