Malato

25 febbraio 2021 ore 13:38 segnala
Sono avvelenato..
nel mio sangue circola il colore nero della delusione..
sono deluso.. da come si comportano con me..
non avrei mai immaginato di ritrovarmi un cuore cupo..
malato.. che non fa altro che distribuire
i miei cancrenosi pensieri verso ogni fibra del mio corpo..
Ogni passo che faccio non è più quello di una volta..
ogni respiro è pesante come se mi mancasse l’aria..
ogni movimento e lento.. faticoso.. senza senso..
Non mi basta mai… non so cosa voglio..
o meglio so cosa voglio ma ottengo sempre dell’altro..
quindi metto in discussione tutto..
me, voi, e tutto quello che ho a cuore..
perchè ormai.. anche la cosa più viva..
è morta quando entra dentro di me..
Ti amo… che cazzate eh?
si ormai questa è la cazzata più grossa che potrei sentire..
seguita a ruota da Ti Voglio Bene..
perchè ormai alle mie orecchie queste cose non arrivano più..
se non macchiate da mille pensieri che le imbruttiscono..
Ho un liquido marcio.. che circola dentro di me..
e ho un cuore segnato..
da un veleno che lo sta distruggendo..
e vaffanculo a quando sono stato morso..
e maledico il giorno..
in cui non ho bloccato la sua folle corsa..
convinto che fosse la mia cura…
Sono solo... sono stanco..
nessuno può raggiungermi..
Stanotte,
stanotte serrerò gli occhi..
come è serrato il mio cuore..
e non ci sarà mai
sonno migliore che io possa fare..
Attendendo con ansia che la sera cali..
per non dover più rapportarmi con nessuno..
tutto sommato,
questo coprifuoco ha anche lati positivi..
Fanculo.

:pipistrello
5e11fde0-1461-4d0a-a01a-2ed42097bcce
Sono avvelenato.. nel mio sangue circola il colore nero della delusione.. sono deluso.. da come si comportano con me.. non avrei mai immaginato di ritrovarmi un cuore cupo.. malato.. che non fa altro che distribuire i miei cancrenosi pensieri verso ogni fibra del mio corpo.. Ogni passo che faccio...
Post
25/02/2021 13:38:33
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    4

Commenti

  1. Jojo.990 26 febbraio 2021 ore 15:24
    Quando le persone sono ancora capaci di urlare la rabbia è perché credono ancora nella felicità.
    In bocca al lupo caro amico. :rosa
  2. Fogliadi.Te 01 marzo 2021 ore 22:34
    Neanche nei momenti più cupi, ho mai perso la speranza e la voglia di combattere. Spero lo faccia anche lei. E faccia un atto di sano egoismo: pensi a se stesso e sorrida al mondo.

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.