ALLA CORTE DI RE ARTÙ TRA DONNE, CAVALIERI E FILTRI DI MAGO

16 maggio 2021 ore 09:17 segnala
Dalle cronache apocrife diHolinshed. Dopo
che re Artù ebbe stabilita la sua corte a Camelot,
il suo irrequieto nipote, Gawain, partì in
cerca di una sposa. Galoppò per mesi da una
contea all’altra, ospite dei signori del luogo, finché una
sera, sorpreso dalla pioggia, dovette riparare nelle rovine
di un castello. Dormiva su un cumulo di paglia nella
stalla diroccata, quando venne svegliato da un bagliore.
Rabbrividì: dinanzi a lui, diafano di una luce lunare, c’era
lo spettro di Hudibras, l’antico re dei Britanni, che si
nutriva delle anime dei cavalieri erranti, per via di una
maledizione. Gawain implorò lo spettro di avere salva la
vita: in cambio, sarebbe tornato con la soluzione dell’enigma
che l’imprigionava nel suo odioso limbo senza
tempo. Hudibras parlò: “Come sai dell’enigma? ”. Gawain:
“Ne cantano gli aedi da secoli, Sire. Un giorno la
Dama del Lago, che voi avevate tradito con una damigella
di corte, vi domandò: ‘Quale donna conosce meglio
un uomo?’. Non sapeste rispondere, e la fata confinò
la vostra anima nella prigione sovrannaturale in cui si
trova, impedendovi i Campi Elisi”. Gli giurò sul suo onore
che sarebbe tornato; e se non avesse avuto con sé la
soluzione, allora Hudibras avrebbe potuto consumare
l’orrido pasto. Rientrato a Camelot, Gawain interpellò
Merlino, il quale purtroppo ignorava lo scioglimento.
“L’unica che potrebbe saperlo”suggerì il mago “è la Vecchia
in Cremisi che vive nel bosco perduto di Heligan, in
Cornovaglia”. “Devo trovarla!”. “Ti preparo la pozione
che ti permetterà di vedere il bosco, e di entrare nel suo
folto. La Vecchia ti metterà alla prova. Prega di essere in
grado di superarla: finora nessun giovane intrepido ha
mai fatto ritorno”. Gawain trascorse nel bosco di Heligan
quasi un anno, in cerca della Vecchia in Cremisi; e
stava quasi per rinunciare, sconfitto, quando una mattina,
finalmente, la vide! Accovacciata presso un laghetto,
stava mingendo. Nell’avvicinarsi, Gawain calpestò
un ramo. La Vecchia si voltò verso di lui: per un attimo,
Gawain si sentì mancare. “Un altro coraggioso cavaliere
che inorridisce davanti alla mia beltà! Ah ah ah ah ah!”
rise con malagrazia la Vecchia sdentata. “Vieni avanti. È
lebbra secca: non è contagiosa. Perché sei qui?”. “Cerco
una risposta, orrifica Signora”. “Se te la do, tu che mi dai
in cambio?”. “Tutto ciò che possiedo”. “Devi essere davvero
disperato. Parla, dunque. Cosa vuoi sapere?”.
“Quale donna conosce meglio un uomo?”. In cambio, la
Vecchia volle averlo come amante, e Gawain non potè
rifiutarsi; ma, nel penetrare le sue carni pustolose, riuscì
a stento a nascondere il proprio disgusto. “Perché sospiri,
e non mi guardi, cavaliere?” Gawain, in tutta onestà,
le disse che era per la sua bruttezza e per il suo olezzo. Al
che la Vecchia gli prese il volto e lo girò verso di sé. Gawain
cercò di opporre resistenza, ma quando alfine posò
gli occhi su di lei restò allibito: sotto di lui non c’era più la
Vecchia ripugnante, ma una damigella assai graziosa e
dal buon profumo, le cui labbra avevano il rosso delle
ciliegie mature, e la cui pelle vellutata, candida come neve,
mostrava sul volto un rosa pudibondo. Deliziato, Gawain
la accarezzò. Alice, questo era il suo nome, gli raccontò
l’antefatto: un tempo era una giovane nobildonna,
amante del re; gelosa, la Dama del Lago la trasmutò
in una megera. Solo la spada di un cavaliere valoroso avrebbe
potuto rompere l’incantesimo, trapassandola: e
così era successo. Gawain tornò a Camelot e presentò
Alice, la sua futura sposa, a re Artù, che se ne rallegrò con
la corte, dando disposizioni per una grande festa. Il giorno
dopo, Gawain si recò da re Hudibras con la soluzione
dell ’enigma: “Quale donna conosce meglio un uomo?
La donna che ha smesso di amarlo”.
20200042-f154-4cef-9196-7e08da43bf2a
Dalle cronache apocrife diHolinshed. Dopo che re Artù ebbe stabilita la sua corte a Camelot, il suo irrequieto nipote, Gawain, partì in cerca di una sposa. Galoppò per mesi da una contea all’altra, ospite dei signori del luogo, finché una sera, sorpreso dalla pioggia, dovette riparare nelle...
Post
16/05/2021 09:17:13
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.