Quando parlerò di te

12 marzo 2010 ore 17:11 segnala
Quando parlerò di TE..
Non avrò lacrime da offrire..
l'autunno intorno e dentro me
e un gran silenzio da smaltire..
In una notte che non so
cambiasti umore e vita mia
lei abbassò gli occhi e disse no
lì fini una magia..

Tornare libero così..
non era quello che volevo..
e mentre parlerò di TE
di quel rimpianto sarò schiavo;
non è normale alla mia età
stringere una fotografia..
Lasciarmi andare non dovrei
ti vorrei..ti vorrei..

Dimmi di no dimmi di no quando verrò..
lasciami là senza pietà se insisterò..
avevo promesso che avrei dimenticato..
che non sarei ritornato indietro mai..
non ho quella volontà.. peccato.. anche l'orgoglio mi ha tradito..
trovassi anche tu la pace..anima mia!
Dimmi di no dimmi di no dimmi di no..
se mi darai la libertà io guarirò..
non dovrò più mendicare.. nessuna carezza da te..
ti prego lasciami andare..
non insistere.. fallo per me..
dimmi di no..

Quando parlerò di TE..
sarà fiorita la mia serra..
la primavera tornerà..
niente più ostilità nè guerra..
L'amore cresce a parte noi..
percorrerà la strada sua
ma quando parlerò di te
la mia mente andrà via..

Ti scorderò ti scorderò ti scorderò..
davanti a Dio prometto che ti scorderò..
dimmi che fine farà questa passione..
saprò raccontarmi che non esisti più?
Un'imprudenza averti amato..
non riavrò indietro ciò che ho dato..
scusami se non ti perdonerò.. 
ti scorderò ti scorderò ti scorderò..
CI PROVERO'..

_Casomai_

03 marzo 2010 ore 12:26 segnala

 Tutto è così leggero
Da quando sei qui
A dar sollievo ad ansia e ostacoli

Quanta gente mi diceva
Non fidarti mai di lui
Con l'invidia di chi spera
Soltanto nei tuoi guai

CasoMai è meglio
Tutto è cambiato
CasoMai lo sbaglio
Non averti incontrato tempo fà
Un po prima che l'emotività
formasse il mio carattere

Mentre il mondo giudicava
Perchè hai scelto tra me e lei
Dietro ai vetri sussurava
Non è più la stessa ormai

CasoMai il meglio
è cambiare tutto
CasoMai adesso
Invece è distrutto
Tutto è così leggero
Ma quando sei qui
A riportarmi giorni limpidi

Quanta gente mi diceva
Non fidarti mai di lui
Con l'accidia di chi dispera
Per non essere noi

Come noi è meglio
E non è mica un peccato
CasoMai lo sbaglio 
Non averti incontrato tempo fà
Tempo fà

CasoMai
Ora che ti ho trovato è meglio

Mimosa...

22 febbraio 2010 ore 00:26 segnala

Bella bella bella..

Non ci sono altre parole..!!!

Scusa ma ti voglio sposare

12 febbraio 2010 ore 14:02 segnala
Scusa ma ti voglio sposare è il seguito della storia d'amore tra Alex, pubblicitario trentanovenne di successo, e Niki, ora ventenne, conosciuta in un incidente stradale. Al faro si sono promessi amore eterno, e adesso, dopo 3 anni, Alex capisce che nonostante la differenza di età, lei è la donna che vuole sposare. Ritroviamo i loro amici di sempre, ognuno con le proprie storie, ognuno con le proprie attività, ognuno a confronto con la propria crescita, i propri sogni e progetti per il futuro. Alex chiede a Niki di sposarlo e lei, all'inizio felice, con l'avvicinarsi della data, sente una paura crescente che le fa fare un passo sbagliato: manda a monte il matrimonio. Molte sono le cose che accadranno in questa romanticissima e divertentissima commedia sentimentale...

Le tue parole..

31 gennaio 2010 ore 16:13 segnala

Le tue parole fanno male,
sono pungenti come spine,
sono taglienti come lame affilate
e messe in bocca alle bambine,
possono far male, possono ferire, farmi ragionare sì.
ma non capire, non capire!
Le tue ragioni fanno male,
come sei brava tu a colpire!
Quante parole sai trovare, mentre io non so che dire... 
Le tue parole sono mine,
le sento esplodere in cortile,
al posto delle margherite, ora
ci sono cariche esplosive!
Due lunghe e romantiche vite divise...
...da queste rime.
Le tue labbra stanno male, lo so,
non hanno labbra da mangiare,
oh ma la fame d'amore la si può
curare, dannazione! Con le parole,
sì, che fanno male, fanno sanguinare,
ma non morire!
Ah!Le tue parole sono mine,
le sento esplodere in cortile,
al posto delle margherite, ora
ci sono cariche esplosive!
Due lunghe e romantiche vite
due lunghe e romantiche vite!
Due lunghe e romantiche vite divise...
... dalle parole!

Sei sempre stata mia...

24 gennaio 2010 ore 14:26 segnala
Io son sempre stato tuo
che anche quando non c'eri
ti avevo nei pensieri

Tu sei sempre stata mia
che quando ti ho incontrata
ho subito capito che

Noi immensamente noi
condividiamo tutto sai
anche questa nostra gioia strana
che stranamente noi
ci fa stare insieme
come quando il giorno ci allonta
ma ti sento vicina
dalla notte prima

Io io che da lei scappavo
perchè mi puoi tradire
non mi puoi ingannare mai

Tu quel giorno mi hai incontrato
per mano mi hai portato
fino a scrivermi dentro che

Noi immensamente noi
condividiano tutto ormai
come questa nostra gioia strana
che stranamente a noi
ci fa stare bene
come quando il giorno ci allonta
ma ti sento vicina
dalla notte prima

Noi solamente noi
ci comprendiamo bene ormai
e sentiamo un'esigenza sana
che due come noi
non si lasceranno mai
anche quando un sogno ci allontana
ma ti sento vicina
come mai prima

Io son sempre stato tuo
tu sei sempra stata mia
che amarsi no non è mai una sfida
ma è come cercare in noi una guida

Noi immensamente noi 
condividiano tutto ormai
come questa nostra storia strana
che ingenuamente a noi
ci fa stare insieme

O noi solamente no
non ci lasceremo mai
come quando un sogno ci allontana
e torniamo vicino di nuovo al mattino
io son sempre stato tuo
tu sei sempre stata mia