le lame leggere

06 aprile 2022 ore 19:03 segnala
... non so per quale assurdo motivo ho deciso di riprendere quel cammino interrotto mille volte, poi disperatamente ripreso. eppure avevo giurato a me stesso (e al Tempo) che non lo avrei più fatto. cedere alla tentazione è stato facile e difficile al tempo stesso. da sempre l’uso delle parole mi permette di disegnare mondi imperfetti, spesso più somiglianti a lame taglienti piuttosto che a suoni soavi che invitano all’ascolto. e sanno come ferire, talvolta possono persino uccidere. so di correre un rischio ma ho deciso di assumere ancora questa responsabilità. per una volta ancora.
7c6a6e64-1b6f-4441-a032-c0b2330718a6
... non so per quale assurdo motivo ho deciso di riprendere quel cammino interrotto mille volte, poi disperatamente ripreso. eppure avevo giurato a me stesso (e al Tempo) che non lo avrei più fatto. cedere alla tentazione è stato facile e difficile al tempo stesso. da sempre l’uso delle parole mi...
Post
06/04/2022 19:03:10
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    4

Commenti

  1. XAgosto 06 aprile 2022 ore 19:34
    @E.Ventuale Allora non credo saranno lame leggere...
  2. E.Ventuale 06 aprile 2022 ore 22:12
    le parole possono essere molte cose...e posso diventare armi letali oppure petali di girasole...dipende da come vengono usate e quale è lo scopo per cui vengono usate...
  3. XAgosto 07 aprile 2022 ore 01:45
    @E.Ventuale "l’uso delle parole mi permette di disegnare mondi imperfetti, spesso più somiglianti a lame taglienti piuttosto che a suoni soavi che invitano all’ascolto. e sanno come ferire, talvolta possono persino uccidere. so di correre un rischio ma ho deciso di assumere ancora questa responsabilità. per una volta ancora".

    Mi riferivo a questo tuo scritto che ho riportato qui sotto.
    Le parole sono tutto dipende dall'uso che vuoi farne, e da quel poco che ho letto; mi scuso anticipatamente se ho sbagliato la tua interpretazione.
  4. E.Ventuale 07 aprile 2022 ore 13:23
    interpreta la cosa come se le lame leggere fossero lame taglienti. Il taglio da lama affilata infatti non da cosi tanto dolore sino a quando non vedi il sangue fluire. Ma non è detto che la lama sia usata per ferire.
  5. apprezzaciochesei 07 aprile 2022 ore 14:05
    Le parole possono ferire o spezzare il cuore, e anche l’anima.Il cuore, dicono, è l’ultimo a morire... certo è il primo ad essere ferito,anche se nn lasciano lividi, nn rompono le ossa... perciò, per chi fa male con le parole nn c’è lama che conficca nel cuore.
  6. E.Ventuale 07 aprile 2022 ore 14:07
    ... presupposto dovrebbe essere l'esisatenza di un cuore. qualora non ci fosse, nessun dolore sarà.

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.