Considero valore

16 agosto 2010 ore 23:49 segnala
Tempo fa  durante la trasmissione televisiva "Le invasioni barbariche", sono stata colpita da un uomo intervistato che non indossava l'abito di ordinanza (giacca e cravatta), ma un pile della Montura. Aveva un viso interessante e delle belle e profonde rughe. Era Erri De Luca, scrittore, giornalista, poeta. Alla fine dell'intervista recita una poesia, secondo me molto bella, su ciò che lui consideri come un valore. Mi è venuto allora in mente che questo spazio potesse diventare quel luogo dove scrivere cosa si consideri come valore.


Valore, di Erri De Luca

Considero valore ogni forma di vita, la neve, la fragola, la mosca.
Considero valore il regno minerale, l'assemblea delle stelle.
Considero valore il vino finche' dura il pasto, un sorriso involontario, la stanchezza di chi non si e' risparmiato, due vecchi che si amano.
Considero valore quello che domani non varra' piu' niente e quello che oggi vale ancora poco.
Considero valore tutte le ferite.
Considero valore risparmiare acqua, riparare un paio di scarpe, tacere in tempo, accorrere a un grido, chiedere permesso prima di sedersi, provare gratitudine senza ricordare di che .
Considero valore sapere in una stanza dov'e' il nord, qual e' il nome del vento che sta asciugando il bucato.
Considero valore il viaggio del vagabondo, la clausura della monaca, la pazienza del condannato, qualunque colpa sia.
Considero valore l'uso del verbo amare e l'ipotesi che esista un creatore.

Molti di questi valori non ho conosciuto…

 ************************************************************************************************

Ok, allora ci penso io a mettermi "in gioco" per prima creando una specie di prolunga (chiaramente indegna ed incompleta) alla poesia di Erri De Luca.

Considero valore l'onestà.

Considero valore l'amicizia e la passione senza interessi.

Considero valore l'intelligenza e l'arte di tenerla sempre in allenamento.
Considero valore la semplicità... in tutto: nel parlare, nel vedere, nel vivere, nell'essere e nell'apparire.

Considero valore il carattere, il coraggio, l'onestà intellettuale e uno spirito critico sempre vigile.

Considero valore la ricerca e la voglia di imparare.

Considero valore essere sempre e comunque se stessi.

Considero valore gli occhi di un bambino che osservano. E il suo respiro che rallenta prima di abbandonarsi al sonno.

Considero valore il semicerchio delle montagne viste dalla pianura in una giornata dall’aria pulita, lontano. ma così vicino che ti sembra di toccare la neve.

Considero valore dire di volersi bene, tra amici, e quando si arriva a dire “noi.”.

Considero valore il contatto pelle a pelle, che dà sicurezza.

Considero valore l’attendere, anche anni, un cosa desiderata. E il rialzarsi continuamente di fronte alle difficoltà.

Considero valore la forza e la furia dell’acqua, che nutre la terra, che disseta dalla fatica, che scroscia potente.

Considero valore l’ascoltare il rito, la lentezza, l’alternarsi del buio e della luce.

Considero valore il cammino, quando il corpo si fa più leggero, il cuore rallenta e la testa cammina, rinnovando e moltiplicando le forze. (la penultima frase è di De Andrè…)

 

E voi, cosa considerate valore?

 

11712607
Tempo fa  durante la trasmissione televisiva "Le invasioni barbariche", sono stata colpita da un uomo intervistato che non indossava l'abito di ordinanza (giacca e cravatta), ma un pile della Montura. Aveva un viso interessante e delle belle e profonde rughe. Era Erri De Luca, scrittore,...
Post
16/08/2010 23:49:59
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1

Commenti

  1. Antelao 17 agosto 2010 ore 08:15
    liberta'.



    UdM

  2. dolcegatta62 17 agosto 2010 ore 10:49

    Come non essere d'accordo con te? La libertà per me e' talmente fondamentale e scontata che non l'ho inserita nella mia lunga lista....

