Chi sei?

04 dicembre 2007 ore 18:36 segnala
Fa freddo.
Dall'interno del bar, mentre aspetto il mio cappuccino, mi siedo accanto alla vetrata a sbirciare i passanti.
E' una di quelle vetrate a specchio che impediscono a chi sta fuori di vedere dentro.
Dall'altra parte c' la routine di ogni mattina, una Roma che ancora addormentata cerca di svegliarsi a colpi di clacson.
Guarda, c' la signora col cane che non si decide mai ad attraversare. Vediamo questa mattina se batte il record.
No. E' stata fortunata oggi. Un signore si preso qualche strombazzata di troppo ma si fermato per farla attraversare.
Vedo passare il vecchietto col bastone, l'ottico con i capelli sparati al cielo, l'avvocato che parla al telefonino.
Figure note. Facce conosciute.
"Dotto' il cappuccio pronto" mi grida il barista.
Mi avvicino al banco.
"Me deve da scusa, ma stamattina no yo fatto un cappuccio...yo fatto 'na crema".
Sorrido. In effetti il suo cappuccino fenomenale. N troppa schiuma, n troppo poca, caff nella giusta quantit e temperatura ottimale.
La spolverata di cacao forma ogni giorno una figura diversa. Sembra un'opera d'arte. Oggi ci vedo un bel fiore e mi sembra di bere un quadro di Van Gogh.
Torno distrattamente al mio posto vicino alla vetrata..e la vedo.
Una ragazza si sta sistemando il cappotto usufruendo dello specchio della vetrata proprio di fronte a me. Ignora la natura subdola di quello specchio.
Un colpo alla spalla, stringe la sciarpa, posi si avvicina con la faccia, la volta a destra e a sinistra e poi fa un paio di smorfie per appurare lo stato dei capelli.
E' bellissima.
Chi sei? Dove vai? Come ti chiami?
Vorrei uscire, fermarla.
Ma solo un attimo e lei gi non c' pi...

8460579
Fa freddo.Dall'interno del bar, mentre aspetto il mio cappuccino, mi siedo accanto alla vetrata a sbirciare i passanti.E' una di quelle vetrate a specchio che impediscono a chi sta fuori di vedere dentro.Dall'altra parte c' la routine di ogni mattina, una Roma che ancora addormentata cerca di...
Post
04/12/2007 18:36:59
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote

Commenti

  1. chiaraoscura 10 dicembre 2007 ore 15:41
    certe volte bisognerebbe avere il coraggio di essere irrazionali e rischiare.

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.