Ora che non sei più qui

31 maggio 2015 ore 16:22 segnala


Ora che non ti posso più vedere
dimmi almeno dove sei,
indicami, nelle geografie del cielo,
qual è il tuo angolo sereno
potrò così rivolgerti lo sguardo
e raccontarti di me.

Ora che non posso più posare un bacio
sulla tua guancia morbida
dimmi, ti prego,
quale raggio di sole a te conduce,
vi poserò le mie lacrime
e tu le asciugherai.

Ora che non ti posso più toccare
dimmi almeno
dov’è quella nuvola color pervinca
ove posi il capo la sera
così che io ti possa incontrare nei mie sogni
e fluttuare con te fra le stelle.
490fe896-a00f-4da2-be6d-6e84cdbce7f1
« immagine » Ora che non ti posso più vedere dimmi almeno dove sei, indicami, nelle geografie del cielo, qual è il tuo angolo sereno potrò così rivolgerti lo sguardo e raccontarti di me. Ora che non posso più posare un bacio sulla tua guancia morbida dimmi, ti prego, quale raggio di sole a te c...
Post
31/05/2015 16:22:03
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    5
  • commenti
    comment
    Comment

Declino di un anno

06 novembre 2014 ore 20:33 segnala


Se non fosse
che le grigie nebbie
m’intristiscono l’anima,
l’amerei questo novembre
dai colori caldi e arrugginiti,
ma non posso …
Troppa tristezza provo
nell’inverno incipiente
e all’altro lato del viale
scorgo cespugli ormai brulli
e passerotti che, nei brevi voli,
cercano una bacca.
Già vedo, bianca,
la neve cadere dal cielo
ed ammantare il suolo
e sento dentro brividi di gelo.
Penso a finestre dai vetri appannati
a tavoli con fumanti minestroni,
alle caldarroste, al vino
che non mi scalda il cuore,
Penso al declino di un anno,
un altro anno che muore …
12cd6a01-9e9a-4688-b161-b44517b24d59
« immagine » Se non fosse che le grigie nebbie m’intristiscono l’anima, l’amerei questo novembre dai colori caldi e arrugginiti, ma non posso … Troppa tristezza provo nell’inverno incipiente e all’altro lato del viale scorgo cespugli ormai brulli e passerotti che, nei brevi voli, cercano una bacc...
Post
06/11/2014 20:33:51
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    6
  • commenti
    comment
    Comment
    4

Le donne innamorate

07 agosto 2014 ore 22:15 segnala



Le donne innamorate
Mettono nastri di seta fra i capelli
E margherite
Profumano d'estate
Hanno negli occhi stelle
Le donne innamorate
Sguardi estasiati
E labbra rosse, turgide drupe
Che donano sorrisi
Hanno le gote accese
Di petali di rose vellutate
Camminano danzando
Le donne innamorate
Incedono sicure
Regalano dolcezza
Diffondono l'amore
Hanno nel cuore un sogno
E nelle mani il sole.

aee1d830-ce7e-4219-961a-4f631aec16a2
« immagine » Le donne innamorate Mettono nastri di seta fra i capelli E margherite Profumano d'estate Hanno negli occhi stelle Le donne innamorate Sguardi estasiati E labbra rosse, turgide drupe Che donano sorrisi Hanno le gote accese Di petali di rose vellutate Camminano danzando Le donne innam...
Post
07/08/2014 22:15:22
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    7
  • commenti
    comment
    Comment
    6

Se pensi di essere sconfitto, lo sei

30 marzo 2014 ore 15:15 segnala

Se pensi di essere sconfitto, lo sei.
Se pensi di non osare, non lo farai.
Se vuoi vincere, ma pensi che non ce la farai,
è quasi certo che non vincerai.
Se pensi che perderai, sei perso.
Perché fuori nel mondo capiamo che
il successo COMINCIA con la VOLONTA' dell'individuo.
Tutto dipende dallo stato mentale.
Se pensi di essere un perdente, lo sei.
Per crescere hai bisogno di pensare in grande.
Hai bisogno di essere sicuro di te stesso per poter
vincere un premio.
La battaglia della vita non è sempre a favore
dell'uomo più forte o più veloce.
Ma prima o poi chi vince è colui
CHE SA DI POTERCELA FARE !

