La scommessa...

15 settembre 2008 ore 14:40 segnala
Un giorno una vecchia signora si presentò alla Banca del Canada con una borsa piena di soldi.

La vecchia signora insistette per parlare con il presidente della Banca, volendo aprire un conto ed affermando di avere tanti soldi.

Dopo varie discussioni, un impiegato la condusse dal presidente.

Il presidente allora le chiese quanto vuole depositare.
 
E lei rispose : 165 000 $, poggiando la borsa sulla scrivania.

Curioso, lui le chiese come fosse riuscita a risparmiare tanto...
 
La vecchia signora gli disse che faceva scommesse. 

Sorpreso, il presidente le chiese : “ Che tipo di scommessa?"
 
La vecchia rispose: “Del tipo: scommetto che i suoi testicoli sono quadrati".
 

Il presidente rise, dicendo allora é impossibile vincere questo tipo di scommessa.
 
Allora la vecchia propose: “Vuole scommettere che vinco?".
 
” Certo, rispose il presidente, scommetto 25.000 $ che i miei testicoli non sono quadrati ".

La vecchia rispose: “ Siamo d’accordo. Ma vista l’entità della scommessa, ritorno domani alle dieci con il mio avvocato per testimone, se non ha niente in contrario".
 
 D’accordo", rispose il presidente.

Durante la notte, il presidente era molto preoccupato per la scommessa e passò molte ore davanti ad uno specchio esaminando i propri testicoli, girandoli da un lato all’altro, tantissime volte, assicurandosi, senza possibilità di errore, che i gioielli di famiglia non potessero essere quadrati, sicuro di vincere la scommessa.

Il giorno dopo, puntuale alle dieci, la vecchia signora si presentò con il suo avvocato al presidente della Banca per confermare la scommessa di 25 000 $ che i suoi testicoli erano quadrati. 
Anche il presidente confermò che la scommessa era valida.

La vecchia signora gli chiese di abbassare i pantaloni, affinchè l’avvocato potesse vedere tutto. Il presidente accettò di sua libera e spontanea volontà.
La vecchia allora si avvicinò e gli chiese se poteva toccarli.

“ Certo”, rispose seccamente il presidente. “considerando la somma, ha il diritto di controllare personalmente”, pensò.

Allora la vecchia lo fece con un lieve sorriso…

Il presidente notò che l’avvocato prendeva la rincorsa e sbatteva la testa contro il muro, incuriosito chiese alla signora perchè lo faceva...

E lei rispose : ” Probabilmente, é perchè ho scommesso con lui 100.000 $ che, intorno alle dieci, io avrei tenuto tra le mie mani le palle del presidente della Banca del Canada!

 

 

C’è più di una morale della favola in questa storia:

  • Nulla è impossibile quando si usa il cervello
  •  Le vecchiette sanno il fatto loro
  • Anche gli avvocati possono essere fregati!!
  •  

Geografia della donna e dell'uomo

11 settembre 2008 ore 17:21 segnala
La geografia della donna
Tra 18 e 20 anni la donna è come l' Africa o l'Australia, mezza scoperta, mezza selvaggia, naturalmente stupenda.
Tra 20 e 30 anni è come l'America o il Giappone, completamente scoperta, bella sviluppata e aperta al commercio specialmente con chi possiede carte di credito e macchine.
Tra 30 e 35 anni è come la Spagna o l'India, molto calda, rilassata e convinta della sua bellezza.
Tra 35 e 40 anni è come la Francia o l'Argentina, è stata mezza distrutta durante la guerra ma sempre piacevole da visitare.
Tra 40 e 50 anni è come l'Iraq o la Jugoslavia, ha perso la guerra ed è afflitta dagli errori passati. Una decisa ricostruzione è necessaria.
Tra 50 e 60 anni è come la Russia o il Canada, molto aperta, tranquilla, con i suoi confini praticamente non controllati ma il suo clima freddo tiene la gente lontana da lei.
Tra 60 e 70 anni è come l'Inghilterra o la Mongolia, con un passato glorioso ma purtroppo senza futuro.
Dopo i 70 anni diventa come l'Albania o l'Afghanistan, tutti sanno dov'è ma nessuno ci vuole andare.

