Il Principato di Filettino è realtà

15 marzo 2012 ore 10:30 segnala


Sembrava soltanto una provocazione, e invece a distanza di sette mesi il Principato di Filettino ha conquistato l’agognata indipendenza. Come principe è stato scelto l’avvocato Carlo Taormina, nelle cui mani sabato ha giurato il nuovo governo. Il piccolo Comune da 598 abitanti in provincia di Frosinone è ora uno Stato autonomo. Nel ruolo di presidente del Consiglio è stato nominato Pasquale Squitieri, regista cinematografico. Si avvera così il sogno del sindaco Luca Sellari, che l’agosto scorso aveva fatto parlare di sé il mondo annunciando la secessione da Roma.

(dal web)

Ladri acrobati

13 marzo 2012 ore 15:55 segnala
NAPOLI - Ladri-acrobati si sono introdotti nel ristorante Rosso Pomodoro di Piazza Trieste e Trento e hanno tentato di portare via la cassaforte agganciandola con una fune per calarla dal balcone attraverso il quale erano entrati.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri che li hanno colti sul fatto e tratti in arresto. La vicenda si riferisce all'altra sera ma è stata resa nota solo oggi.

Il particolare più incredibile di questa vicenda è che uno dei due ladri capaci di arrampicarsi lungo grondaie e di intrufolarsi nelle finestre risulta ufficialmente nella lista degli invalidi civili.
Martedì 13 Marzo 2012 - 15:04 - dal web



Funzionaria rubava i soldi del Comune

05 marzo 2012 ore 17:08 segnala
Funzionaria rubava i soldi del Comune per pagarsi i vestiti: condannata a 5 anni



MILANO - Cinque anni di carcere, senza la concessione di alcuna attenuante e con l'obbligo di risarcire le casse comunali: è la condanna inflitta oggi dal gup di Milano.

ecco l'articolo:
http://www.ilgazzettino.it/articolo.php?id=184394&sez=ITALIA
a9a20234-ced9-4fbc-ad4d-e2a4df7449bb
Funzionaria rubava i soldi del Comune per pagarsi i vestiti: condannata a 5 anni « immagine » MILANO - Cinque anni di carcere, senza la concessione di alcuna attenuante e con l'obbligo di risarcire le casse comunali: è la condanna inflitta oggi dal gup di Milano. ecco...
Post
05/03/2012 17:08:28
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
  • commenti
    comment
    Comment
    1

Meteo, da domenica torna l'inverno

02 marzo 2012 ore 16:27 segnala


Roma, 2 marzo 2012 - Ha le ore contate l’ondata di caldo fuori stagione che ha caratterizzato l’ultima parte di febbraio e i primi giorni di marzo. Sino a sabato si potranno registrare ancora temperature oltre i 20 gradi, poi la situazione cambierà. Lo prevede il meteorologo Francesco Nucera di 3bmeteo che spiega: Nella serata di sabato giungerà una modesta perturbazione dalla Francia.

Domenica nubi e fenomeni su Alpi e prealpi orientali nonché su pianure venete e Lombardia orientale, con neve oltre i 1400m. Acquazzoni anche sulla dorsale centro meridionale, in estensione a Calabria Ionica e Nord Sicilia. Entro notte deciso peggioramento al Nord, specie sui settori occidentali, con piogge e rovesci più intensi su Alto Piemonte, Alpi e Prealpi con neve sin verso i 1000m nella notte”.

Lunedì 5 marzo arriverà aria più fredda da est, con piogge e rovesci specie su Nord Ovest, Lombardia, Triveneto, ovest Sardegna, Tirreniche, dorsale, Nord Sicilia e Calabria.

Fenomeni in estensione anche a Romagna e Marche. Neve sulle Alpi sopra gli 800/1000m, in calo serale sin verso i 500 metri su quelle occidentali; sull’Appennino quota neve oltre i 1000/1500m.

Martedì 6 cieli molto nuvolosi al Nord con qualche pioggia e nevicate sopra i 500/700m, al mattino fino a bassa quota e a tratti mista anche in pianura sul Piemonte, rovesci sparsi sulle Tirreniche, in attenuazione al Sud.

