Cani e gatti...

28 ottobre 2007 ore 02:06 segnala
Sono appena rientrata a casa e non ho voglia di andare a letto adesso. Fino a poco fa ero con i miei amici sotto casa a guardare dei poveri micetti randagi. Sarà la seconda volta in un anno che vedo dei gattini nella mia via...forse è la gatta del mio vicino che tornata da un'altra "avventura" ne ha sfornati altri. Poveri...si avvicinavano a noi senza alcuna paura e miagolavano così teneramente che sembrava quasi ci implorassero aiuto ("Vi prego, toglieteci dalla strada, abbiamo bisogno di una casina accogliente e familiare!"). Ce n'è uno addirittura che aveva un occhietto serrato e avvicinandosi a noi cercava le coccole...mi faceva tenerezza e pena allo stesso tempo, chissà che incidente avrà avuto. Ho paura che non durino molto lasciati lì in strada ma allo stesso tempo nè io nè i miei amici possiamo prenderli. Per fortuna almeno c’è qualcuno che pensa a loro (dietro le macchine ho visto delle ciotole con del cibo. Fosse stato per me li avrei presi tutti, senza fare distinzioni, e li avrei portati a casa (poi ovvio che non potendoli tenere avrei cercato qualcuno a cui darli) ma se l’avessi fatto i miei mi avrebbero tranciata viva.
Ammetto che la natura dei gatti non mi piace molto: sono dispettosi, combinano guai e appena crescono fanno i vagabondi, tornano solo per “orario” di mangiare. Ho sempre desiderato avere un cane; quand’ero piccola stressavo i miei tutti i giorni cercando di convincerli a prendermene uno ma senza ottenere risultati. Pian piano mi sono dovuta arrendere perché ho capito che era impossibile, sia perché loro non ci tengono ad avere animali in casa (il massimo che mi hanno concesso è stato il pesce rosso suicida che saltava fuori dalla vasca stile bungee jumping. Ogni estate ogni pesce faceva “Baaaanzaaaiiiii!!!!!”, tutti tranne uno: Max, quello di mio fratello. Mi sa l’unico pesce rosso che abbiamo mai avuto morto di vecchiaia). Crescendo ho capito che qualsiasi animale ha bisogno di cure e attenzioni e tenerlo solo per amore ma senza avere il tempo per curarlo lo si fa solo soffrire. Poi è ovvio che bisogna avere lo spazio adeguato (un cane di grossa taglia, ad esempio, non può stare in un appartamentino). Mah chissà se un giorno potrò avere la possibilità di tenere un cagnolino tutto mio…mi piacerebbe parecchio, nonostante tutti i sacrifici che richiede (magari in vecchiaia quando avrò bisogno di tanto affetto e compagnia…ho sentito di cani che curano i padroni o addirittura li salvano nel momento del bisogno…il cane poi è fedele!).Spero tanto che qualcuno che può s’intenerisce e li prende…sono così carini e teeEeeneri!
Beh, dopo questa mezz’oretta a pensare agli animali posso anche andarmene a nanna (anche se la pizzpolenta mangiata a Clusone non l’ho ancora digerita, uffa!...però era davvero buona…forse però era meglio al pranzo della domenica).
Buonanotte! (“spero di non rifare ancora sogni da cui potrei svegliarmi delusa…a volte vorrei poter controllare il mio inconscio! Oooh…Freud, aiutami tu!”)

 
Bazzina

8285757
Sono appena rientrata a casa e non ho voglia di andare a letto adesso. Fino a poco fa ero con i miei amici sotto casa a guardare dei poveri micetti randagi. Sarà la seconda volta in un anno che vedo dei gattini nella mia via...forse è la gatta del mio vicino che tornata da...
Post
28/10/2007 02:06:59
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.