Lo Sposo Oscuro

07 dicembre 2020 ore 21:05 segnala
Nessuna donna perbene avrà mai il coraggio di ammettere che nei suoi segreti desideri, vi è l'attesa di uno Sposo Oscuro.

Tutte parlano di Principi ma nei loro silenzi, in realtà, bramano d'essere possedute da un'Anima di Tenebra emersa dal buio d'altre esistenze; un'anima che abbia avuto l'ardire di varcare soglie che nemmeno gli Angeli osano trapassare; un'anima che abbia avuto la prepotenza di sfidare le Leggi dell'Universo, per ritrovare la sua protetta attraverso i Cancelli del Tempo.

Per questo ognuna, seppur nella sofferenza, fatica a distaccarsi dalle passioni che l'ammalano.
1ceff750-208d-4069-9073-33b43e876569
Nessuna donna perbene avrà mai il coraggio di ammettere che nei suoi segreti desideri, vi è l'attesa di uno Sposo Oscuro. Tutte parlano di Principi ma nei loro silenzi, in realtà, bramano d'essere possedute da un'Anima di Tenebra emersa dal buio d'altre esistenze; un'anima che abbia avuto...
Post
07/12/2020 21:05:31
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    21
  • commenti
    comment
    Comment
    9

La lotta più dura

29 novembre 2020 ore 23:20 segnala
Il dolore di una perdita, di un addio, di un abbandono, di una rottura o di un mancato perdono, è la lotta più dura che io riesca ad immaginare.
Ne conosci l’origine ma non la fine. È qualcosa che nasce col sapore delle lacrime, che si trasforma in lotta, e che spesso trasmuta in rabbia. O finisce in vendetta se mal gestito. Il dolore è una lotta contro noi stessi e la nostra impotenza.
È il motivo per cui si pensa di farla finita, se si potesse non morire. È contraddizione commista ad esasperata esistenza.
È la non ragione.
Luogo senza più leggi, né regole dove l’essere umano cade in oblio. È l’ombra di un passato che vive perché esistiamo noi. Ma quel che è peggio, forse, è che ci trova sempre impreparati.
b9b32908-f60b-4ae6-b854-23cf8b8aeda3
Il dolore di una perdita, di un addio, di un abbandono, di una rottura o di un mancato perdono, è la lotta più dura che io riesca ad immaginare. Ne conosci l’origine ma non la fine. È qualcosa che nasce col sapore delle lacrime, che si trasforma in lotta, e che spesso trasmuta in rabbia. O finisce...
Post
29/11/2020 23:20:18
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    18
  • commenti
    comment
    Comment
    2

La cattiveria diventa energia

24 novembre 2020 ore 16:12 segnala
“La cattiveria diventa energia.”
Ho appena sentito questa frase, che mi fa molto riflettere, soprattutto in un periodo in cui la cattiveria abbonda, insieme alla stupidità.
Anzi, credo che entrambe vadano di pari passo, perché proprio l’intelligenza, insieme alla maturità, possono trasformare le sofferenze vissute in umiltà.
In persone più umane.
Invece, vedo che ogni scusa è buona per trasformare il disagio che ci si porta dentro in rabbia da sputare verso gli altri, in gesti sconsiderevoli come quelli di cui si sente parlare giornalmente.
Ecco, anche io ne ho viste e vissute tante, forse troppe, e a causa di questo vivo in una costante ansia, come se non si potesse far altro che attendere il peggio. Tuttavia, sono anche umana, ed è una delle cose che ho la presunzione di vantare.
Abbiate cura degli altri, oltre che pretenderne.
Forse rimarrete delusi, ma potrete avere la coscienza a posto, perché non basta essere persone, serve essere “umani”.

(Flavia Zarbo)
26454dd3-28ef-49b9-b6ea-ff2a2a861c74
“La cattiveria diventa energia.” Ho appena sentito questa frase, che mi fa molto riflettere, soprattutto in un periodo in cui la cattiveria abbonda, insieme alla stupidità. Anzi, credo che entrambe vadano di pari passo, perché proprio l’intelligenza, insieme alla maturità, possono trasformare le...
Post
24/11/2020 16:12:35
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    17
  • commenti
    comment
    Comment

Lo spazio ci separa

13 novembre 2020 ore 20:00 segnala
Lo spazio ci separa, non il tempo.

Questo è pieno di noi, delle emozioni che non smettiamo di trasmetterci.

Pensaci: la paura è grande e non potersi guardare negli occhi, tante volte, è così profondo che vorrei afferrarti con un urlo e abbracciarti con un bacio, e non è affatto strano che ci riesca, che ci riusciamo, tante volte in silenzio, poi ce lo raccontiamo e ci meravigliamo di tali sincronie.