    La libertà è il diritto dell'anima di respirare.

    dal film "Will Hunting, Genio Ribelle"

  3. serenella21 17 agosto 2010 ore 19:59

    considero valore inestimabile

    il rispetto..x la natura.x le cose,gli animali e x gli uomini

    buona serata un abbraccio:bacio

  4. proviamoa 17 agosto 2010 ore 20:59

    belle e universali per la vita

    considero valore la "capacità"

    di realizzarle con coerenza

    ciao da Ser

  5. Elazar 17 agosto 2010 ore 23:00

    d'accordissimo con Marco,mi ha soffiato il concetto, la libertà n.1 , ma molto semplicemente aggiungo anche essere qui per un saluto.E' un valore troppo personale e poco generico qualcuno potrebbe dire,ebbene sì , però lo trovo molto bello.E tanto basta.

     

     

    :rosa

  6. jameswan 18 agosto 2010 ore 10:22
    tut be? me se dai..mia mal...po a me ferragost a baita....al sumea novembre!!!!!:sbong ...adess i me la ciamera FERRANOVEMBRE! o le mia pusibil!:cosaaa ...ades al ghe fo' al sul...ma l aria le' freda!:-( ......spero che sia tutto ok:-) ...un abbraccione...Cuginetta:kissy :fiore :-) :micio
  7. tecerco 18 agosto 2010 ore 11:38

    Oltre la libertà, già ampiamente citata,considero un valore la consapevolezza di sè e, tra quelli su scritti, l'uso del verbo amare e l'ipotesi che esista un creatore.

    Ciao,Nicole. Bacio.

    Tc:rosa

  8. PrimaDelSilenzio 18 agosto 2010 ore 16:22

    .....infiniti i valori da poter elencare, tutto ciò che ci circonda ha un valore inestimabile così come le persone, vi sono valori affettivi quasi sempre personali, e vi sono valori da rispettare per il buon vivere ; Uno di questi potrebbe essere: evitare giudizi sul nostro prossimo , ogni persona va rispettata per quello che è e per quello che riesce a dare di se!

    Ti auguro una splendida serata :rosa

    Anna

  9. didi71 18 agosto 2010 ore 23:28

    poi la carbonara naturalmente;-) Ciao Gattona:-)                       DiDi

  10. comingback62 19 agosto 2010 ore 14:03
    La Guinness !!!
  11. cosillo 19 agosto 2010 ore 14:30

    dopo cena.

    :bye

    Adriano

  12. I.UGOH 19 agosto 2010 ore 17:29
    COSA CONSIDERO VALORE?IL RISPETTO CHE TUTTI DOVREBBERO AVERE NEI CONFRONTI DELLA PROPRIA VITA.MARCO.


  13. ReCremisi.ME 20 agosto 2010 ore 10:25
    è scritto quasi tutto, non mi resta che citare Fromm, e tra essere e avere,
    considero valore "essere".
    Salvo
  14. NABILA.1 20 agosto 2010 ore 20:42
    daccordo con tutti .....buona serata :bacio :staff Laura
  15. cioccolatino111 04 settembre 2010 ore 17:14

    nè la mosca, nè la zanzara, le considero un valore....ste mannare, quest'estate, mi hanno fatto dannà:inkazz

    scherzo dai:-p  la poesia di De Luca, mi piace fes, è veramente di valore:-) cosa considero di valore??:mmm  uhmmm vediamo:

    Libertà...Amore...Rispetto...Giustizia...Amicizia...Umiltà...Autostima...

    Responsabilità...Intelligenza....Altruismo...Saggezza...Generosità...

    Coraggio...Sincerità...Modestia:ok

  16. cioccolatino111 04 settembre 2010 ore 17:16

    i saluti:mmm azzzzzzzzzzzzzzzarola...

    mi è scappato il comment, prima di salutarti;-(   ciao stelassa dora... a proprosito...un valore è pure un bel ricordo;-)   felice fine settimana:staff:bacio ciao

  17. topa65 14 novembre 2010 ore 07:33

    Considero Valore il fatto stesso di averne ancora di valori,

    i valori della vita che sono molteplici e che secondo me hanno come unico denominatore la parola rispetto,

    rispettare la vita significa rispettare tutte le forme che la comprendono.

    Ti auguro una serena domenica, superlativa la testata :-)

    Ti abbraccio :rosa

  18. Elazar 03 settembre 2011 ore 15:23
    Considero un valore la vita al di fuori e senza valori,nel suo scorrere ineluttabile eppure bellissimo,con un tocco di malinconia e la speranza.
    Con le fughe e i ritorni,la gioia,il dolore,la delusione e l'entusiasmo.
    Considero un sorriso un valore sufficiente ,perchè se dura un istante ci regala comunque l'infinito.

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.