Addio a Enzo Jannacci, dottore poeta della musica italiana

30 marzo 2013 ore 10:00 segnala

Si è spento a 77 anni nella sua amata Milano Enzo Jannacci. Cantautore, cabarettista, oltre che cardiologo, è stato tra i professionisti della scena musicale italiana. Era un poeta della canzone, cantava gli ultimi e le mille storie della sua città. Con oltre cinquant'anni di carriera alle spalle, ha regalato indimenticabili successi come 'Vengo anch'io. No, tu no' e 'Ho visto un re'.

Centinaia i messaggi di cordoglio su Twitter. C'è chi lo ricorda con delle strofe delle sue canzoni. C'è chi scrive sul popolare social network che 'el portava i scarp del tennis' e chi ricorda che 'sempre allegri bisogna stare che il nostro piangere fa male al Re'. C'è chi confessa con un tweet "l'ho sempre voluto sposare" e chi saluta il 'milanese', lo Jannacci milanista doc. Anche il Milan e i suoi tifosi si stringono nell'ultimo saluto al popolarissimo cantautore con un semplice 'Ciao Enzo'. Jannacci era un grande tifoso della squadra rossonera e ne scrisse l'inno nel 1984.

Anche l'amico Fabio Fazio vuole salutarlo con un 'cinguettio': "Enzo Jannacci era un genio. Le sue parole che non riuscivano a star dietro ai suoi pensieri. La sua poesia ha inventato un mondo bellissimo".

Tutta la comunità si stringe nell'abbraccio riportando alla memoria quel suo "si potrebbe andare tutti al suo funerale". "Stavolta sì - chiosa la sua gente su Twitter - vedremo che la gente piange davvero".
(web)
727bfeec-a4c5-4855-8ca1-28c2e61d1b85
« immagine » Si è spento a 77 anni nella sua amata Milano Enzo Jannacci. Cantautore, cabarettista, oltre che cardiologo, è stato tra i professionisti della scena musicale italiana. Era un poeta della canzone, cantava gli ultimi e le mille storie della sua città. Con oltre cinquant'anni di carriera...
Post
30/03/2013 10:00:15
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.