Bambini...

17 gennaio 2016 ore 16:42 segnala


Amiamo i bambini, amiamoli smisuratamente, anche se non sono figli nostri.
Figli di nessuno.

Amiamo soprattutto quelli a cui stanno calpestato l'infanzia, quelli che negli anni migliori ci stanno perdendo il cuore.

I bambini malnutriti.
Malnutriti d'amore.

Cresceranno con le ossa fragili.
Saranno adulti che avranno fame per sempre, e quando hai una fame disperata non è importante ciò che mangi.

Non lasciamo che da grandi mangino gli scarti, le macerie.S.C
aa72fb8a-012b-42d0-8daf-00426c96de8b
« immagine » Amiamo i bambini, amiamoli smisuratamente, anche se non sono figli nostri. Figli di nessuno. Amiamo soprattutto quelli a cui stanno calpestato l'infanzia, quelli che negli anni migliori ci stanno perdendo il cuore. I bambini malnutriti. Malnutriti d'amore. Cresceranno con le ...
Post
17/01/2016 16:42:45
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    6
  • commenti
    comment
    Comment
    3

BASTA COSI

16 gennaio 2016 ore 17:32 segnala
Questa canzone è perfetta...la melodia sofferta all'inizio e poi rabbiosa e poi disperata e urlata, a tratti rassegnata esprime a perfezione con le parole associate tutti i sentimenti che accompagnano la fine di una storia...
I Negramaro...eccezionali!!


1fa39af9-e437-4b36-8ea0-23c9869c7806
Questa canzone è perfetta...la melodia sofferta all'inizio e poi rabbiosa e poi disperata e urlata, a tratti rassegnata esprime a perfezione con le parole associate tutti i sentimenti che accompagnano la fine di una storia... I Negramaro...eccezionali!! « video »
Post
16/01/2016 17:32:57
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment
    1

FANGO

15 gennaio 2016 ore 15:28 segnala


Avevo il cuore dentro ad un recinto.
Recintata dai vostri giudizi.
Da ciò che pensate di me.

Adesso non più'.
Non mi interessa più la vostra opinione.
Non mi metto più in posa.
Adesso sono libera.

Sono un vinello frizzante .
Una nota stonata .
Spettinata.
Semplicemente me stessa.
Con le mie cose belle e meno belle.
Ma solo mie .

Voi siete solo fango .
Fango che copre.
Trasforma .
Deforma .
Fango che rende fango ogni cosa che tocca.
Fango che copre pure i sogni, e le stelle e il mare .

Voi siete solo fango.
In questo fango io non ci voglio affondare.
S.C
67a23270-08ae-4eaa-ab80-f72ecb473b09
« immagine » Avevo il cuore dentro ad un recinto. Recintata dai vostri giudizi. Da ciò che pensate di me. Adesso non più'. Non mi interessa più la vostra opinione. Non mi metto più in posa. Adesso sono libera. Sono un vinello frizzante . Una nota stonata . Spettinata. Semplicemente me...
Post
15/01/2016 15:28:30
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3
  • commenti
    comment
    Comment
    2

LEI AUGURAVA FELICITA'

12 gennaio 2016 ore 22:04 segnala


Lei augurava felicità..

anche nella sua solitudine
anche se era ferita..tradita..delusa
anche se avrebbe voluto gridare..perchè

Lei augurava felicità..

nonostante i dolori subiti
nonostante i dispiaceri avuti
nonostante si sia sempre fidata,sbagliando

Lei augurava felicità

non riusciva a odiare..mai
a portare rancore
a sognare vendette

Lei augurava felicità

mancanza di carattere o seguire ciò che il suo Dio le chiedeva
era fatta cosi e malgrado il suo cuore spezzato
continuava ad amare e a giustificare

Lei augurava felicità

anche quando la sua vita era finita in un baratro
il suo futuro nero e difficile
e continuava a chiedersi..perchè

Lei augurava felicità
0d8115ef-34fc-448b-9a48-d82573400daa
« immagine » Lei augurava felicità.. anche nella sua solitudine anche se era ferita..tradita..delusa anche se avrebbe voluto gridare..perchè Lei augurava felicità.. nonostante i dolori subiti nonostante i dispiaceri avuti nonostante si sia sempre fidata,sbagliando Lei augurava felicità non r...
Post
12/01/2016 22:04:30
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    5
  • commenti
    comment
    Comment
    10

IL SILENZIO

09 gennaio 2016 ore 16:57 segnala

Per favore, lasciatemi, una volta tanto, prendere la parola:
Lo so che è paradossale che il silenzio parli. E’ contrario al mio carattere schivo e riservato.
Però sento il dovere di parlare: voi uomini non mi conoscete abbastanza!
Ecco, quindi, qualcosa di me.
Intanto le mie origini sono assolutamente nobili.
Prima che il mondo fosse, tutto era silenzio. Non un silenzio vuoto, no, ma traboccante.
Così traboccante che una parola sola detta dentro di me ha fatto tutto!

