___PiEcEs Of Me___

04 novembre 2008 ore 19:47 segnala

Dei tiepidi raggi mattutini mi illuminano il viso

e mi riscaldano avvolgendomi col loro tepore.

Socchiudo gli occhi

e vedo scorrere tante immagini, tanti volti e tanti momenti;

tutti diversi ma tutti parte di me ...

Ognuno di loro mi ha lasciato qualcosa dentro...

Conservo alcuni ricordi piacevoli, altri meno;

ma tutti sono parte integrante del mio vissuto

e preziosi frammenti della persona che sono oggi....

__***TuTTo QuEllO ChE VoRReI...***__

15 ottobre 2008 ore 23:55 segnala

Riscoprire la bellezza di stare col naso all’insù

e rendersi conto che in quell’istante il cielo sembra più azzurro

e i raggi del sole sembra che emanino più tepore nell’accarezzare il volto,

che inaspettatamente si illumina con un semplice e sincero sorriso.

Indossare nuovi occhi con cui gustare il mondo

e scoprire nuovi colori più vivi, più intensi...

Trovare nuovi angoli di cielo, dove volare di fantasia

e nuovi angoli di paradiso, dove elevare per un attimo l’animo a qualcosa di infinito.

Sentire crescere negli occhi la meraviglia di fronte ad ogni piccolo capolavoro dell’universo.

Contemplare la sera

ed emozionarsi nel perdere lo sguardo  in un eterno mosaico di stelle.

Avvertire accanto una sola presenza

e non desiderare nient’altro,

perchè in quel momento tutto il mondo è già li al tuo fianco...

__VeRy RoMaNtIc__

10 ottobre 2008 ore 21:28 segnala

Non t'amo come se fossi rosa di sale, topazio
o freccia di garofani che propagano il fuoco:
t'amo come si amano certe cose oscure,
segretamente, tra l'ombra e l'anima.

T'amo come la pianta che non fiorisce e reca
dentro di sé, nascosta, la luce di quei fiori;
grazie al tuo amore
 vive oscuro nel mio corpo
il concentrato aroma che ascese dalla terra.

T'amo senza sapere come, né quando, né da dove,
t'amo direttamente senza problemi né orgoglio:
così ti amo perché non so amare altrimenti

che così, in questo modo in cui non sono e non sei,
così vicino che la tua mano sul mio petto è mia,
così vicino che si chiudono i tuoi occhi col mio sonno.

 

 

                 __Pablo Neruda__


__*°* In AtTeSa... *°*__

09 ottobre 2008 ore 00:39 segnala

E' notte

e l'oscurità è un manto steso a ricoprire il mondo.

Fuori dalla finestra,

le artificiali luci al neon spadroneggiano nelle strade

con la loro falsa luminosità.

Intanto io resto immobile a contemplare il mesto spettacolo,

in attesa di una nuova brezza che accarezzi la pelle,

di un nuovo battito che ridesti il cuore dal torpore,

di un nuovo autentico spicchio di vera luce che rischiari i giorni tediosi.

Resto impassibile a fissare lo scorrere lento e inesorabile del tempo,

in attesa di qualcosa che ancora non mi è stato concesso di assaporare,

in attesa di qualcosa che non oso pronunciare neanche dentro di me

perche il cuore scricchiola, tremando per la troppa emozione, di fronte a quel nome.

E così resto smarrita tra i caotici flussi dei miei pensieri,

nella speranza di un nuovo respiro che rivitalizzi corpo e anima....

__LoVe__

07 ottobre 2008 ore 22:59 segnala

 

L'amore nulla concede se non se stesso

 

e nulla prende se non se stesso...

 

 

 

 

    __Kahlil Gibran__

___***simply...Love***___

06 ottobre 2008 ore 21:24 segnala

L'amore non deve implorare nè pretendere.

 

L'amore deve avere la forza di diventare certezza dentro di sè.

 

Allora non è più trascinato, ma trascina___

 

 

             ___Herman Hesse___

___My OnLy ShElTeR___

30 settembre 2008 ore 19:32 segnala

Fatemi deliziare della voce pura e bianca del silenzio.

Fatemi godere dell'avvolgente abbraccio dell'oscurità.

Fatemi gustare il sapore di una calda lacrima.

Fatemi seguire con attenzione il tragitto

che, solitaria, essa compie nel rigarmi i lineamenti.

Fatemi inebriare della calma che aleggia in questa stanza deserta.

Fatemi provare la catartica esperienza di smarrire lo sguardo in un punto fisso nel vuoto

e sentire così, per un istante, arrestarsi il flusso della coscienza.

Fatemi assaporare questi attimi,

perchè in tutto ciò trovo riparo da quello che dovrebbe elevarmi al cielo

e invece mi svilisce ogni giorno di più... 

__ToDaY I TuRn OfF ThE WoRlD__

27 settembre 2008 ore 21:47 segnala

Vorrei spegnere tutte le luci,

soffocare ogni suono,

sgretolare ogni pensiero,

annichilire ogni movimento,

ritagliarmi il mio angolo di OsCuRiTà.

Per oggi vorrei spegnere tutto il mondo intorno a me

e restare immbile per godere solo di RuMoRe BiAnCo...

___LoNeLiNeSs___

25 settembre 2008 ore 20:13 segnala

La solitudine è l’aspetto più profondo della condizione umana

 

L’uomo è l’unico essere vivente consapevole della propria solitudine...

 

 

                _____Octavio Paz_____

***love is...***

21 settembre 2008 ore 15:01 segnala

L'AMORE è il motore dell'universo

che si rende visibile ai nostri stolti occhi.

L'AMORE è l'infinito racchiuso in una sola parola

per poter essere proferito dalle nostre pavide labbra.

L'AMORE è una moltitudine di sentimenti sintetizzati in 5 lettere

per poter essere scritto dalle nostre esitanti mani.

L'AMORE è il tutto che si fa uno

per rendersi fruibile ai cuori di effimere entità come noi;

ma noi, in quanto esseri finiti ed imperfetti,

dell'AMORE riusciamo a coglierne una sfaccettatura alla volta...