SADOMASO

24 settembre 2009 ore 16:05 segnala

Il corpo si contorce,
si flette, si inarca,
come se una leva invisibile
lo sollevasse nel punto dove il colpo lo raggiunge.
Oscilla,
in quella posizione instabile in cui
costretto dalle corde,
ma l'unico movimento
che gli concesso dalla fermezza dei nodi..

Le ginocchia cominciano a cedere
e solo i polsi sorreggono
quasi totalmente il corpo.
I colpi continuano,
inesorabili, precisi,
disegnando rossi tatuaggi sulla carne.

Basta, basta!! - stai urlando.
E' la nostra parola convenuta,
per chiedermi di non fermarmi
Alzo ancora una volta il braccio,
fonte del piacere,
prima dell'epilogo,
in cui saremo un unico corpo.


11134498
Il corpo si contorce, si flette, si inarca, come se una leva invisibile lo sollevasse nel punto dove il colpo lo raggiunge. Oscilla, in quella posizione instabile in cui costretto dalle corde, ma l'unico movimento che gli concesso dalla fermezza dei nodi.. Le ginocchia cominciano a cedere e...
Post
24/09/2009 16:05:59
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote

Commenti

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.