Tutto questo, perché ogni cosa, ogni senso, per quanto distanti, lo viviamo insieme, coerenti l’un l’altra, nella più intima coesione che si può avere tra esseri umani.
da3c989f-0ac5-40ee-a457-d307e05b020d
Lo spazio ci separa, non il tempo. Questo è pieno di noi, delle emozioni che non smettiamo di trasmetterci. Pensaci: la paura è grande e non potersi guardare negli occhi, tante volte, è così profondo che vorrei afferrarti con un urlo e abbracciarti con un bacio, e non è affatto strano che ci...
Post
13/11/2020 20:00:12
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    14
  • commenti
    comment
    Comment
    3

Capirai,vincerai,riuscirai

05 novembre 2020 ore 21:34 segnala
Un giorno capirai che la vera vittoria non è riuscire a far ragionare le persone, non è neanche avere la loro comprensione.

Vincerai nel momento stesso in cui riuscirai a farti scivolare di dosso ogni differenza, ogni azione priva di rispetto, ogni dimostrazione di menefreghismo.

Lì, in quel preciso istante, capirai che tutto dipende da te.

E riuscirai finalmente a sorvolare su tutto quello che, un tempo, non faceva che avvelenarti il cuore.
6d2d1465-3c28-45ef-b70a-84fcba248504
Un giorno capirai che la vera vittoria non è riuscire a far ragionare le persone, non è neanche avere la loro comprensione. Vincerai nel momento stesso in cui riuscirai a farti scivolare di dosso ogni differenza, ogni azione priva di rispetto, ogni dimostrazione di menefreghismo. Lì, in quel...
Post
05/11/2020 21:34:02
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    12
  • commenti
    comment
    Comment
    2

Il sapore delle cose infinite

29 ottobre 2020 ore 16:26 segnala
Tu lo sai, capita di sentirci soli, persi, e allora diventiamo fragili, e allora ci rannicchiamo in un angolo per capire se nel cielo, nel nostro cielo, c’è una stella, anche una sola, piccola ma meravigliosa stella che possa illuminare i contorni delle nostre mani mentre tremano di notte e cercano le sue mani, senza trovarle... Ed è assurdo, tu lo sai, perché in quei momenti abbiamo paura sia del buio, che ci disorienta, ci annulla, e ci immobilizza, sia di accendere la luce e guardare l’immagine riflessa nello specchio. Perché la nostra faccia non ci piace, ed è rigata da lacrime che scavano prima di essere risucchiate nel nostro stesso vuoto. E poi lo sai, di giorno, quando ci chiedono: «Come stai?» e noi rispondiamo «Bene», e sfoderiamo il nostro sorriso più bello, quello più convincente, quello che nasconde tutto meno che gli occhi, quelli no, se li guardi bene, se hai voglia di guardarli bene, lì ci trovi tutto... Perché siamo fatti così, ci innamoriamo, voliamo, mettiamo sul piatto tutto quello che abbiamo, il cuore, gli sguardi, la rabbia, l’ingenuità, l’amore, tutta la nostra vita... E poi perdiamo tutto quello che possiamo perdere, e poi no, ecco, poi no, non lasciamo andare niente di quello che ci ha fatto vibrare l’anima, non lasciamo mai andare quello che abbiamo protetto nel cuore, anche se quello che abbiamo protetto nel cuore ci ha bucato il petto, ci ha tradito, ci ha colpito alle spalle, mandandoci in mille pezzi. E non c’è un modo semplice per rispondere alla domanda: «Perché? Nonostante quello che ti ha fatto... Perché, perché? Nonostante tutto questo dolore...» Ché le cose importanti per il nostro cuore non possono essere spiegate con quattro parole, perché sono rare, e solo nostre, e hanno il sapore delle cose infinite, della magia, di quei voli che parti, stacchi i piedi, e non sai quando torni. Perché forse non torni. E tu lo sai...
E niente, tutto questo ha a che fare con la mia vita, con il mio passato, con i segni sul mio viso, col freddo che sento adesso, con quelle mani che cerco e non sento addosso, con le stelle e la poesia, con una canzone che mi emoziona e con la malinconia, con i miei sbagli con le parole che non ho mai detto, con tutte le mie imperfezioni e con gli abbracci che ci fanno credere che alla fine andrà tutto bene, ecco, tutto questo ha a che fare con la paura che a volte ci rende fragili, con tutte le volte che siamo caduti e ci siamo rialzati più belli di prima.
(Roberto Emanuelli)

b4023b6c-ade1-4f69-8182-d4dc66ab5ac3
Tu lo sai, capita di sentirci soli, persi, e allora diventiamo fragili, e allora ci rannicchiamo in un angolo per capire se nel cielo, nel nostro cielo, c’è una stella, anche una sola, piccola ma meravigliosa stella che possa illuminare i contorni delle nostre mani mentre tremano di notte e cercano...
Post
29/10/2020 16:26:37
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    12
  • commenti
    comment
    Comment

