UN PERIODO NO

24 aprile 2009 ore 15:09 segnala
AMICI MIEI  DOVETE PERDONARE PER LA MIA ASSENZA MA STO PASSANDO UN PERIODO DIFFICILE. QUANDO STARò UN PO MEGLIO RITORNO TRA VOI è UNA PROMESSA. UNA CAREZZA A TUTTI E SPERO A PRESTO CIAO

(TIZIANA):rosa :bacio :bye

RIFLESSIONE

17 aprile 2009 ore 14:54 segnala
A volte ci sono persone, che entrano nella nostra vita il tempo necessario per aiutarci a superare dei momenti difficili, persone che entrano piano piano nel nostro cuore, per scaldarlo con le loro parole, ed aiutarlo a tornare a battere.. e fatto ciò.. come sono apparsi.. un passo alla volta escono dalla nostra vita.. fino a divenire un blando ricordo nella nostra mente.. ma lasciando un segno indelebile sui nostri cuori...  se noi.. siamo quello che siamo .. lo dobbiamo anche a loro.. TIZIANA

buona pasqua

10 aprile 2009 ore 20:26 segnala
La Pasqua entra nei nostri cuori con sentimenti di speranza, di fede, di fiducia e di Amore. Attraverso l'allegria e la semplicità, riusciamo a capire meglio noi stessi, e a comprendere di più i valori della vita.Auguro a tutti pace e armonia.buona pasqua una carezza a tutti tiziana

prigioniera

09 aprile 2009 ore 20:59 segnala

 Prigioniera nella mia ragnatela, ricordami che sono una donna e mi è concessa un’unica occasione di vivere con speranze e delusioni, dolori, timori e gioie, col desiderio d’amare e il terrore dell'ignoto! 

ViVi...


Non sognare... vivi ogni tuo attimo molto intensamente xke ogni giorno ke passa nn torna piu... nn rimpiangere il passato.. vivi il futuro..cambia il tuo destino..
se la delusione ti ha spento un sogno...nn lasciare ke ti spenga la vita..

TIZIANA

un immane tragedia

06 aprile 2009 ore 20:12 segnala
Un terremoto di 5,8 gradi della scala Richter è avvenuto alle 3,32 con epicentro in Abruzzo, a circa 10 km dall'Aquila. La scossa è stata nettamente avvertita in tutto il centro Italia dalla Romagna a Napoli. Ieri sera verso le 22.22 e poi alle 22.48, due scosse erano state avvertite anche a Firenze, in Mugello e nel Valdarno.purtroppo fin ad ora risultano 157 morti e 250 dispersi ,solidarietà per le vittime colpite da questo sisma.:-( :rosa

Ogni aiuto è vitale, aiutiamo le forze dell’ordine nel loro immane e difficile compito di salvare vite umane….uniamo le forze Italia, in questi situazioni estreme più che mai…passa parola, passa il messaggio a più amici e conoscenti possibile, attiviamo la catena della solidarietà e rimbocchiamoci tutti le maniche, anche un piccolo aiuto può fare la differenza!

domenica delle palme

05 aprile 2009 ore 19:32 segnala
TANTI AUGURI A TUTTI

BUONA DOMENICA DELLE PALME

UNA CAREZZA TIZIANA:angel :kissy

UNA BELLISSIMA FRASE

02 aprile 2009 ore 14:34 segnala
Quando l'amicizia ti attraversa il cuore Lascia un'emozione che non se ne va Non so dirti come, ma succede solo Quando due persone fanno insieme un volo Che ci porta in alto oltre l'altra gente Come fare un salto nell'immensità..E non c'è distanza, (non c'e mai) Non ce n'è abbastanza, Se tu sei già dentro di me Per sempre..
~ Laura Pausini

un mio stato d'animo

01 aprile 2009 ore 19:25 segnala
Quelle come me sorridono anche con un cumulo di pensieri aggrovigliati nel cuore. Quelle come me se ci parli hanno le parole incerte, la voce che trema di una vibrazione che se fosse fiume in piena ti travolgerebbe. Quelle come me sorridono e arrossiscono se le chiami e dici il loro nome. Quelle come me si arrabbiano, urlano, non si convincono quando le sfiori con il fiore dell'ingiustizia. Quelle come me hanno le mani che vogliono comunicare ciò che si agita tra i pensieri e l'anima... e creano, costruiscono, dipingono e comunicano in un linguaggio spesso non comprensibile nemmeno a loro. Quelle come me stanno in silenzio ma pensano sempre i discorsi più impensati immaginano la vita... inarrestabilmente. Quelle come me se ti fai spazio tra la fiducia e il cuore ti donano... tutto l'amore.

pensiero sulla tristezza

29 marzo 2009 ore 20:31 segnala
La tristezza a volte, ci offusca gli occhi e il cuore. Non sentiamo più niente, se non il rumore del nostro animo sofferente e ferito. Abbiamo paura degli altri e di tutto ciò che ci circonda. Si ha voglia di piangere, di urlare, di scappare via dalla pesante realtà che grava sulle nostre spalle… ed invece rimaniamo lì, immobili a pensare… a pensare ciò che abbiamo perso, ciò che ci aspetta adesso, ciò che potevamo evitare… ma l’autocommiserazione non serve, non aiuta, non causa altro che dispiacere. Non esiste una cura, ancora non si è trovati il metodo per spegnere il dolore che brucia il nostro cuore… dicono il tempo, forse si… esso rimargina le ferite, cicatrizza le piaghe del nostro animo, ma non può cancellare il ricordo, non può eliminare il passato… i nostri momenti vissuti rimarranno per sempre là, in quell’angolo della nostra mente, la memoria li conserverà in eterno e anche quando tutto questo tempo sarà trascorso, se mai ci dovesse capitare anche solo per un istante di guardare indietro, essi provocheranno indubbiamente quella lieve fitta al petto di cui tanto eravamo abituati. Non servono parole di conforto, le nostre orecchie non riuscirebbero a sentirle, non serve cambiar modo di vivere, il nostro cuore continuerebbe a battere con lo stesso ritmo, non serve evitare di pensare, la ferita sotto continuerebbe a bruciare… è necessario solamente accogliere il nostro dolore, comprenderne tutti i suoi aspetti e così combatterlo e poi vincerlo. La nostra forza di volontà è l’unica arma che veramente possediamo per far fronte a qualsiasi difficoltà. Aver paura significa essere uomini, superare le paure vuol dire essere eroi. E siamo noi gli eroi di noi stessi che con il sacrificio e il duro lavoro combattiamo aspramente i problemi della vita per essere felici. Mai arrendersi, mai chinare il capo per paura di vedere… ma osare, trasgredire, e perchè no violare le regole per il nostro benessere interiore. Una vita interiore sana è una vita libera, libera da ogni forma di sofferenza e violenza.