CFS & SFM : un aiuto dalla medicina integrata.

25 febbraio 2010 ore 22:08 segnala
Cari Amici in qualità di medico omeopata ho pensato di creare questo blog per trasmettere un po' della mia esperienza clinica in tema di cfs e fibromialgia, due patologie finora affrontate con qualche titubanza dalla medicina convenzionale: difficile inquadramento diagnostico, trattamenti talora improvvisati, prognosi assai fumosa.
Ciò origina dalla distorsione concettuale della medicina classica: la malattia deve essere aggredita e neutralizzata anche quando se ne ignorano cause ed effetti. In realtà queste due forme cliniche meritano una più approfondita disamina relativamente ai meccanismi che le originano, e in merito alle soluzioni da intraprendere sotto il profilo terapeutico.
Sappiamo che, anche se non rientrano a pieno titolo fra le forme autoimmuni, di solito il sistema immunitario gioca un ruolo basilare nel loro determinismo. E' inoltre acclarato che la stragrande maggioranza di malati di cfs ha contratto in passato la mononucleosi e/o il cytomegalovirus, entrambi capaci di squilibrare la risposta immunologica e, di conseguenza quella ormonale e del S.N.C.
Oggi la medicina non convenzionale può affrontare il problema in chiave di micro-immuno terapia ed omeopatia di risonanza, pervenendo a tre importati risultati:
  • RIMOZIONE DEI FRAMMENTI VIRALI RESIDUI A LIVELLO INTERCELLULARE
  • REINFORMAZIONE DEL GROUND SYSTEM NEURO-IMMUNO-ENDOCRINO
  • CONTENIMENTO DELLA SINTOMATOLOGIA TALORA ANCHE INVALIDANTE
  •  Questo approccio consente di bypassare l'impiego di corticosteroidi ed immuno-soppressori, notoriamente tossici e comunque non risolutivi sul piano causale.
    Spero, seppure sinteticamente, di avervi fornito uno strumento conoscitivo semplice ed efficace per tornare a credere nella possibilità di uscire dal tunnel: non esistono malattie inguaribili, ma solo medici rassegnati! Se vorrete seguirmi e collaborare troveremo insieme la giusta via d'uscita.   :ok