...la Bottega dei sogni....

13 novembre 2012 ore 17:29 segnala

..dove per entrare non c’è bisogno del cestino
ma devi appoggiare la testa sul cuscino
o chiudere gli occhi come facevi quando eri bambino
è quel posto che non ti devi tenere nulla fra i denti
è quel posto dove puoi parlare ai potenti
per digli che hanno già perso le guerre
quando incominciano a pensarle
e che non devono piu’ farle
per digli che le mani non sono solo per firmare
e che iniziassero ad usarle per lavorare
nella bottega dei sogni tutte le lingue si possono parlare
ma si può anche abbaiare e persino a volte miagolare
e dove non ci sono differenze di colore
perché ognuno ha il colore di un fiore
nella bottega dei sogni non ci sono ne poveri ne ricchi
..perchè i sogni non si devono comperare
e tutti devono poter entrare
lì...bastono i sorrisi ed il cuore per poter amare.
705e0f69-649f-4c03-8223-d77eaebe172c
« immagine » ..dove per entrare non c’è bisogno del cestino ma devi appoggiare la testa sul cuscino o chiudere gli occhi come facevi quando eri bambino è quel posto che non ti devi tenere nulla fra i denti è quel posto dove puoi parlare ai potenti per digli che hanno già perso le guerre quando i...
Post
13/11/2012 17:29:55
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3
  • commenti
    comment
    Comment
    6

... tutto d'un fiato....

09 novembre 2012 ore 18:14 segnala

ed è così che a volte ti trovi nel mezzo del ciclone... dove la calma apparente si confonde con l'apatia..... , o con la noia o la malinconia.... tutto è così immobile , perfino le emozioni a volte sembrano non abbiano piu' sapore..... me sei nel mezzo del vortice... prima o poi arriverà ancora e ancora sempre piu' forte, piu' forte di prima...è come sempre la prima volta....

che ti arriva alle spalle quando meno te lo aspetti... e scivola giu' lungo la schiena provocando quel brivido... unico.... che riconosci fra mille..... ti accappona la pelle... nascosta che non puoi mostrare...... e le labbra sanguinano da quanto le mordi per non gridare quel nome... per non venir sollevato da terra... si incalzano gli eventi che quasi li perdi oppure dai troppo poca importanza..... i segnali i dettagli che in questi momenti di nulla riempiono la mente... come ricordi ...come mancanze... come chiodi alla parete che ti aiutano a scalare il tempo.... forti ti ci appendi per non scivolare....
a volte vorrei poter chiudere gli occhi e non sentire piu' nulla.... ma lo so' che è impossibile.. so che oramai è impossibile essere solo.. anche se tu non ci sei..........
327220dd-6cac-4c9d-8e74-0ddfccce96c7
« immagine » ed è così che a volte ti trovi nel mezzo del ciclone... dove la calma apparente si confonde con l'apatia..... , o con la noia o la malinconia.... tutto è così immobile , perfino le emozioni a volte sembrano non abbiano piu' sapore..... me sei nel mezzo del vortice... prima o poi arriv...
Post
09/11/2012 18:14:56
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    7
  • commenti
    comment
    Comment
    3

...ridondanze....

30 ottobre 2012 ore 18:19 segnala

Preziosamente accolgo le tue parole
senza commentarle per paura di sporcarle
sanno essere riservate e mai invadenti
anche se a volte lo so che ti si frantumano sui denti
non c’e’ bisogno di svelare segreti per capire
e non c’e’ bisogno di mentire
sono uno specchio che ti fa carpire
dove stanno piccoli nascondigli per non dover soffrire..
abd544ab-710b-4757-ab77-ceebbe0b6f97
« immagine » Preziosamente accolgo le tue parole senza commentarle per paura di sporcarle sanno essere riservate e mai invadenti anche se a volte lo so che ti si frantumano sui denti non c’e’ bisogno di svelare segreti per capire e non c’e’ bisogno di mentire sono uno specchio che ti fa carpire do...
Post
30/10/2012 18:19:56
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    5
  • commenti
    comment
    Comment
    3

... di inspiegabili processi...

25 ottobre 2012 ore 18:52 segnala


ed è così come una clessidra bucata
questo nostro Amore che si riempie di tempo
inspiegabili assenze o brevi presenze…
ed è così come una nuvola in cielo
che copre di un’ombra leggera questa mancanza
che si tramuta in speranza
lo rincorro tendendo la mano
come la corda di un palloncino che si stacca dal suolo
non mi rimane che ammirare il suo volo.
e321073e-d5ef-4ca3-853c-52992356b794
« immagine » ed è così come una clessidra bucata questo nostro Amore che si riempie di tempo inspiegabili assenze o brevi presenze… ed è così come una nuvola in cielo che copre di un’ombra leggera questa mancanza che si tramuta in speranza lo rincorro tendendo la mano come la corda di un pallonc...
Post
25/10/2012 18:52:55
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    8
  • commenti
    comment
    Comment
    2

..dimenticanze...

23 ottobre 2012 ore 20:58 segnala


Un ruvido cartone o un morbido cuscino
gli occhi di una madre o il sorriso di un bambino
l’odore del pane appena sfornato come ricordo del tempo andato
passare attraverso un gelido vento e tutto che sfugge in un momento
attore o spettatore di una vita l’importante è non farsi trascinare…..
ricorda c’è sempre da imparare…
662f0e8c-4822-4a64-85f1-9d9ada773b9f
« immagine » Un ruvido cartone o un morbido cuscino gli occhi di una madre o il sorriso di un bambino l’odore del pane appena sfornato come ricordo del tempo andato passare attraverso un gelido vento e tutto che sfugge in un momento attore o spettatore di una vita l’importante è non farsi trascin...
Post
23/10/2012 20:58:32
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    5
  • commenti
    comment
    Comment
    4

..alla deriva....