 

La geografia dell'uomo

Tra 15 e 70 anni l'uomo è come l'Italia, governato dai coglioni...

Ti rendi conto di essere nel 2008 quando...

11 settembre 2008 ore 16:47 segnala
1. Per sbaglio inserisci la password nel microonde...

2. Sono anni che non giochi a solitario con carte vere...

3. Hai una lista di 15 numeri di telefono per contattare i tuoi 5 familiari,
ma ne chiami forse solo 3.

4. Mandi e-mail alla persona che lavora al tavolo accanto al tuo.

5. Il motivo per cui non ti tieni in contatto con i tuoi amici e familiari è
che non hanno indirizzi e-mail.

6. Rimani in macchina e col cellulare chiami a casa per vedere se c'è
qualcuno che ti aiuta a portare dentro la spesa...

7. Ogni spot in tv ha un sito web scritto in un angolo dello schermo.

8. Uscire di casa senza cellulare, cosa che hai tranquillamente fatto per i
primi 20, 30 (o 60) anni della tua vita, ora ti crea il panico e ti fa
tornare indietro per prenderlo.

10. Ti alzi al mattino e ti metti al computer ancora prima di prendere il
caffè.

11. Cominci ad arrovellarti il cervello alla ricerca di modi deficienti per
sorridere
via web e sms, tipo :) :> 8) =) :->

12. Mentre leggi tutto questo ridi e fai Sì con la testa.

13. Sei troppo occupato per accorgerti che su questa lista manca il punto 9.

14. E ora . sei tornato indietro per vedere se davvero manca il punto 9...


... E ORA STAI RIDENDO DA SOLO....RIDI, RIDI!

QUESITI SENZA RISPOSTA

11 settembre 2008 ore 15:34 segnala
1.Perché “separato”si scrive tutto insieme, mentre “tutto insieme” si scrive separato?

2.Perché “abbreviazione” è una parola così lunga?

3.Perché i kamikaze portano il casco?

4. Da dove viene l’idea di sterilizzare l’ago della siringa che serve per l’iniezione letale ad un condannato a morte ?

5. Perché i virus, che non hanno sesso, ci fottono così tanto?

6. Perché in questo mondo anche gli zeri,per contare qualcosa,devono stare a destra?

7. In caso di guerra nucleare, l’elettromagnetismo prodotto dalle bombe termonucleari potrebbe rovinare le mie videocassette?

8. Qual è il sinonimo di “sinonimo” ?

9. Perché non c’è un alimento per gatti a base di topo?

10. Se niente si incolla al teflon, come hanno fatto ad incollarlo nelle padelle?

11. Perché le ballerine danzano sempre sulle punte? Non si potrebbe scritturare delle ballerine più alte ?

12. Voglio comprare un boomerang nuovo. Come faccio a sbarazzarmi di quello vecchio?

13. Perché i negozi aperti 24 ore su 24 hanno le serrature?

14. Perché gli aeroplani non vengono costruiti con lo stesso materiale delle scatole nere?

15. Come si fa a sapere se una parola nel dizionario è scritta sbagliata?

16. Come può avere dei nipoti Paperino se non ha fratelli, né sorelle?

17. Se Superman è così furbo, perché si mette gli slip sui pantaloni?

18. Adamo aveva l'ombelico?

19. Se una navetta spaziale viaggia alla velocità della luce, la sera deve accendere i fari?

20. Se un gatto cade sempre dritto sulle proprie zampe e una tartina al burro cade sempre dalla parte del burro, cosa succede se si incolla la tartina imburrata sulla schiena del gatto e poi lo si lancia dalla finestra?

FRANCIA

11 settembre 2008 ore 15:27 segnala
Geografia:

La Francia confina Nord con il Mare del Nord e il Belgio, a Ovest con l'Oceano Atlantico, a Sud con il Mar Mediterraneo e la Spagna, a Est con la Svizzera, la Germania, il Lussemburgo e con i Campioni del Mondo.