“La caratteristica saliente - secondo 3bmeteo - sarà la consistente diminuzione delle temperature, sino 10/12 gradi rispetto ai valori attuali al Nord, attorno ai 6/8 gradi al Centro, tra 3 e 5 gradi al Sud”.

In generale il mese di marzo sarà piuttosto dinamico, alternando periodi soleggiati ed anticiclonici a quelli più freddi ed instabili, questi più probabili nella seconda parte quando il mese risulterà più invernale. Le precipitazioni saranno più scarse al Centro Nord; temperature fresche in particolare al Sud e sulle Adriatiche, zone più esposte ai venti freddi di tramontana.
ff0ed906-4f45-4fa6-bd1f-263a00b868be
« immagine » Roma, 2 marzo 2012 - Ha le ore contate l’ondata di caldo fuori stagione che ha caratterizzato l’ultima parte di febbraio e i primi giorni di marzo. Sino a sabato si potranno registrare ancora temperature oltre i 20 gradi, poi la situazione cambierà. Lo prevede il meteorologo Francesc...
Post
02/03/2012 16:27:56
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
  • commenti
    comment
    Comment
    1

Riciclo dei rifiuti

01 marzo 2012 ore 18:25 segnala
Data: 18.19 - giovedì 1 marzo 2012
in Emilia Romagna arrivano i cassonetti intelligenti



intelligenti, che si aprono solo attraverso un?apposita scheda che riconosce il cittadino, monitorandone le abitudini e permettendo di intercettare i Raee, i rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche, allo scopo di tracciarne il ciclo fino al recupero finale. Dopo le esperienze passate vicino Firenze e in Alto Adige, ora un progetto a lungo termine

articolo intero:
http://blog.panorama.it/hitechescienza/2012/03/01/riciclo-dei-rifiuti-in-emilia-romagna-arrivano-i-cassonetti-intelligenti/
77471352-5be3-475b-9f0f-5d3df5a7cbef
Data: 18.19 - giovedì 1 marzo 2012 in Emilia Romagna arrivano i cassonetti intelligenti « immagine » intelligenti, che si aprono solo attraverso un?apposita scheda che riconosce il cittadino, monitorandone le abitudini e permettendo di intercettare i Raee, i rifiuti di apparecchiature...
Post
01/03/2012 18:25:23
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment
    2

Morto Lucio Dalla per un attacco cardiaco

01 marzo 2012 ore 12:50 segnala


Bologna, 1 marzo 2012 - E' morto in Svizzera alla vigilia del suo 69° compleanno Lucio Dalla. Il cantante è stato trovato cadavere nel suo letto d'albergo a seguito di un attacco cardiaco.

Bolognese, classe 1943, domenica avrebbe compiuto 69 anni. Da 4 marzo 43, il titolo della canzone che riprendeva la data di nascita, fino a 'Tu non mi basti mai', 'Piazza Grande', 'Caruso' , ogni uscita discografica è sempre stata un sucecsso. Ma non dimentichiamo il suo impegno nel capo della lirica, dall''Opera del mendicante' del 2008 che debuttò proprio a Bologna (Teatro Duse) a 'Tosca amore diperato'. Storiche le sue collaborazioni con Gianni Morandi e Francesco De Gregori.
(dal web)

Si sarebbero conosciuti su Facebook

29 febbraio 2012 ore 19:53 segnala


Milano, 29 febbraio 2012 - Una donna è stata aggredita in via Savona 99 a Milano ed è ricoverata in gravissime condizioni all’ospedale Fatebenefratelli. La vittima lavora in una libreria comunale e l’aggressore l’avrebbe colpita con calci e pugni. La polizia pensa che si possa trattare di una persona conosciuta dalla donna. L'uomo è stato identificato ed è ricercato dalla polizia. E si fa largo l'ipotesi di motivi passionali. A quanto si è appreso, la signora aveva gia' denunciato il 37enne siciliano a settembre per lesioni e minacce. I due si sarebbero conosciuti su Facebook l'anno scorso e la vittima lo avrebbe ospitato a Milano.

