"La sindrome del Brutto Anatroccolo"

04 dicembre 2008 ore 09:57 segnala
Questo mi è stato detto dalla mia insegnante di canto....lo voglio condividere con tutti voi....

"La sindrome del Brutto Anatroccolo"
Non è difficile immaginare di cosa si tratti. Tutti noi dentro abbiamo una parte (a volte la più grande!) che riteniamo brutta, non degna dell'attenzione, della stima o peggio dell'amore degli altri. Può essere la cellulite, gli occhiali, le tette troppo piccole o troppo grandi, i capelli, gli occhi e così via tutto il corpo per passare poi al carattere, a magari che so, un difetto della pronuncia come "s" e "r" moscia ... insomma, spesso ci concentriamo così tanto su un particolare da dimenticare che abbiamo anche tutto il resto!
Per dirla in meno parole possibili spesso ci sentiamo non all'altezza.
Per guarire dalla "Sindrome del brutto anatroccolo" c'è una cura infallibile!
Ricordarsi, o meglio ancora IMPARARE A TENERE SEMPRE PRESENTE che i nostri difetti, qualsiasi siano, sono l'unica cosa che ci rende unici, diversi da tutti gli altri, ricordabili, speciali! Amiamoli, teniamoli in considerazione, facciamone il nostro biglietto da visita, non vergognamoci, e preoccupiamoci di uscire dal guscio per come siamo veramente, senza paura.
Il coraggio di essere se stessi, uguali dentro e fuori, è una cosa che si impara, col tempo e con pazienza. E ne vale sempre la pena.
Non importa quanto siamo stati feriti, se la nostra sincerità è stata un'arma per gli altri. Non pensiamo se gli altri lo meritano o no, non pensiamo più agli altri in questi termini, è un problema loro se il mio occhio storto o se il mio sedere troppo grosso è così importante per loro.
Io, con tutti i miei difetti, voglio farmi conoscere per tutto il resto e troverò sicuramente molta più gente che mi apprezzerà.
Più sono chiuso e preoccupato del mio "neo sul naso" e più trasmetterò questo all'esterno e la gente non mi vedrà, alla fine vedrà solo il neo! E sarò io ad averglielo fatto notare!
Pensate solo a quante persone conoscete che non sono Brad Pitt o Claudia Shiffer ma per voi sono irresistibili.
Vi siete mai chiesti perche?

10294946
Questo mi è stato detto dalla mia insegnante di canto....lo voglio condividere con tutti voi...."La sindrome del Brutto Anatroccolo"Non è difficile immaginare di cosa si tratti. Tutti noi dentro abbiamo una parte (a volte la più grande!) che riteniamo brutta, non degna dell'attenzione, della stima...
Post
04/12/2008 09:57:59
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.