Per pochi chilometri non ospita nel suo territorio la più alta cima d'Europa, il Monte Bianco, che si trova in Italia.


Storia:


Può vantare uno dei più grandi condottieri della Storia, Napoleone, che era Italiano. Per il resto è famosa per aver bombardato un paio di atolli.


La Francia inoltre è famosa per:


- la Gioconda, che è Italiana


- ospitare la Bellucci, che è Italiana


E' inoltre rinomata per i formaggi, secondi solo a quelli Italiani, il vino, la cui produzione è seconda solo a quella Italiana e la moda, la quale cede il passo solo a quella Italiana.


Sport:


Nel basket vanta un 3° posto all'ultimo Europeo a distanza di 52 anni dall'ultimo podio.


Nella pallavolo vanta un paio di podi minori.


Nel ciclismo non ha più un atleta decente dai tempi di Jalabert.


L'unico tennista serio che può vantare è donna.


Sono molto fieri della loro Nazionale di Calcio che è composta tra l'altro da:


-Zidane, che è algerino


-Thuram, che è delle Guadalupe


-Trezeguet, che è argentino


-Boumsong, che è camerunense


-Vieira, che è senegalese


-Makelele, che è congolese


-Malouda, che è guyanese


Cibo:


Mangiano rane.
Ultimamente stanno andando ancora un po' più in là: ingoiano dei bei rospi.

Differenza....

08 settembre 2008 ore 16:25 segnala
Le donne con seni grossi:

- riescono a trovare un taxi nei momenti peggiori
- hanno un bel posto dove mettere via il resto
- sono sempre state al centro delle arti
- rendono lo jogging uno sport per spettatori
- riescono a leggere una rivista e mantenerla all'asciutto anche mentre si fanno il bagno
- hanno maggiore potere di negoziazione (specie con uomini piu' bassi dil oro)
- di solito riescono a trovare dov'e' andato a finire il resto del popcorn alla fine del film
- sono capaci di trasporta un carico extra
- galleggiano meglio
- sanno dove andare a cercare quando perdono gli orecchini
- raramente non trovano qualcuno che balli un lento con loro
- hanno un posto dove poggiare gli occhiali quando sono sedute su una sdraio


Le donne con seni piccoli:

- non provocano incidenti stradali ogni volta che si piegano in pubblico
- dimostrano meno anni
- sanno che le molliche vanno a finire nel tovagliolo sulle loro gambe
- possono sempre vedere le loro scarpe ed i loro piedi
- riescono a dormire a pancia in giu'
- non hanno problemi nel mettersi al volante di piccole utilitarie
- sanno che la gente riesce a leggere l'intero messaggio sulle loromagliette
- sanno che qualunque quantita' superiore alla manciata e' roba sprecata
- possono arrivare in ritardo a teatro senza disturbare un'intera fila
- possono fare aerobica senza correre il rischio di auto-tramortirsi.

Come dicono di no gli uomini

08 settembre 2008 ore 15:11 segnala
1) Sei come una sorella per me.
(Sei brutta.)

2) C'è una piccola differenza d'età...
(Sei brutta.)

3) Mi attrai ma non in quel senso.
(Sei brutta, la diplomazia comincia a scarseggiare...)

4) La mia vita? Già abbastanza complicata in questo periodo.
(Sei brutta.)

5) Sono fidanzato.
(Sei brutta.)
"Ah, si? E con chi?"
E' una storia lunga
(Uh, si mette male!)

6) Non mi metto mai assieme a qualcuno con cui lavoro.
(Sei brutta.)

7) Non sei tu, sono io.
(Sei brutta.)

8) Sto dedicando tutte le mie energie alla carriera.
(Sei brutta.)

9) Sono un single per vocazione.
(Sei brutta.)

10) Restiamo amici.
(Sei incredibilmente brutta.)

........Molti ragazzi (nn tutti xò) guardano solo l'aspetto fisico......

Perchè le donne stanno tanto in bagno....