La donna aggredita ha 53 anni e ha riportato una ferita alla testa e vaste contusioni al volto e al corpo, soprattutto all’altezza di occhi e fronte. I segni delle violenze sarebbero inequivocabilmente quelli di un pestaggio, secondo le prime valutazioni mediche. La donna è stata trasportata all’ospedale in codice rosso, soprattutto per il trauma cranico subito.

La vittima è una dipendente comunale che lavora come bibliotecaria da circa un anno. L'aggressione è avvenuta all'interno del centro culturale di Zona 6, denominato "Seicento". La donna sarebbe stata aggredita tra il primo piano e il piano terra, trascinandola fino in un seminterrato.
(dal web)

Carabiniere insultato in val di Susa

29 febbraio 2012 ore 18:08 segnala


Gli arriva anche l'encomio solenne da parte del generale dell'Arma dei Carabinieri Gallitelli: «Comportamento lodevole»

qui il link del video
http://video.corriere.it/faccia-faccia/32640a12-621c-11e1-9e7f-339fb1d47269

MILANO - «Ringrazio e faccio i più sinceri complimenti al bravissimo carabiniere che in val di Susa ha dimostrato la differenza tra chi fa sempre il proprio dovere per il bene comune e chi sa solo insultare, l’abisso esistente tra chi ama l’Italia e ha il senso dello Stato e chi invece usa le invettive e la piazza per seminare odio e violenza». Lo dice in una nota Silvio Berlusconi. «Bene ha fatto il comandante dell’Arma, generale Gallitelli, a premiare la professionalità e la compostezza di quel militare con un encomio solenne. Una volta di più - conclude l’ex presidente del Consiglio - lo Stato ha fatto lo Stato: in quel carabiniere abbiamo ritrovato l’Italia migliore, in cui ci riconosciamo». IL SOSTEGNO DI SCHIFANI - In precedenza anche il presidente del Senato, Renato Schifani, aveva espresso l’apprezzamento per il comportamento integerrimo del carabiniere che non ha reagito agli insulti di un attivista No Tav che l’ha apostrofava come MILANO - «Ringrazio e faccio i più sinceri complimenti al bravissimo carabiniere che in val di Susa ha dimostrato la differenza tra chi fa sempre il proprio dovere per il bene comune e chi sa solo insultare, l'abisso esistente tra chi ama l'Italia e ha il senso dello Stato e chi invece usa le invettive e la piazza per seminare odio e violenza». Lo dice in una nota Silvio Berlusconi. «Bene ha fatto il comandante dell'Arma, generale Gallitelli, a premiare la professionalità e la compostezza di quel militare con un encomio solenne. Una volta di più - conclude l'ex presidente del Consiglio - lo Stato ha fatto lo Stato: in quel carabiniere abbiamo ritrovato l'Italia migliore, in cui ci riconosciamo».

IL SOSTEGNO DI SCHIFANI - In precedenza anche il presidente del Senato, Renato Schifani, aveva espresso l'apprezzamento per il comportamento integerrimo del carabiniere che non ha reagito agli insulti di un attivista No Tav che l'ha apostrofava come "pecorella" : «Signor generale, - ha detto Schifani rivolgendosi in un messaggio inviato al comandante generale dell'Arma dei Carabinieri, Leonardo Gallitelli - desidero esprimerle il mio più grande apprezzamento per la professionalità e la maturità dimostrate dal carabiniere in occasione della manifestazione dei no Tav». «Tale comportamento - aggiunge Schifani - evidenzia ancora una volta lo spirito di servizio dei militari dell'Arma e conferma che in momenti difficili, come quelli che stiamo vivendo in val di Susa, possiamo far affidamento sulle elevate capacità e sulla preparazione delle Forze dell'Ordine».

L'ENCOMIO SOLENNE - Un formale 'encomio solenne' intanto gli è stato conferito dal comandante Generale dell'Arma, Leonardo Gallitelli. Il generale gli ha telefonato al militare complimentandosi «per la fermezza e la compostezza professionale dimostrate, che hanno impedito ad una situazione delicata di degenerare in ulteriori incidenti». Per «il lodevole comportamento tenuto a fronte della grave provocazione», il comandante generale gli ha conferito l'encomio solenne.

