Tra il dire e il fare

26 novembre 2008 ore 14:35 segnala
Tra alberi perennemente in fiore, passeggio,

con cinguettii che accompagnano le ore, respiro,

coi ruscelli che scrosciano soavemente, mi delizio.

E poi fronde al vento che sibilano, enormi ombre di querce in cui rifugiarsi,

viali ciottolati su cui camminare sollevati da terra

e poi…..

dov’è la confusione di un traffico, l’esplosione di una frenata,

lo spavento di un incrocio, il baccano di un camion?

Dove’è lo stridio di un motorino, il trillo del passaggio a livello,

lo stress di un cellulare che suona?

Dov’è la gioia di rimediare ad un errore, di correre perché in ritardo,

l’imbarazzo di aver sbagliato tutto?

Dove sono le sbucciature, le ginocchia sporche, i gomiti rosi?

Ma che perfezione, che ‘idilliacità’, che ‘immacolatitudine’

Il mio caos, i miei errori, il nostro graffiare sui muri sporchi di fuliggine,

questo, bene o male è vivere,

questo è purtroppo,

il mio vivere.

10260301
Tra alberi perennemente in fiore, passeggio, con cinguettii che accompagnano le ore, respiro, coi ruscelli che scrosciano soavemente, mi delizio. E poi fronde al vento che sibilano, enormi ombre di querce in cui rifugiarsi, viali ciottolati su cui camminare sollevati da terra e poi….. dov’è la...
Post
26/11/2008 14:35:59
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote

Commenti

  1. iside72 26 novembre 2008 ore 17:29
    grazie del tuo passaggio .
    ho letto il tuo post.
    molto bello complimenti.
    buona serata!
    cris :fiore

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.