*** Ho il punto G nelle orecchie ***

25 maggio 2019 ore 08:31 segnala


Facciamo il punto sul punto G? Ehehe
Esiste o non esiste? Ce l'hanno tutte o solo poche elette?
Ma siii che esiste detto G per l'iniziale del suo scopritore, il medico Grafenberg che per primo individuo' la zona erogena che se stimolata puo' provocare nelle donne il massimo piacere
...bla bla bla ...
ma qui e ora non ho voglia di scrivere un post scientifico al riguardo ma bensi' regalarvi alcune riflessioni nate da questa citazione letta qualche giorno fa :


Per le donne i migliori afrodisiaci sono le parole. Il punto G è nelle orecchie. Colui che cerca più in basso sta sprecando il suo tempo.
(Isabel Allende)


Premetto che e' indiscutibile il fatto che il punto G piu famoso e conosciuto sia quello nella zona dell'apparato genitale femminale ma, cari uomini, prendete nota che la donna "viva" ne ha ben altri sparsi in giro e la vostra arma vincente e' scoprire dove stanno.




Anche se ogni donna ha la sua mappa personale di zone erogene si puo' lo stesso elencare quelle piu' usuali, dal clitoride al seno, dai glutei all'ano, e non dimentichiamo capelli, nuca,orecchie, bocca, schiena,ascelle,gambe,piedi.... insomma forse facevo prima a citare cio' che non e' erogeno.



Non serve il GoogleMap ne' altri dispositivi di geolocalizzazione per individuarlo ma bensi' essere attenti alle reazioni che producono le vostre stimolazioni. Poi se la reazione e' corredata anche da un sonoro come "uhmmm" "siiiii" "cosi' cosi' non ti fermare" beh posso garantirti che "l'utente e' arrivato a destinazione".
Tornando alla citazione di prima ,..ebbene su ho un punto G (ANCHE) nelle orecchie e sono fermamente convinta che la parola seduce la mente a tal punto che il corpo puo' solo obbedire.
L'arte oratoria mi ha sempre affascinato e le parole scritte o ascoltate possono eccitare.
Parole dolci sussurrate al momento giusto, sono carezze!
Parole bisbigliate, trattenute, spinte o ansimate con qualche gemito, sono stimolanti!




Vi confesso che in questo ambiente virtuale solo guardare delle immagini o delle cam non mi fa nessun effetto. Ho bisogno di leggere e immaginare, ho bisogno di parole, ho bisogno di sentire la "voce" giusta per poter provare desiderio/eccitazione/orgasmo/piacere erotico.


Il vero punto G di una donna è nelle orecchie. Fiato alle trombe! Eustachio finalmente batte Falloppio..
6e56f28c-7a40-43fa-9a72-2734c86268cc
« immagine » Facciamo il punto sul punto G? Ehehe Esiste o non esiste? Ce l'hanno tutte o solo poche elette? Ma siii che esiste detto G per l'iniziale del suo scopritore, il medico Grafenberg che per primo individuo' la zona erogena che se stimolata puo' provocare nelle donne il massimo piacere ....
Post
25/05/2019 08:31:41
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    8

Commenti

  1. crenabog 25 maggio 2019 ore 10:41
    ma più che nelle orecchie direi che sta, e per entrambi, da un altra parte, nel cervello. come diceva Dante, fatti non foste a viver come bruti, e ho idea che solo quel tipo di uomini e donne si accontenta della prosaica rapida cavalcata turbolenta, gli altri se non scatta il cervello che gusto ci provano? e ovviamente da lì deriva anche il parlare alle orecchie - e anche alle orecchie attaccate ai cellulari delle amanti che ti chiamano nei momenti più caldi per entrambi. sempre da lì parte tutto, e quanto sarebbe bello se tutti lo capissero e scatenassero la fantasia, l'immaginazione. che gran cosa...
  2. leggendolamano 25 maggio 2019 ore 12:03
    inutile esprimere apprezzamento perchè sarebbe come dire che la venere di milo è bellissima...le cose ovvie non si scrivono.
  3. gemini68.LXXi 25 maggio 2019 ore 15:57
    che narciso! ...e io che credevo che il punto g prendesse spunto dalla mia iniziale (gemini).scherzi a parte credo che l'arte oratoria sia un vero e
    proprio punto di forza seducente per entrambi i partner,basta non cadere nell'ovvio,nel volgare e nella reiterazione,ma cercare sempre di essere originale e provare a sorprendere.Attenzione non è facile eh,ma vale la pena provarci.
  4. italian0d0tatissimo 31 maggio 2019 ore 16:34
    la cosa interessante del punto g, è la correlazione ferrea di vibrazioni empatiche che si allarga alle lettere adiacenti…..contaminandole e facendole vibrare, con un effetto contaminazione a quelle immediatamente contigue che come un sasso che cade sull'acqua crea un effetto onde che si propagano, alcune di queste rimbalzando sul tuo/tua interlocutore/trice, prendono ulteriore impeto, si rafforzano crescendo d'intensità e il tutto si trasforma in azioni e reazioni, un pulsare di vene, un accorciarsi di respiri un indurirsi di pelle……...e uno specchioreale o virtuale che sia poco importa dove godere di se ...e dell'altra persona
  5. nomad17 13 giugno 2019 ore 13:09
    Il vero punto G delle donne :
  6. sirwilde 17 giugno 2019 ore 13:58
    pensi che conosco una donna di nome R. che e' precisa a lei!
    M.
  7. klimo.63 24 giugno 2019 ore 10:52
    R.molto gentile a non avermi messo tra i preferiti!
  8. bandolero.37 15 luglio 2021 ore 11:31
    :ok :rosa :bye

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.