Bruce Lee
28ce4ba4-6006-4462-a9e3-dcbae56b0053
Se pensi di essere sconfitto, lo sei. Se pensi di non osare, non lo farai. Se vuoi vincere, ma pensi che non ce la farai, è quasi certo che non vincerai. Se pensi che perderai, sei perso. Perché fuori nel mondo capiamo che il successo COMINCIA con la VOLONTA' dell'individuo. Tutto dipende dallo...
Post
30/03/2014 15:15:13
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    8
  • commenti
    comment
    Comment

Voglio un marzo così

02 marzo 2014 ore 17:12 segnala
Voglio un marzo dai mandorli in fiore
un marzo dai tenui colori,
dai prati cosparsi
di margheritine e viole,
un marzo portato dal vento
che inceda elegante
con cesti di raggi di sole,
che spazzi il grigior dell’inverno passato.
Voglio un marzo dal cielo sereno,
di promesse pieno
e festosi gridi
di rondini gaie che tornano ai nidi
presagio di bella stagione
che incanti ogni via,
un marzo leggiadro che avanzi festoso
togliendo dai cuori ogni malinconia.

c729d5b0-1039-4b92-9a2d-e9d14dd26746
Voglio un marzo dai mandorli in fiore un marzo dai tenui colori, dai prati cosparsi di margheritine e viole, un marzo portato dal vento che inceda elegante con cesti di raggi di sole, che spazzi il grigior dell’inverno passato. Voglio un marzo dal cielo sereno, di promesse pieno e festosi gridi di...
Post
02/03/2014 17:12:57
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3
  • commenti
    comment
    Comment
    4

Nel parco dei sogni (a Villa dei Cedri)

05 gennaio 2014 ore 14:05 segnala


Dolcemente posata eppur maestosa
nel parco verde vellutato sorge
Villa dei cedri.
Bella, accogliente avvolge nel suo abbraccio.
Luogo di sogno, terra di magia,
gelosamente, per curar l’incanto,
da mura cinto.
Alti gli alberi, e forti
al ciel turchino innalzano le braccia,
robusti rami che elevano il pensiero
di chi ai lor piedi lo stupore prova.
Ogni cedro a chi l’ode può parlare,
così gli abeti, i cipressi, platani e sequoie,
ogni magnolia ed odoroso tiglio
forti e possenti san narrar di vita,
della forza dell’uomo e dei prodigi
che solo la natura può inscenare.
Superbi lauri e fiori dagli intensi aromi
oppure delicati,
dai colori più adatti alle stagioni.
Forme di quella vita
che nel verde pulsa come grande cuore
parlando di bellezza e di mistero.
E l’acque tèpide, amiche, accolgono la gente
come lenzuoli di seriche armonie,
e tremule le luci riflesse dentro il lago
creano suggestioni e magie.
Luogo d’incanto fra i più belli al mondo
chi lo raggiunge quiete può trovare e l’armonia
godendo di tale meraviglia
all’ombra delle generose chiome
nel parco che somiglia al paradiso.

8b299af6-6547-4552-b2c0-9ed2b0f6b178
« immagine » Dolcemente posata eppur maestosa nel parco verde vellutato sorge Villa dei cedri. Bella, accogliente avvolge nel suo abbraccio. Luogo di sogno, terra di magia, gelosamente, per curar l’incanto, da mura cinto. Alti gli alberi, e forti al ciel turchino innalzano le braccia, robusti ram...
Post
05/01/2014 14:05:31
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    5
  • commenti
    comment
    Comment

Tre confetti rosa

05 dicembre 2013 ore 20:44 segnala
Tra le pieghe della vita mia
oggi cerco ricordi di compleanni
quando bambina,
bastava una scatolina
con tre confetti rosa
a rendermi felice
allora, toccavo con un dito il cielo
e gli occhi luccicavano di gioia.
Mi sovvengono altri compleanni
quelli in cui il cuore di pianto era ricolmo
soffrivo, non c'erano regali
mi era nemico il mondo
e un cielo di giornate uggiose
faceva alla mia vita triste sfondo.
Oggi che finalmente mi conosco
ho fatto pace con l'altra me che ostile
d' esser felice sempre m'impediva.
Oggi festeggio perché mi voglio bene.
Ormai conosco il senso del dolore
e so che dalle lacrime
spunta alle volte un fiore
Non mi giudico più, né mi condanno
faccio festa per me,
ed aggiungo alle mie notti sempre nuovi sogni
perché al mattino li voglio realizzare.
Voglio brindare al sole, al vento, all'amore...
Sollevo in alto coppe di cristallo,
da esse avidamente bevo nettare di vita
e ubriaca di passioni affronto i miei domani
come chi sa che nell'istante c'è un'esistenza intera
Auguri,
buon compleanno a me, dolce signora
e come un tempo
desidero soltanto tre confettini rosa
con dentro agli occhi ancora
quella luce che brilla
come allora...
87fffcd0-85d4-4997-9357-de63326b37ba
Tra le pieghe della vita mia oggi cerco ricordi di compleanni quando bambina, bastava una scatolina con tre confetti rosa a rendermi felice allora, toccavo con un dito il cielo e gli occhi luccicavano di gioia. Mi sovvengono altri compleanni quelli in cui il cuore di pianto era ricolmo soffrivo,...
Post
05/12/2013 20:44:01
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    5
  • commenti
    comment
    Comment
    5