Poi, però, ho dovuto fare i conti con una lama invisibile che mi taglia dentro: il rumore!
Ebbene lasciate che ve lo dica subito: non immaginate cosa perdete ferendomi! Il baccano non vi dà mai una mano!
Io, invece, sì.
Io sono un’officina nella quale si fabbricano le idee più profonde, dove si costruiscono le parole che fanno succedere qualcosa.
Io sono come l’uovo del cardellino: la custodia del cantare e del volare. Simpatico, no?

Io segno i momenti più belli della vita: quello dei nove mesi, quello delle coccole, quello dello sguardo degli innamorati…
Segno anche i momenti più seri: i momenti del dolore, della sofferenza, della morte.
No, non mi sto elogiando, ma dicendo la pura verità.
Io mi inerpico sulle vette ove nidificano le aquile. Io scendo negli abissi degli oceani. Io vado a contare le stelle…
Io vi regalo momenti di pace, di stupore, di meraviglia.
Io sono il sentiero che conduce al paese dell’anima. Sono il trampolino di lancio della preghiera. Sono, addirittura, il recinto di Dio!

Ecco qualcosa di me.
Scusatemi se ho interrotto i vostri rumori e le vostre chiacchiere.
Prima di lasciarci, però, permettete che riassuma tutto in sole quattro parole:
Custoditemi e sarete custoditi!
Proteggetemi e sarete protetti!

Dal vostro primo alleato
Il Silenzio
web
77f2a47f-1dec-4a33-88d5-aa4add1b846d
« video » Per favore, lasciatemi, una volta tanto, prendere la parola: Lo so che è paradossale che il silenzio parli. E’ contrario al mio carattere schivo e riservato. Però sento il dovere di parlare: voi uomini non mi conoscete abbastanza! Ecco, quindi, qualcosa di me. Intanto le mie origini ...
Post
09/01/2016 16:57:58
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3
  • commenti
    comment
    Comment
    5

CREDO

29 dicembre 2015 ore 19:39 segnala


Credo nella vita
nell'amicizia e nell'amore.
Credo di essere così giusta e sbagliata non lo so,
ma sono come mi vedi o mi senti... genuina, pazza, bambina, sognatrice...
Credo in quello che sto facendo ora...
non so se ci sarà domani...

Credo nelle brave persone,
soprattutto in quelle che non amano emergere ma le loro azioni fanno la differenza.
...Credo in quello che sto percependo
e... che il mio cuore non si sbaglia...
Credo nella giornata quotidiana e ....
che non mi è mai apparsa bella come la vedo ora...

Credo che cantare può essere una liberazione....
Credo che quello che mi sta capitando....
sia qualcosa che non ho... ma che vorrei avere
credo che, se in questo periodo canto spesso
ci sia un solo unico motivo...

Credo di essere forte nella mia mente ma molto debole nel mio corpo.
Credo che questo momento possa non tornare mai più...
...e ho paura che tutto degeneri!
226f7f1f-5565-4112-9c79-49b4a2f9256c
« immagine » Credo nella vita nell'amicizia e nell'amore. Credo di essere così giusta e sbagliata non lo so, ma sono come mi vedi o mi senti... genuina, pazza, bambina, sognatrice... Credo in quello che sto facendo ora... non so se ci sarà domani... Credo nelle brave persone, soprattutto in quel...
Post
29/12/2015 19:39:00
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    6
  • commenti
    comment
    Comment
    6

L'OSPEDALE DEL SIGNORE

27 dicembre 2015 ore 16:35 segnala


Sono andata all'ospedale del Signore
per un controllo di routine,
e ho constatato di essere malata.

Quando Gesù mi ha misurato la pressione,
ha visto che era bassa di tenerezza.
Prendendomi la temperatura,
il termometro ha segnato 40° di egoismo.

Ha fatto un elettrocardiogramma,
e la diagnosi è stata che avevo bisogno di vari bypass
d'amore, perchè le mie vene erano bloccate e non
rifornivano il mio cuore vuoto.

Son passata per l'ortopedia perchè non riuscivo
a camminare a fianco dil mio fratello e
non potevo neanche abbracciarlo:
mi ero fratturata imbattendomi nella mia vanità.

Hanno trovato anche la miopia
poichè non riuscivo a vedere oltre le apparenze.
Mi sono accorta di avere problemi di sordità,
Gesù mi ha diagnosticato che ascoltavo solo
le parole vuote di ogni giorno.

Grazie, Signore, perchè le tue consultazioni sono gratuite.
Ti prometto che ogni mattina
mi prenderò un bicchiere di gratitudine;
arrivata al lavoro, prenderò un grosso cucchiaio di "buongiorno",
ed ogni ora assumerò una compressa di pazienza ed
un bicchiere di umiltà!!