08 settembre 2008 ore 15:06 segnala
Questo è dedicato alle donne di tutto il mondo che hanno usato un bagno pubblico e a voi uomini, perché capiate come mai ci stiamo tanto.


Il grande segreto di tutte le donne rispetto ai bagni è che da bambina tua mamma ti portava in bagno, puliva la tavolozza, ne ricopriva il perimetro con la carta igienica e poi ti spiegava: 'MAI, MAI appoggiarsi sul gabinetto' e poi ti mostrava 'la posizione' che consiste nel bilanciarsi sulla tazza facendo come per sedersi ma senza che il corpo venga a contatto con la tavolozza.
'La posizione' è una delle prime lezioni di vita di una bambina, importantissima e necessaria, deve accompagnarci per il resto della vita. Ma ancora oggi, da adulte, 'la posizione' è terribilmente difficile da mantenere quando hai la vescica che sta per esplodere.
Quando 'devi andare' in un bagno pubblico, ti ritrovi con una coda di donne che ti fa pensare che dentro ci sia Brad Pitt. Allora ti metti buona ad aspettare, sorridendo amabilmente alle altre che aspettano anche loro con le gambe e le braccia incrociate. È la posizione ufficiale di 'me la sto facendo addosso'.
Finalmente tocca a te, ma arriva sempre la mamma con 'la bambina piccola che non può più trattenersi' e ne approfittano per passare avanti tutte e due!
A quel punto controlli sotto le porte per vedere se ci sono gambe. Sono tutti occupati. Finalmente se ne apre uno e ti butti addosso alla persona che esce. Entri e ti accorgi che non c'è la chiave (non c'è mai); non importa... Appendi la borsa a un gancio sulla porta, e se non c'è (non c'è mai), ispezioni la zona, il pavimento è pieno di liquidi non ben definiti e non osi poggiarla lì, per cui te la appendi al collo ed è pesantissima, piena com'è di cose che ci hai messo dentro, la maggior parte delle quali non usi ma le tieni perché non si sa mai. Tornando alla porta... dato che non c'è la chiave, devi tenerla con una mano, mentre con l'altra ti abbassi i pantaloni e assumi 'la posizione'... AAhhhhhh... finalmente...
A questo punto cominciano a tremarti le gambe... perché sei sospesa in aria, con le ginocchia piegate, i pantaloni abbassati che ti bloccano la circolazione, il braccio teso che fa forza contro la porta e una borsa di 5 chili appesa al collo. Vorresti sederti, ma non hai avuto il tempo di pulire la tazza né di coprirla con la carta, dentro di te pensi che non succederebbe nulla ma la voce di tua madre ti risuona in testa 'non sederti mai su un gabinetto pubblico!', così rimani nella 'posizione', ma per un errore di calcolo un piccolo zampillo ti schizza sulle calze!!! Sei fortunata se non ti bagni le scarpe. Mantenere 'la posizione' richiede grande concentrazione. Per allontanare dalla mente questa disgrazia, cerchi il rotolo di carta igienica maaa, cavolo...! non ce n'è...! (mai). Allora preghi il cielo che tra quei 5 chili di cianfrusaglie che hai in borsa ci sia un misero kleenex, ma per cercarlo devi lasciare andare la porta, ci pensi su un attimo, ma non hai scelta. E non appena lasci la porta, qualcuno la spinge e devi frenarla con un movimento brusco, altrimenti tutti ti vedranno semiseduta in aria con i pantaloni abbassati. NO!! Allora urli 'O-CCU-PA-TOOO!!!', continuando a spingere la porta con la mano libera, e a quel punto dai per scontato che tutte quelle che aspettano fuori abbiano sentito e adesso puoi lasciare la porta senza paura, nessuno oserà aprirla di nuovo (in questo noi donne ci rispettiamo molto) e ti rimetti a cercare il keenex, vorresti usarne un paio ma sai quanto possono tornare utili in casi come questi e ti accontenti di uno, non si sa mai. In questo preciso momento si spegne la luce automatica, ma in un cubicolo così minuscolo non sarà tanto difficile trovare l'interruttore! Riaccendi la luce con la mano del kleenex, perché l'altra sostiene i pantaloni, conti i secondi che ti restano per uscire di lì, sudando perché hai su il cappotto che non avevi dove appendere e perché in questi posti fa sempre un caldo terribile. Senza contare il bernoccolo causato dal colpo di porta, il dolore al collo per la borsa, il sudore che ti scorre sulla fronte, lo schizzo sulle calze... il ricordo di tua mamma che sarebbe vergognatissima se ti vedesse così; perché il suo culo non ha mai toccato la tavolozza di un bagno pubblico, perché davvero 'non sai quante malattie potresti prenderti qui'.
Ma la debacle non è finita... sei esausta, quando ti metti in piedi non senti più le gambe, ti rivesti velocemente e soprattutto tiri lo sciacquone!
Se non funziona preferiresti non uscire più da quel bagno, che vergogna! Finalmente vai al lavandino. È tutto pieno di acqua e non puoi appoggiare la borsa, te la appendi alla spalla, non capisci come funziona il rubinetto con i sensori automatici e tocchi tutto finché riesci finalmente a lavarti le mani in una posizione da gobbo di Notredame per non far cadere la borsa nel lavandino; l'asciugamani è così scarso che finisci per asciugarti le mani nei pantaloni, perché non vuoi sprecare un altro kleenex per questo! Esci passando accanto a tutte le altre donne che ancora aspettano con le gambe incrociate e in quei momenti non riesci a sorridere spontaneamente, cosciente del fatto che hai passato un'eternità là dentro. Sei fortunata se non esci con un pezzo di carta igienica attaccato alla scarpa o peggio ancora con la cerniera abbassata! A me è capitato una volta, e non sono l'unica a quanto ne so! Esci e vedi il tuo ragazzo che è già uscito dal bagno da un pezzo e gli è rimasto perfino il tempo di leggere Guerra e Pace mentre ti aspettava. 'Perché ci hai messo tanto?' ti chiede irritato.
'C'era molta coda' ti limiti a rispondere.
E questo è il motivo per cui noi donne andiamo in bagno in gruppo, per solidarietà, perché una ti tiene la borsa e il cappotto, l'altra ti tiene la porta e l'altra ti passa il kleenex da sotto la porta; così è molto più semplice e veloce perché tu devi concentrarti solo nel mantenere 'la posizione'. E la dignità.