Tu, soltanto tu

08 settembre 2013 ore 16:36 segnala


Mi manchi tu,
tu, che a poco a poco ti sei preso
uno spazio importante nel cuor mio.
Tu, che vorrei adesso e che non sai
che cosa io darei per un tuo abbraccio.
Pagherei ogni sera
mille più mille e mille ancor fiorini d’oro,
soltanto per sentire il tuo profumo.
La nostalgia è padrona,
e invade il mio sentire,
mi torturo, m’ascolto
e poi nel desiderio di te io mi delizio
con un pensiero emozionato in gola.
Socchiudo gli occhi, mi appare il tuo sorriso,
risento la tua voce
e le tue mani che stringono le mie.
T’incontrerò nel sogno dolce amore,
riprenderò a contar minuti ed ore
per abbracciarti ancora.
Sei tu quello che voglio,
tu che io sogno, tu colui che amo.
Tu, soltanto tu.
015ae0c2-02d1-4ea9-95ef-d36989652af1
« video » Mi manchi tu, tu, che a poco a poco ti sei preso uno spazio importante nel cuor mio. Tu, che vorrei adesso e che non sai che cosa io darei per un tuo abbraccio. Pagherei ogni sera mille più mille e mille ancor fiorini d’oro, soltanto per sentire il tuo profumo. La nostalgia è padrona, e...
Post
08/09/2013 16:36:51
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    4
  • commenti
    comment
    Comment
    2

Il tempo della libertà

07 luglio 2013 ore 20:54 segnala




E’ giunto il tempo
di dispiegar le vele
e di aprire
le carte geografiche del cuore,
di imboccare i sentieri inesplorati,
scoprire impensati pensieri
e audaci desideri inconfessati.
E’ il tempo della libertà
fin qui mai conosciuta
è sete ardente di bere a nuove fonti...
è l’ora
di sciogliere le briglie della vita
e galoppare coi capelli al vento
per vaste praterie piene di sole,
respirando profumo d’aria pura
mentre forte pulsa quel cuore
che timido e rinchiuso fino a ieri
non sapeva
d'appartenere a sé,
legato alla paura
non osava, non poteva
espandersi e danzare fra le stelle.
Si, è il tempo giusto
per seguire le tracce dei sogni
lanciando verso il cielo sgargianti arcobaleni.
E’ il tempo di spezzar catene
di mettere le ali alle emozioni
e di andare lontano,
volando più in là, molto più in là
d’ogni tramonto
finalmente felici, ad abbracciar la luna.
a5ee81cb-51ce-4318-8331-6fa535d642d7
« video » E’ giunto il tempo di dispiegar le vele e di aprire le carte geografiche del cuore, di imboccare i sentieri inesplorati, scoprire impensati pensieri e audaci desideri inconfessati. E’ il tempo della libertà fin qui mai conosciuta è sete ardente di bere a nuove fonti... è l’ora di...
Post
07/07/2013 20:54:45
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    6
  • commenti
    comment
    Comment
    5

Vi posso narrare

12 giugno 2013 ore 21:40 segnala


Vi posso narrare di altissime vette
Contro il ciel stagliate
Dei nevai perenni
D’aquile volteggianti, che scrutano la terra
Di armenti sdraiati al sole
Di mughetti e di viole
Degli allegri ruscelli d’acqua chiara …
L’ ho udito il loro canto
Fin a quando detriti e schiume
L’han tramutato in pianto …
Vi posso narrare del pino mugo
E le sue gemme
Di altissimi abeti dalle resine ambrate
Dell’edere, tenaci e forti
Ai tronchi abbarbicate.
Delle notti serene
E della luna piena
Che filtra la sua pallida luce
Fra le fronde
Vi posso narrare della pioggia nel bosco
Che solleva e sparge fragranze inebrianti
Di muschio, felci e d’erbe profumate
E prego perché Madre Terra
Tal meraviglia conservi.

0dc56e9f-282f-4f24-8da1-b26805c33b42
« immagine » Vi posso narrare di altissime vette Contro il ciel stagliate Dei nevai perenni D’aquile volteggianti, che scrutano la terra Di armenti sdraiati al sole Di mughetti e di viole Degli allegri ruscelli d’acqua chiara … L’ ho udito il loro canto Fin a quando detriti e schiume L’han tramu...
Post
12/06/2013 21:40:35
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    4
  • commenti
    comment
    Comment
    4