Lascia andare

21 ottobre 2020 ore 11:23 segnala
Se non porta anche allegria nella tua vita, lascia andare.
Se non illumina il tuo mondo o ti sostiene nel ricostruirlo, lascia andare.
Se rimane ma non cresce, lascia andare.
Se ti dona sicurezza ma ti evita lo sforzo di guardarti, lascia andare.
Se non riconosce i tuoi talenti, lascia andare.
Se parla ma non fa, lascia andare.
Se impone il suo IO, lascia andare.
Se sono più le cose che vi separano che quelle che vi uniscono, lascia andare.
Se semplicemente non aggiunge niente alla tua vita, lascia andare.
Lascia andare.
Il rilascio sarà meno doloroso di rimanere aggrappati a ciò che non è.
8891b67f-12bd-425b-b4ca-4c2ea0bdecf5
Se non porta anche allegria nella tua vita, lascia andare. Se non illumina il tuo mondo o ti sostiene nel ricostruirlo, lascia andare. Se rimane ma non cresce, lascia andare. Se ti dona sicurezza ma ti evita lo sforzo di guardarti, lascia andare. Se non riconosce i tuoi talenti, lascia andare. Se...
Post
21/10/2020 11:23:20
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    11
  • commenti
    comment
    Comment

Dovrò liberare me

15 ottobre 2020 ore 11:20 segnala
Ho chiuso in un cassetto alcune tracce di me.
Emozioni, paure, qualche risata e una manciata di lacrime.
Ogni tanto cammino su e giù per la stanza e lo osservo, quel cassetto.
Con rancore, con nostalgia, con un sorriso triste.
Alcune volte di sbieco, con diffidenza.
Con l’assurda ostinazione di volerlo lasciar chiuso.
Ma non c’è chiave a serrarlo.
È così facile da aprire.
È così difficile da aprire.
Non so per quanto tempo rimarrà ancora chiuso.
So solo che, prima o poi, dovrò liberare tutto quel che contiene.
Dovrò liberare me.
(Flavia Zarbo)
37910a50-28ac-4735-bd5e-3814547baf2c
Ho chiuso in un cassetto alcune tracce di me. Emozioni, paure, qualche risata e una manciata di lacrime. Ogni tanto cammino su e giù per la stanza e lo osservo, quel cassetto. Con rancore, con nostalgia, con un sorriso triste. Alcune volte di sbieco, con diffidenza. Con l’assurda ostinazione di...
Post
15/10/2020 11:20:05
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    7
  • commenti
    comment
    Comment

The Flying Fruit Bow

13 ottobre 2020 ore 10:50 segnala
Mi consenta di confessare una cosa:

non riesco ad abitare la mia immagine,

quella che gli altri mi restituiscono;

io mi vedo come in viaggio:

il mio elemento potrebbe essere l’acqua viva

e il mio scopo seguire questo flusso.
6f47017a-9db4-47e1-a581-644394e8ee61
Mi consenta di confessare una cosa: non riesco ad abitare la mia immagine, quella che gli altri mi restituiscono; io mi vedo come in viaggio: il mio elemento potrebbe essere l’acqua viva e il mio scopo seguire questo flusso. « immagine »
Post
13/10/2020 10:50:54
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    9
  • commenti
    comment
    Comment

Siamo mente,sogni,rincorse e salite

10 ottobre 2020 ore 10:27 segnala
Siamo mente, sogni, occhi che si posano su altri occhi, mani che cercano altre mani, non siamo solo un corpo.
Io non sono solo un corpo.
Siamo desideri, speranza, vento in faccia, piedi che danzano sotto la pioggia. Io non sono solo il tuo piacere.
Siamo rincorse, salite, siamo aquiloni con cui giocare, siamo belle, siamo fragili, e siamo forti. Io non sono solo una donna che è caduta.
Siamo la nostra felicità, siamo le nostre scelte, siamo l’amore che proteggiamo, e un cuore con qualche ferita.
Io non sono solo una notte e via.
Io sono una donna.
Io sono la notte.
Io sono la via..

9ed90ae7-e751-4390-a930-fa1b38958a80
Siamo mente, sogni, occhi che si posano su altri occhi, mani che cercano altre mani, non siamo solo un corpo. Io non sono solo un corpo. Siamo desideri, speranza, vento in faccia, piedi che danzano sotto la pioggia. Io non sono solo il tuo piacere. Siamo rincorse, salite, siamo aquiloni con cui...
Post
10/10/2020 10:27:27
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    9
  • commenti
    comment
    Comment