90 motivi per cui è bello nascere donna....

05 settembre 2008 ore 16:17 segnala
1. Non sei costretta a tenere conto fin dall'adolescenza delle dimensioni del tue parti intime.
2. Non e' detto che se non ti piace il calcio sei gay
3. Ti puoi innamorare senza essere derisa da tutti i conoscenti e non.
4. La testa e' un organo ben separato dal pube.
5. ...e funziona più di quanto gli uomini vogliano credere.
6. L'organo sessuale femminile e' uno dei più efficaci strumenti di potere al mondo.
7. Se lasci la tavoletta del water abbassata non e' solo perchè hai fatto cacca.
8. Puoi sempre rimediare agli errori di madre natura con qualche ritocco qua e la.
9. I lavori faticosi non li fai tu.
10. Ti puoi permettere di piangere quando ti pare e piace.
11. Tua madre non ti fa le piste perchè ti devi tagliare i capelli.
12. Tuo padre non ti fa le piste perchè ti devi fare la barba.
13. Puoi accavallare le gambe in scioltezza.
14. Le conchiglie sono solo dei bei gusci che trovi al mare.
15. Nessuno ti costringe a inventare prodezze in campo sessuale per sentirti "uno della compagnia".
16. Non sei soggetto all'effetto mandria quando sei in compagnia di un numero superiore a due di tuoi consimili.
17. Quando cambi canale, non devi fermarti ad ogni scena di nudo femminile.
18. Non ti accalappiano le pubblicità con le donne nude (circa il 90% del trash televisivo).
19. La casa di una donna single si distingue da una cuccia per cani.
20. Ti puoi esprimere in maniera raffinata e sottile usando svariati mezzi di comunicazione grazie ai quali riesci ad esprimere dettagliatamente pensieri articolati e precise opinioni argomentate molto oltre un "si" o un "no".
21. INDIPENDENTE: sai sempre dove sono i tuoi calzini.
22. ECONOMICA: a parità di lavoro costi meno.
23. VERSATILE : in una giornata svolgi almeno 3 lavori differenti.
24. INTELLIGENTE: non hai bisogno di usare il centimetro, ...
25. DINAMICA non passi la domenica sprofondata sul divano.
26. SENSIBILE sai dire in mille modi diversi la frase "mi fai schifo".
27. ARGUTA ti basta un cenno per capire quello che gli altri non ti vogliono dire.
28. Se sei bassa sei FUNZIONALE.
29. Se lui e' ING. ARCH. DOTT. AMM. ecc. e' sempre lei che comanda a casa.
30. Se sei figa te la puoi tirare.
31. La macchina e' solo un mezzo di trasporto. (e c'e' sempre qualcuno che te la può riparare)
32. Trovi sempre qualcuno che ti paga la cena.
33. Sei sempre seduta sulla tua fortuna.
34. In caso di separazioni il figlio e' sempre della mamma.
35. Hai l'innato l'uso della parola
36. Puoi parlare e pensare a due cose diverse contemporaneamente.
37. Hai il sacrosanto diritto di sparare stronzate senza che qualcuno te lo faccia notare.
38. Sei un'ARTISTA: riesci a far coincidere lavoro-casa-figli-marito-amante.
39. Non hai parti di cervello inutilizzate.
40. In te e attorno a te cresce la vita.
41. Non sei obbligata a uscire con la camicia stropicciata quando la mamma e' in vacanza
42. Se ti guardi allo specchio, lo fai per vedere se sei carina, non per controllare se hai l'aria "abbastanza sciupata"
43. Puoi entrare in profumeria a spendere una cifra folle senza chiederti se sei lesbica
44. Se una barzelletta non ti piace, puoi permetterti di non ridere anche se e' sconcia
