L'impegno sociale

04 maggio 2009 ore 11:46 segnala
Dietro un vetro opaco osservo il mondo
ed Ŕ chiaro che io, o lui, insomma entrambi, non siam fatti l'uno per l'altro.
Ricordo da giovane che agitavo le braccia per lamentarmi di qualcosa,
che bussavo alle porte perchŔ qualcuno capisse, ma ora,
dietro un vetro opaco lascio che accada, avrei troppo da lamentare, troppo da protestare,
non avrei abbastanza tempo per dire tutto.
E comunque, questo vetro opaco, mi consente di fare un po' ci˛ che voglio,
di scusarmi, di assecondarmi, di non prendermi sul serio, mentre giudico gli altri.
Alla fine mi piace questa passivitÓ, che meno mi consuma di quando,
preso da fame di giustizia, con la cartella dei buoni e cattivi in mano,
inseguivo, fermavo, puntualizzavo,
e gli altri, pi¨ avanti di me, giÓ aveva bruciato le tappe,
e sorridevano.

10798603
Dietro un vetro opaco osservo il mondoed Ŕ chiaro che io, o lui, insomma entrambi, non siam fatti l'uno per l'altro.Ricordo da giovane che agitavo le braccia per lamentarmi di qualcosa,che bussavo alle porte perchŔ qualcuno capisse, ma ora, dietro un vetro opaco lascio che accada, avrei troppo da...
Post
04/05/2009 11:46:59
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.