~ Come un soffione

26 novembre 2011 ore 02:05 segnala
C'è che non c'è più dolcezza nelle tue parole. A volte la si ritrova solo in qualche sguardo. E per caso.
C'è che avrei voluto sostenerla, quell'espressione tutta tua. Trattenere tutto ciò che prima si poteva scoprire, e cercare ciò che non si può più trovare. Che è andato perso non so dove.
C'è che avrei voluto guardarti negli occhi, mentre il filo si spezzava. Mentre mi tenevi la mano. Quante cose stese per nulla, ad asciugare. Quante ne ho raccolte io. Quante ne ho volute riciclare.
C'è che vorrei soffiare via tutte queste spine dentro. Come un soffione.
Perché è così che deve andare... Quando è tempo, si deve soffiare.
Via tutto, via ciò che è rimasto attaccato col tempo, che si è trasformato aggrappato al ricordo, che era petalo colorato e profumava, che ora è solo un ciuffo di peli bianchi inodore. Via, che vada dove deve andare... ma tu lì, ferma, soffia. E fallo forte.
Perché certe cose non vogliono volare via, certe cose ti si aggrappano al respiro, al fiato, e ... difficilmente ti abbandonano.

94443eec-1508-472a-8e67-d0354ea15e82
C'è che non c'è più dolcezza nelle tue parole. A volte la si ritrova solo in qualche sguardo. E per caso. C'è che avrei voluto sostenerla, quella espressione tutta tua. Trattenere tutto ciò che prima...
Post
26/11/2011 02:05:56
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    7

Commenti

  1. modna50 26 novembre 2011 ore 08:33
    anche se voleranno via rimarranno sempre nella nostra mente...

  2. LeComteOry 26 novembre 2011 ore 09:22
    quando si ha la consapevolezza che semi fruttiferi non si radicheranno e meglio che non seguano la via naturale del vento... :rosa
  3. cosillo 26 novembre 2011 ore 11:11
    Come un washout.
    Adriano
  4. dria 27 novembre 2011 ore 15:57
    @modna50: Quando prima di soffiare prendi tutta l'aria che puoi, aria che viene introdotta nei polmoni attraverso l'ispirazione, allora riesci a strapparli e dal cuore (dove erano) volano alla mente.
    Il problema è che quando poi fai per soffiare, ed espiri forte, ti restano aggrappati al fiato.
    In ogni caso sì, spesso ti restano dentro.

    @LeComteOry: Dovremmo approfondire il fattore "consapevolezza". Sta tutto lì, in effetti.

    @cosillo: ...washout(in). =)
  5. LeComteOry 28 novembre 2011 ore 09:03
    In effetti lasciar defluire dalla nostra coscienza tutto cio'che ci fa soffrire non e' sempre cosi facile e lo e' ancora di piu se e' stato un grande amore.. :rosa

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.