45. Puoi permetterti di cambiare idea quando ti pare, giustificandoti con la semplice "incoerenza femminile"
46. Puoi avere un amico senza desiderarlo come amante
47. Vivi più a lungo (e più intensamente)
48. Non corri il rischio di fare un figlio a 70 anni
49. Sei tu a scegliere chi vuoi sposare (e solo se ti vuoi sposare)
50. Se una sera non ne hai voglia, non ti viene subito il dubbio di avere "qualcosa che non va"
51. Quando sei giovane, te ne puoi sposare uno vecchio e ricco, così quando sei vecchia te ne puoi prendere uno giovane
52. Non imposti la tua vita in modo da avere abbastanza tempo per fare 5 ore di palestra al giorno altrimenti non ti crescono abbastanza in fretta i muscoli
53. Hai hobbies diversi dal guardare lo sport alla tele
54. Sai alimentarti in modo sano e variato senza per questo sentirti "in punizione"
55. Vedi la vita in rosa
56. Non ti devi preoccupare di "fare cilecca".
57. Non ricevi la solita cravatta in regalo.
58. Puoi indossare collane d'oro massiccio senza sembrare un tamarro.
59. Non sei costretta a subire uno sguardo indagatore alle tue parti intime quando fai pipì in un bagno pubblico.
60. Con qualche spermatozoo congelato potresti fare sopravvivere il genere umano se anche non rimanesse un uomo sulla terra.
61. Puoi telefonare ad un amica anche solo per chiederle "come va?" .
62. Indossare un nuovo capo di biancheria intima rimedia tutto.
63. Non sei costretta a giacca e cravatta ad un matrimonio di Luglio.
64. Non avrai mai il dubbio che "quello sia tuo figlio".
65. Lasci che sia lui a dannarsi su dove portarti al primo appuntamento.
66. Puoi sempre sfuggire a situazioni difficili o noiose per "darti una rinfrescata".
67. Anello di fidanzamento 5.000.000; cravatta 100.000 lire.
68. Non hai dovuto superare quella fase dell'adolescenza in cui gli uomini occupano il bagno l'80% della giornata.
69. Puoi parlare dei tuoi più intimi problemi con una vera amica senza sentirti in imbarazzo.
70. Le vendette delle donne possono essere mooolto più schiaccianti.
71. Non puzzi come un caprone se salti un giorno la doccia.
72. Conosci almeno venti modi per dare un due di picche e mantenere l'amicizia.
73. ...e altri venti modi per dare 2 di picche e farlo sentire una merda.
74. Se proprio non hai voglia di lavorare puoi fare la mantenuta.
75. Aldo Biscardi non e' nel tuo universo.
76. C'e' sempre un nuovo vestito da indossare da qualche parte.
77. Puoi distrarre l'attenzione della gente dalla conversazione con solo il tuo torace.
78. Puoi nascondere le occhiaie con il trucco
79. Al ristorante ti servono per prima
80. Se non sei motorizzata trovi sempre qualcuno che ti da un passaggio
81. Riesci a farti togliere la multa dicendo che il semaforo era "rosa"
82. Comandi sempre tu tranne che nel ballo
83. Se d'estate vieni in ufficio con i pantaloncini non ti sbattono fuori.
84. Puoi cambiare look quando ti pare
85. Il "gruppo di sostegno" e' bello.
86. Puoi dedicarti ad attività considerate tipiche dell'altro sesso e sarai considerata emancipata e non "frocio".
87. Se hai litigato con il rasoio non ne mostrerai i segni sulla faccia la mattina
88. Non ti preoccuperai mai del confronto delle tue parti intime con quelle della sua ex.
89. Puoi permetterti di lasciarti credere il "sesso debole"
90. Basta un sorriso e uno sguardo dolce per risolvere tutto.