Redazione Online29 febbraio 2012 | 17:37
ae43c0d4-dc9c-4065-80ce-e5e4f1749856
« immagine » Gli arriva anche l'encomio solenne da parte del generale dell'Arma dei Carabinieri Gallitelli: «Comportamento lodevole» qui il link del video http://video.corriere.it/faccia-faccia/32640a12-621c-11e1-9e7f-339fb1d47269 MILANO - «Ringrazio e faccio i più sinceri complimenti al bravis...
Post
29/02/2012 18:08:57
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3
  • commenti
    comment
    Comment
    6

omicidio stradale si/no

28 febbraio 2012 ore 17:56 segnala
Passera: "Valutiamo il reato di omicidio stradale"
SONDAGGIO Il governo vuole introdurre l'omicidio stradale: sei d'accordo?



Roma, 28 febbraio 2012 - Il Governo sta pensando all’introduzione del reato di omicidio stradale. Lo ha annunciato il ministro delle Infrastrutture e dei trasporti e dello Sviluppo economico, Corrado Passera nel corso di un’audizione in commissione Trasporti alla Camera.

Il nuovo reato, ha spiegato il ministro, si configurerebbe quando si commette omicidio trovandosi alla guida con un tasso alcolemico superiore all’1,5% o sotto l’effetto di sostanze stupefacenti.

Successivamente il ministro ha poi chiarito che sull’introduzione di tale reato “mi sento di confermare delle perplessità, è un tema che va approfondito guardando al quadro europeo” aggiungendo tuttavia che “la sostanziale impunità non può però essere tollerata. È inaccettabile socialmente che chi uccide sotto l’effetto di alcol e droghe se ne torni a casa. Vedremo come decideremo ma questi devono essere puniti”.

“Probabilmente - ha aggiunto - non sarà la nostra proposta quella dell’omicidio, ma comunque introdurremo un meccanismo coerente con il sentito profondo della gente colpita e non colpita direttamente da queste tragedie”. Questo tipo di reato prevederebbe una pena compresa tra 8 e 18 anni.
(dal web)

Effetto Belen

26 febbraio 2012 ore 19:28 segnala
Le ragazze tra i 18 e i 25 anni vogliono il trasgressivo tattoo.
Lo afferma il Codacons che ha condotto una indagine presso centri e negozi specializzati. E' emersa una impennata nelle richieste di tatuaggi identici a quello mostrato da Belen, ossia una farfalla all’altezza dell’inguine, da parte di donne e ragazze di tutta Italia.



Dopo l’esibizione sul palco di Sanremo della famosa farfalla tatuata sul corpo di Belen Rodriguez, che per giorni ha tenuto banco su tutti i mass media, si è scatenata in Italia una vera e propria moda. Lo afferma il Codacons che, nell’ambito del progetto “Sentinelle della salute” avviato in collaborazione con l’AGI, ha condotto una indagine presso centri e negozi specializzati nella realizzazione di tatuaggi.
In base a tale ricerca, effettuata contattando un campione di esercizi su tutto il territorio nazionale, è emersa una impennata nelle richieste di tatuaggi identici a quello mostrato da Belen, ossia una farfalla all’altezza dell’inguine, da parte di donne e ragazze di tutta Italia.
Due negozi su tre, infatti, hanno affermato di aver ricevuto negli ultimi giorni espresse richieste in tal senso da parte delle loro clienti, e più in generale di aver registrato un incremento delle farfalle richieste o realizzate come soggetto di tatuaggio rispetto alle normali tendenze del momento. In sostanza - spiega l’associazione - si è scatenato un “effetto Belen”, ossia una forte tendenza all’emulazione da parte di una fetta della popolazione femminile, specie nella fascia d’età 18-25. Si tratta tuttavia di una moda alimentata da giornali, riviste di gossip e servizi televisivi, e come tale destinata ad esaurirsi velocemente.
(web)