(mio vecchio post)Visto il periodo,approfittiamo tutti per effettuare controlli alla nostra anima,dal migliore dei medici:Gesù il Nazareno! Ros
26fa481a-eb4a-4e28-813f-7db18334530f
« immagine » Sono andata all'ospedale del Signore per un controllo di routine, e ho constatato di essere malata. Quando Gesù mi ha misurato la pressione, ha visto che era bassa di tenerezza. Prendendomi la temperatura, il termometro ha segnato 40° di egoismo. Ha fatto un elettrocardiogram...
Post
27/12/2015 16:35:51
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    4
  • commenti
    comment
    Comment
    2

CHE NOSTALGIA

06 dicembre 2015 ore 19:44 segnala


Che nostalgia per il passato fatto di cose semplici
povero di regali ma ricco di sentimenti.

Adesso è una baraonda continua dove ci si ritrova con le mani
pieni di regali da reciclare e lo sbadiglio nascosto in una smorfia
mentre siamo sempre più distratti dall'immenso supermercato dei consumi.

In tutto questo caos il mio pensiero va a chi soffre.
A chi è smarrito nella sua angoscia.
A chi è ammalato senza speranza.
A chi non ha ancora trovato la pace dentro.
A chi cerca in famiglia.
A chi la guerra ce l'ha in casa.

Ai bambini venuti nel mondo sbagliato.
Che li guardi il cielo! Specialmente quelli sotto le bombe..
Quelli che scavano con le mani nei rifiuti..
Quelli violentati nelle favelas di tutto il globo..o gli altri..
gettati ..senza tanti complimenti..nei cassettoni dell'immondizia.
Al mondo dove tanti spendono e spandono..mentre molte persone muoiono di fame.

Ma il mio pensiero va anche a quel mondo che continuamente
germoglia semi di speranza.
Ai tanti " angeli nascosti" che..come candele accese..
consumano in silenzio la loro esistenza al servizio degli altri.GRAZIE..Ros
fd977738-0098-467a-a1b5-000522cc323a
« immagine » Che nostalgia per il passato fatto di cose semplici povero di regali ma ricco di sentimenti. Adesso è una baraonda continua dove ci si ritrova con le mani pieni di regali da reciclare e lo sbadiglio nascosto in una smorfia mentre siamo sempre più distratti dall'immenso supermerca...
Post
06/12/2015 19:44:07
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    8
  • commenti
    comment
    Comment
    8

MAGARI

14 ottobre 2015 ore 20:18 segnala


Magari mi sbaglio, magari non è vero, magari niente è veramente degno di nota, degno di tempo, degno di attenzione.
Solo che io non ce la faccio, forse sono venuta al mondo per perdermi dietro a quei particolari che nessuno nota più, per dare spiegazioni che non interessano a nessuno, per fare caso a mondi che ad altri sembrano idiozie.
Magari dovrei fare più attenzione al disegno, alla meta, al "grande" e non all'insignificante.
Oggi non interessa a nessuno se mentre stavi andando a lavoro hai visto un prato di cui non ti eri mai accorto, l'importante è che tu arrivi.
Non ricordo date, non ricordo le capitali, non ricordo i nomi delle strade e non ricordo mai che lavoro fa la gente.
Ricordo bene se qualcuno ha gli occhi tristi però, o se li ha pieni di gioia infinita.
E' che credo, credo fermamente, che tutto questo pressapochismo, tutta questa "leggerezza" non faccia per me.
(Cit.)
ba0654ff-5a34-49ef-b3cf-7852f81e6ed4
« immagine » Magari mi sbaglio, magari non è vero, magari niente è veramente degno di nota, degno di tempo, degno di attenzione. Solo che io non ce la faccio, forse sono venuta al mondo per perdermi dietro a quei particolari che nessuno nota più, per dare spiegazioni che non interessano a nessun...
Post
14/10/2015 20:18:44
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    6
  • commenti
    comment
    Comment
    4

VUOTO..

06 ottobre 2015 ore 17:36 segnala


Siamo proprio sicuri che un vuoto sia effettivamente vuoto ?
Quanto può essere pieno un vuoto ?


Dentro ci puoi trovare l'impossibile...

Un pianto libero.
Un' ossessione .
Una malattia.
L'atonia mentale che si fa fiacchezza, inerzia.
L'assenza di qualcuno che continua a pesarti sul cuore.
Una canzone che ti dava i brividi, che non riesci ad ascoltare più.
Il volto di un padre e di una madre spariti per sempre, orfana dell'amore puro.
La malinconia per ciò che eri.
Un amico perso che non ti ha capito.
Uno sbaglio che non ha rimedio.
Un treno su un binario morto, la fine di un viaggio.

Tutto profondamente vuoto.
Tutto profondamente pieno.

Tesi
Antitesi
Ragionamento
Illogicità

Io resto vuota di te, nella pienezza di questo vuoto ...Scrittura creativa
78d47d46-c1e3-4e86-976a-ac60bb1d8805
« immagine » Siamo proprio sicuri che un vuoto sia effettivamente vuoto ? Quanto può essere pieno un vuoto ? Dentro ci puoi trovare l'impossibile... Un pianto libero. Un' ossessione . Una malattia. L'atonia mentale che si fa fiacchezza, inerzia. L'assenza di qualcuno che continua a pesa...
Post
06/10/2015 17:36:17
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    7
  • commenti
    comment
    Comment
    20