NAVIGANDO PER I BLOG...

27 novembre 2007 ore 23:59 segnala
Navigando per i blog mi sono sempre chiesto che cosa faccia effettivamente audience oppure no. Ci sono blog , rigorosamente a sfondo noir, di ragazze giovani, belle, con una buona famiglia, un fidanzato, un lavoro, che però si definiscono disperatamente infelici , scrivendo poesie drammatiche piene di paroloni che trattano di sangue, tenebre, infelicità…e tutti a consolare, a dire quanto la ragazza sia riuscita bene nell’ultima fotografia, a spendere commenti su commenti, anche lunghissimimi, per far sentire la propria presenza e il proprio affetto accanto a questo supposto dramma esistenziale…Poi ci sono i blog dei grandi amori nascosti: sposati con un partner che non si ama più, entrambi con un compagno segreto a sua volta rigorosamente sposato, ognuno con la propria vita, a disperarsi perché bisogna tenere questa doppia vita nascosta, anche se, alla fine, tutti sanno e, in fondo, a nessuno dei due importa ciò che fa l’altro…Immagino gli stessi commentatori, senza rendersene conto, commentare il blog di una moglie e, da un'altra parte, quello del suo stesso marito, confortando entrambi, dando ragione ad entrambi, comprendendo le necessità di entrambi…anche qui, molti accessi, ognuno a dire la sua, ognuno a raccontare le proprie esperienze e a dare consigli, o anche solo conforto per questa vita così difficile, con un marito così insensibile, o una moglie così fredda e un innamorato/a così part-time…Ci sono ancora i blog erotici, con i racconti, probabilmente inventati, delle numerosissime avventure hard dei protagonisti…centinaia di commentatori: chi a invidiare le capacità di conquista e le avventure trovate così facilmente, chi a insultare, chi a leggere avidamente immaginando di essere al posto dell’autore del blog…un po’ di tempo fa, un blogger aveva scoperto che una certa Sabrina, che raccontava vicende infuocate, era un uomo che si era inventato tutto di sana pianta e che si divertiva ad aizzare i commenti…Poi ci sono i blog che parlano di volontari impegnati nell’aiuto di popolazioni bisognose, di sacrifici, di sforzi per debellare le malattie e per salvare delle vite umane e a commentare non c’è praticamente nessuno, se non gli stessi volontari dell’associazione che usano il blog per comunicare, a volte, tra loro. Questi blog non fanno audience. E io aggiungo che anche queste persone, come e più di quelle nominate più sopra, abbiano bisogno dell'incoraggiamento e del conforto di parole amiche.
8429356
Navigando per i blog mi sono sempre chiesto che cosa faccia effettivamente audience oppure no. Ci sono blog , rigorosamente a sfondo noir, di ragazze giovani, belle, con una buona famiglia, un fidanzato, un lavoro, che però si definiscono disperatamente infelici , scrivendo poesie drammatiche piene...
Post
27/11/2007 23:59:59
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote

Commenti

  1. memi82 30 novembre 2007 ore 12:44
    allora non mi posso inserire nella categoria blog erotici, nè in quella dei volontari impegnati, nè in quella degli amori nascosti, nè in quella delle ragazze con drammi esistenziali che trattano di sangue e tenebre..ergo..dove devo collocarmi????

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.