CAPOLAVORO

15 dicembre 2008 ore 00:52 segnala
Vieni qui, siediti e facciamoci del male
non dovresti essere qui ma ti prego non andare
il fatto è che sei così bella che fai quasi male
e amarti è un pò come fermare un temporale...

Spogliati, coprimi della pelle tua come se fossi appena nato
e tu, madre mia, qui a prestarmi quel calore
che rasenta il sesso e che fa quasi male
perché vorresti urlarlo al mondo
ma non lo puoi raccontare

Credi in questi minuti come fossero
per me, per te, gli ultimi attimi
rubati al tempo....
Ed io vivrò il tuo viso perché penso che
non c’é , non c’é un altro capolavoro
come te...

Guardami, sforzati di non regalarmi niente
è impossibile lo so, non é neanche divertente
Il fatto è che sei così bella che puoi fare male
perché vorrei gridarlo al mondo
e non lo posso raccontare

Credi in questi minuti come fossero
per me, per te, gli ultimi attimi
rubati al tempo....
Ed io vivrò il tuo viso perché penso che
non c’é , non c’é un altro capolavoro
come te...

DANZA

22 dicembre 2007 ore 22:43 segnala

Da zero tutto farò,sono io

Anche la donna che amavo

ha tradito i miei sogni

non crede più in Dio,

Non venderò più il mio cuore

Ha chi un cuore non ha

Terro accesa la fiamma di questo dolore

Che forza mi da,

Un grande amico celo,sono IO,

Non devo niente ha nessuno

e c'è un pezzo di mondo

che anche un pò mio,

Cosi di terra e di mare

l'anima mia riempirò

e seguirò quella luce

una musica triste,ò Gitana

Danza intorno al fuoco zingaro,

Danza,essere liberi e quasi magia,

questa vita e la mia non la butterò via

rannichiato in un angolo

sono qui i miei fratelli e cosiche io

voglio essere libero,

Econtro tutto sarò,sempre io,

senza paura di dire,fare o sbagliare

pero a modo mio,

Avrò bisogno d'amore ma l'amore verrà

in una notte d'agosto

di stelle e profumi,LONTANA!!

GRIDA

28 novembre 2007 ore 00:33 segnala

Guarda il mare come fà,
quando e pieno di follia
quando abraccia la sua terra
e poi la prende in sposa.
Guarda il vento come fà
e spazza ogni buggia,
disperato scende in guerra
e vuole ogni cosa,
e un diritto da difendere con i denti
dare nome e volto hai nostri sentimenti.
come il mare,come il vento devi darci dentro,
non e un ottimo fourfet
questo vivere che ormai
costa trOppo ha chi nel
cuore a un suo paese in festa,
Hanno voglia di dire che
non ti puoi fidare mai,
tutti quelli come noi
ci sbattono la testa.
Ogni animo ha un pensiero
una raggione,
che nessuno puo mai mettere in priggione
spacca tutto cio che trovi davanti al tuo cammino.
GRIDA,l'amore che ti scoppia dentro
GRIDA,fin quando hai fiato in gola
GRIDA,non devi vergognarti mai,non devi arrenderti vedrai,
se credi in quel che vuoi
nessuno al mondo puo fermarti.
GRIDA,stendi le braccia al celo
GRIDA,che vale troppo la tua vita
non farla soffocare più perchè decidi
solo tù della tua anima
e di tutta la tua vita,GRIDA.
Che bastarda malattia,questa mia rivalità
attaccata sulla pelle non guarisce ancora,
siamo sempre tutti li,dietro le finestre,che,
fanno scudo per lasciarci anonimi cecchini,
ma che Cristo non c'è un'ombra di pIetà,
per amore,sentimento o libertà,
come cani siamo bravi solo a farci male.
GRIDA.

Wuagliò(ragazzo)

25 novembre 2007 ore 01:52 segnala
Nessuno mai puo insegnarmi dove è scritta la verità,perche non credo che esista una strada buona ed un'altra che si può evitare.Niente si fà per ascoltare,l'amore quando vuol chiamare,sono solo parole ed in mezzo ha questa confusione,se l'anima ti parla non la puoi sentire,voglio una vita come voglio io,senza vivere solo per far finta,voglio che sù la terra non ci sia niente e nessuno che ci ruba i sogni che vogliamo fare,WUAGLIO il cuore fà quello che vuole,non lo comandi WUAGLIO