15 ottobre 2012 ore 18:50 segnala

Ora che non ci sei…
Ricordo le piccole cose che da stupido stavo a guardare
Bastava solo che soffiassi per darti un piccolo aiuto
Bastava così poco…. anche un saluto
Ora sto capendo che senza te le vele non posso issare
Ho provato a navigare sull’onda, a remare
ma poi ad un certo punto mi sono dovuto fermare
e con il dito alzato timidamente ti volevo cercare
ed è così che ho capito quanto sei importate
sei come il vento quando si vuol navigare
7ccc6b6d-c567-4cb5-8010-1d274ed28fb3
« immagine » Ora che non ci sei… Ricordo le piccole cose che da stupido stavo a guardare Bastava solo che soffiassi per darti un piccolo aiuto Bastava così poco…. anche un saluto Ora sto capendo che senza te le vele non posso issare Ho provato a navigare sull’onda, a remare ma poi ad un certo pu...
Post
15/10/2012 18:50:26
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    8
  • commenti
    comment
    Comment
    1

Da consumarsi preferibilmente entro il.......

14 ottobre 2012 ore 17:35 segnala

Non ci sono scuse per le dimenticanze
non ci sono spazi nelle aderenze
vivere senza un tempo…
accontentarsi senza stupirsi
indossare abiti zuppi…
cercare di resuscitare
cercare di ragionare
cercare di cavalcare tutte le onde
quando senti il tuo corpo che non ti risponde
514848fc-37fa-429e-bbb2-0b18f4c28b51
« immagine » Non ci sono scuse per le dimenticanze non ci sono spazi nelle aderenze vivere senza un tempo… accontentarsi senza stupirsi indossare abiti zuppi… cercare di resuscitare cercare di ragionare cercare di cavalcare tutte le onde quando senti il tuo corpo che non ti risponde
Post
14/10/2012 17:35:56
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    4
  • commenti
    comment
    Comment
    1

Ti penso......

09 ottobre 2012 ore 21:02 segnala

Ti penso sciolta nell’acqua del mare
ed è per questo che vorrei annegare
Ti penso come una stella ma … ma non sono contento
vorrei tu fossi tutto il firmamento
Ti penso ogni momento e so che non dovrei farlo
ma per me è come un tarlo
Ti penso e dirlo è banale, ma è così
e quando lo faccio mi sembra sempre Natale
lo so che queste sembrano parole di poco conto
parole senza senso….ma non so che altro dire se
ancora Ti penso
61c29a56-67d5-4c0f-ad7e-122f335fa6f0
« immagine » Ti penso sciolta nell’acqua del mare ed è per questo che vorrei annegare Ti penso come una stella ma … ma non sono contento vorrei tu fossi tutto il firmamento Ti penso ogni momento e so che non dovrei farlo ma per me è come un tarlo Ti penso e dirlo è banale, ma è così e quando lo f...
Post
09/10/2012 21:02:44
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    5
  • commenti
    comment
    Comment
    2

..Saudade..

08 ottobre 2012 ore 19:11 segnala


Accarezzo l’acqua che viene da lontano
la raccolgo nella mia mano
è trasparente come il tempo andato
insapore e inodore come il mio amore
quello che ho saputo dare ,
quello che è rimasto intrappolato
e così ti libero e scivolando
quasi per incanto ti mischi al pianto
e6d246ee-9efb-4815-bc76-a35ac995b000
« immagine » Accarezzo l’acqua che viene da lontano la raccolgo nella mia mano è trasparente come il tempo andato insapore e inodore come il mio amore quello che ho saputo dare , quello che è rimasto intrappolato e così ti libero e scivolando quasi per incanto ti mischi al pianto
Post
08/10/2012 19:11:13
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    8
  • commenti
    comment
    Comment
    2

..l'ottava nota....

04 ottobre 2012 ore 17:48 segnala

..è come una dipendenza
dal DO in tutta la sua potenza
e poi scende di un tono
il RE quasi a chiederti perdono
si apre come una porta
il MI ma non sai mai dove ti porta
eccolo entrare greve
il FA leggero come la neve
e ritorna così forte il calore
del SOL in tutto il suo splendore
entra quasi ad indicare
il LA dove non ti puoi sbagliare
e per chiudere la canzone
il SI è una degna conclusione..
e così dovrebbe finire…se fosse una normale canzone
ma a me non basta e non lo faccio apposta
e siccome è la mia anima che l’ha composta
manca ancore una nota per renderla speciale
che sia intonata o stonata è del tutto marginale
perché anche quella nota voglio inserire
è il TU che amo sentire…
8328c203-4821-4e3d-83f4-f49e391b5ca1
« immagine » ..è come una dipendenza dal DO in tutta la sua potenza e poi scende di un tono il RE quasi a chiederti perdono si apre come una porta il MI ma non sai mai dove ti porta eccolo entrare greve il FA leggero come la neve e ritorna così forte il calore del SOL in tutto il suo splendor...
Post
04/10/2012 17:48:00
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    9
  • commenti
    comment
    Comment
    7