Un pò di me

16 aprile 2014 ore 16:40 segnala
C'è una parte della mia vita che sono sicura un giorno racconterò con il cuore in gola . Sarà uno di quei giorni tiepidi e quasi estivi, che somigliano un po' alla sensazione che si prova di notte quando si aprono gli occhi e si scopre che si può dormire ancora lo so che sarà così, me lo sono promesso. L'ho addirittura scritto da qualche parte in uno dei miei diari .
Racconterò di quando l'equinozio di primavera, dentro me, sembrava non arrivare mai. E di quella volta che ho preso l'autobus da sola e quasi quasi mi sono sentita capace di spaccare il mondo e libera. Sarà come quando da piccola, la domenica, tenevo lo sguardo fisso a terra mentre camminavo perché mamma mi metteva le scarpe nuove con le lucine, e allora mi rallegrava l'idea che ad ogni passo qualcosa si sarebbe illuminato.
Giustificherò il mio essere goffa con questo, perché mi piaceva vedere le lucette e pensare che tutti potessero notarmi per quelle scarpe speciali, e camminavo a passi larghi come se dovessi saltare da un momento all'altro. Allora è tutta colpa di mamma se sono così, se faccio tre passi e inciampo cinque volte, se sembro stupida ogni volta che mi arrabbio e gesticolo come una pazza, se faccio sempre il doppio nodo e sembro una bambina, se mi nascondo le mani sotto la giacca e tengo lo sguardo fisso a terra come se dovessero portarmi in prigione. Incolperò un paio di scarpette con le luci e chi mi ascolterà si metterà a sorridere. lo so che sorriderà, sorridono tutti quando cerco di dichiararmi innocente alla mia insicurezza. Una persona che per me era tanto importante una volta mi ha detto che è bello quando evito di guardare qualcuno negli occhi, è come se avessi dentro un tesoro e lo lasciassi trovare solo a chi amo davvero. Da quel giorno le persone che guardo si contano sulla mia mano sinistra.
Un giorno racconterò anche questo, che tutti possiedono almeno una stazione della felicità. Che amore è solo una parola. Che vivere all'infinito diventa scrivere.
Poi, ovunque sarò, porterò quel qualcuno di importante al mare, anche a costo di camminare per giorni. Lo abbraccerò forte forte e starò in silenzio.
Un giorno insegnerò a qualcuno che nel momento in cui il mondo sembra crollarti addosso, in realtà, ti sta nascendo dentro. :-)
22a4e912-8565-44d2-8f90-09cac2456491
C'è una parte della mia vita che sono sicura un giorno racconterò con il cuore in gola . Sarà uno di quei giorni tiepidi e quasi estivi, che somigliano un po' alla sensazione che si prova di notte quando si aprono gli occhi e si scopre che si può dormire ancora lo so che sarà così, me lo sono...
Post
16/04/2014 16:40:06
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3

Commenti

  1. mcfarland2 29 aprile 2014 ore 16:35
    Sei grande......

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.