S'I FOSSI FOCO

13 novembre 2011 ore 00:30 segnala
di Cecco Angiolieri



S'i fosse fuoco, arderei 'l mondo;
s'i fosse vento, lo tempestarei;
s'i fosse acqua, i' l'annegherei;
s'i fosse Dio, mandereil' en profondo;
s'i fosse papa, allor serei giocondo,
ché tutti cristiani imbrigarei;
s'i fosse 'mperator, ben lo farei;
a tutti tagliarei lo capo a tondo.
S'i fosse morte, andarei a mi' padre;
s'i fosse vita, non starei con lui;
similemente faria da mi' madre.
Si fosse Cecco com'i' sono e fui,
torrei le donne giovani e leggiadre:
le zoppe e vecchie lasserei altrui.
5a1f36fc-8144-4604-80a4-6744672297e0
di Cecco Angiolieri « immagine » S'i fosse fuoco, arderei 'l mondo; s'i fosse vento, lo tempestarei; s'i fosse acqua, i' l'annegherei; s'i fosse Dio, mandereil' en profondo; s'i fosse papa, allor serei giocondo, ché tutti cristiani imbrigarei; s'i fosse 'mperator, ben lo farei; a tutti...
Post
13/11/2011 00:30:26
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    9

Commenti

  1. parnassius2 26 febbraio 2012 ore 09:24
    scusa l'ignoranza.....ma non lo conoscevo questo autore, comunque molto simpatico questo suo brano e lo rende, almeno alla mia mente....proprio bello perchè in dialetto toscano, se non erro.

    Furbetto sto Cecco eh!!!!!.....vuole le donne giovani...... :-) :-) :-) le altre un po acciaccate le lascia tranquillamente ad altri..... :clap
  2. crenabog.2 27 febbraio 2012 ore 11:53
    Cecco fu un tremendo medievale del quale si hanno pochissime notizie, diciamo che questo è il suo sonetto più conosciuto e citato. si riesce a fatica a trovare un pocket che racchiude tutti i sonetti che ha fatto, sempre molto accidiosi (ci si guadagnava la vita nelle osterie) e contro il padre ricco che non si potevano vedere. non ricordo però la casa editrice, se hai una libreria in gamba possono trovartelo, è comunque interessante. ciao!
  3. parnassius2 27 febbraio 2012 ore 14:10
    sono andata a vedere sul web e cliccando il suo nome sono riuscita a saperne un pochino di più di lui. Ho anche trovato una buona parte di suoi sonetti. Se non ti dà fastidio più avanti, vorrei postarne uno sul mio blog. Logicamente non questo che hai di già postato tu......grazie crena..... :-)
  4. crenabog.2 27 febbraio 2012 ore 19:43
    x parnassius2, figurati, mai mi azzarderei a mettere bocca in quel che fanno gli altri amici nei loro rispettabili blog, e che! metti quel che vuoi e poi mi avverti così vengo a vedere che mi fa piacere. Cecco fece anche alcuni sonetti amorosi dedicati ad una donna, non ricordo bene il tutto, ma i sonetti si possono dividere in genere in quelli amorosi, in quelli su commissione fatti per altri e in quelli feroci fatti contro il padre e chi non gli dava soldi. era un tipo interessante! ciao!
  5. GIUGGI.OLA 19 luglio 2013 ore 09:39
    cecco ..aveva un rapporto conflittuale con la madre .....
  6. crenabog.2 20 luglio 2013 ore 17:34
    di questo fatto, sinceramente, non ho ricordo...

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.