Per chi manda le catene su msn....

05 settembre 2008 ore 16:13 segnala
Volevo ringraziare tutti quelli che in questi anni mi hanno mandato e-mail a
catena, perchè grazie alla vostra generosità :

1. Non vado più al cinema, talmente ho paura di sedermi su una siringa
infettata da virus dell'HIV

2. Ho versato tutti i miei soldi sul conto di Amy Bruce, una bambina che è

stata malata all'ospedale almeno 7000 volte,( buffo che questa
bambina abbia 7 anni dal 1995...)

3. Il mio nuovo Nokia di ultima generazione non è mai arrivato, come del
resto i biglietti per il viaggio gratis a Disneyland

4. Ho saputo circa 1750 volte che Hotmail avrebbe cancellato il mio account
e Messenger sarebbe divenuto a pagamento, ma lo volete capire
che non è vero????????? Non accadrà MAI!

5. Ho speso 400 euro nell'arco di 12 minuti al casinò on line

6. Ho cercato di adottare dei cuccioli di golden Retriver che altrimenti
sarebbero stati soppressi ma che in realtà non sono mai stati uccisi e ora
forse sono morti di vecchiaia

7. Mi sono mobilitato contro il famoso sito bonsaikitten.com che se leggete
bene è tutto una bufala

8. Conosco il modo per essere felice e non più scapolo per tutta la mia
vita (basta scrivere il nome di una persona su un foglio pensando forte a
lei e poi grattarsi il culo tre volte davanti allo specchio)

9. Ho accumulato almeno 80000 anni di sfighe per via delle catene che non
ho inoltrato.

10. E grazie a questi che mi hanno mandato le catene...non avrò mai una vita
sentimentale felice.

A tutti un GRANDISSIMO RINGRAZIAMENTO.

IMPORTANTE: se non rinvii questa mail entro 10 secondi ad almeno 55 mila
persone, Satana vi scaglierà una maledizione e morirete tutti ammazzati da
peste, colera, sgozzati da un serial killer, divorati da un dinosauro,
massacrati dal frullatore impazzito o quant'altro, voi, la vostra famiglia e la
vostra anima gemella (anche se non l'hai mai trovata, sicuramente esiste) entro
1 settimana. Guarda che è vero!!!

NON sto scherzando!!!