x tè

24 febbraio 2009 ore 19:28 segnala
Ti voglio bene 
Ti voglio bene non solo per quello che sei, ma per quello che sono io quando sto con te.
Ti voglio bene non solo per quello che hai fatto di te stesso, ma per ciò che stai facendo di me.
Ti voglio bene perchè tu hai fatto più di quanto abbia fatto qualsiasi fede per rendermi migliore,
e più di quanto abbia fatto qualsiasi destino per rendermi felice.
L'hai fatto senza un tocco, senza una parola, senza un cenno.
L'hai fatto essendo te stesso.
Forse, dopo tutto, questo vuol dire il vero voler bene grazieeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee:bacio :cuore :batalettera :bataposta

rieccomi

23 febbraio 2009 ore 10:43 segnala

come dice la mia carissima amica angela cambio pagina,perche le persone che amo sono nel mio cuore,

una buona settimana a tutti vi dedico una mia frase per voi amici,

Non camminare davanti a me,
potrei non seguirti;
non camminare dietro di me,
non saprei dove condurti;
cammina al mio fianco
e saremo sempre amici.
:kissy

ORA è DAVVERO TUTTO FINITO

16 febbraio 2009 ore 17:40 segnala

oggi alle 14 ho dato l'ultimo addio a mio fratello lasciando nel vuoto tante cose da dirsi (SILVIO ORA SEI CON MAMMA E PAPà)

nn sei solo lassù

Nel buio della mia stanza... Mi tornano in mente tante cose... belle e brutte, ma una su tutte mi fa intristire: il pensiero che tu non sei più con noi. Niente più il tuo sorriso, niente più te. La strada ti ha rapito per sempre... A  presto fratellone mio

(PER TE SILVIO):rosa :rosa :rosa :angel

RAMARRICO

14 febbraio 2009 ore 23:14 segnala

 giovedi sera per un incidente stradale uno dei miei fratelli ha subito danni irreversibili.

venerdi mattina è venuto a mancare.Ci eravamo già persi anni fà,le nostre strade si erano separate.

 ora ho un ramarrico ,quello di non aveve potuto avere la possibilità di avere un incontro tra di noi.

parlarci ascoltarci e perche no magari capirci e abbracciaci,ma ora è troppo tardi.

(ADDIO SILVIO):rosa :rosa :rosa

ora sono triste

08 febbraio 2009 ore 20:25 segnala
Il sentimento di amore che si sente col cuore certe volte è in contrasto con quello che si sente con la testa. È difficile capire chi seguire, la fredda razionalità della propria testa o la calda passione del cuore?(mi manchi)

il cammino dell'amore

07 febbraio 2009 ore 22:03 segnala
Durante il cammino della mia vita un giorno sono arrivata a un bivio, non il solito bivio dove qualsiasi strada scegli cambia poco il tuo percorso, un bivio che si presenta una volta nella vita. Ho scelto una strada nuova, la strada che porta a te, una strada che all'inizio era in pianura, fiorita, soleggiata e che piano piano nuvoloni grigi pieni di lacrime hanno oscurato il sole, i fiori si sono appassiti e la salita ha preso il posto della pianura, una salita con ostacoli che spuntano da ogni parte. Ma noi siamo ancora qui... insieme incuranti di queste difficoltà. Ogni tanto mi fermo e alzo la testa per vedere se vedo la cima, come abbiamo fatto tante volte per vedere il rifugio di montagna arrivo della nostra escursione, so che è vicina la cima... lo sento. Si dice che per raggiungere un obiettivo più si soffre più ti sentirai felice, io quando arriverò al mio traguardo, al nostro traguardo, so che per un attimo, per qualche battito di cuore, sarò la donna più felice di questo mondo.

pensieri

04 febbraio 2009 ore 18:26 segnala

il bene, l'amore, l'affetto possono guarire quasi tutti i mali del mondo e una piccola carezza può dare molto di più di un fiume di parole.

Noi siamo la cometa del nostro universo... vaghiamo solitari, sfioriamo nuovi mondi agli altri sconosciuti... ma lasciamo solo a pochi "l'onore" di far parte della nostra scia.

una buona serata a tutti (titty)

x tutti voi

02 febbraio 2009 ore 12:59 segnala

UNA BUONA SETTIMANA A TUTTI VOI AMICI MIEI

SPERANDO CHE IL TEMPO MIGLIORI QUI AL NORD CHE BARBA STA NEVE UFFFFFFFFFFF

UNA CAREZZA  CIAOOOOOOOOOOOOOO:bacio :kissy

QUANTE

01 febbraio 2009 ore 17:21 segnala

Quante domande, quanti se, quanti perché ed io mi chiedo ma una risposta c'è? Non so più che pensare, il mio cuore confuso non sà in che direzione andare, ho paura di non rialzarmi, vorrei tornare a volare come un aquilone in libertà, ma mi chiedo esiste la felicità? Spero che non sia solo un'utopia ma un sogno che diventa realtà, un soffio di magia per togliere dalla mia vita quell'onda di monotonia.

Cosa è per voi la felicità?
Davvero basta poco per essere felici? O è un generico e banale modo di dire? Forse è vero... si può essere felici con poco ma a volte è proprio quel poco che diventa irrangiungibile perseguire...

Quello che realmente mi fa paura non è la morte in se stessa... non è lasciare questo mondo... prima o poi tocca a tutti... mi fà paura morire dentro... il cinismo, il non sapersi più emozionare, non sentire il cuore battere forte per qualcuno... vivere la vita di tutti i giorni senza poter alimentare la mia anima, quello mi angoscia...:bacio

cosa?

31 gennaio 2009 ore 15:08 segnala
Cosa impedisce il più delle volte a due persone innamorate di essere felici? Perché ci devono essere mille ostacoli che ci mettono l'uno contro l'altro? Perché abbandonare la strada del dialogo, del rispetto, della comprensione, dell'allegria? Forse una storia d'amore finisce anche perché non riusciamo a dare la giusta importanza alla persona che abbiamo accanto, forse finisce perché nel cuore di qualcuno si esaurisce quel sentimento bellissimo che si chiama "Amore", chissà... chissà perché finisce. All'inizio è tutto bello, tutto magico, il sogno della tua vita che diventa realtà, poi piano piano le cose cambiano, i primi litigi, le incomprensioni fino ad arrivare alla mancanza di voglia di fare qualsiasi cosa insieme, al preferire di stare con gl'altri, perché... eppure sono sempre le solite persone che pensavano di aspettarsi, di incontrarsi e di amarsi per tutta la vita.